Basket, Champions: Venezia passa a Holon. Ennesimo ko per Trento in EuroCup

ROMA – Venezia trova un successo pesante in Israele, Trento rimedia l’ennesima e ininfluente sconfitta contro il Valencia. In Champions League i lagunari passano ad Holon e agganciano l’Unet Hapoel in classifica, mentre in EuroCup la Dolomiti Energia – ormai priva di speranze di accedere alla Top 16 – cade in casa con la capolista del gruppo C.
 
VENEZIA CORSARA A HOLON – Carattere e forza di squadra: sono queste le armi che consentono a Venezia di espugnare il parquet dell’Hapoel Holon 69-70, grazie a una strepitosa rimonta con la quale la Reyer aggancia proprio gli israeliani al secondo posto nel gruppo B di Champions League. Ancora senza Tonut, l’Umana fa molta fatica in avvio a trovare la via del canestro e Holon vola sul 15-6. Gli uomini di De Raffaele sono bravi a non mollare e si mantengono a contatto, con la prima frazione che si chiude sul 24-20. Anche il secondo quarto procede a strappi: i padroni di casa provano di nuovo a scappare, trascinati da Walden, ma Venezia torna sul -3 (34-31 al 17′), prima dell’ennesimo allungo israeliano (41-34 all’intervallo). Nella ripresa l’Hapoel ottiene il massimo vantaggio (+9, 46-37) che spinge coach De Raffaele ad optare per la zona. La Reyer trova finalmente i giusti equilibri e, sfruttando la profondità della panchina, termina il terzo periodo avanti 54-56. Nell’ultimo quarto il match scorre via punto a punto, con le difese protagoniste assolute. Venezia vuole mettere margine tra sé e l’Holon, portandosi prima sul +5 al 36′ (60-65) e poi sul +6 (64-70 al 38’30”). I padroni di casa, però, non mollano e hanno in mano la palla della vittoria nell’ultima azione prima della sirena. Wyatt spreca e il rimbalzo di Bramos sigilla il colpo esterno dell’Umana.

UNET HOLON-UMANA VENEZIA 69-70
(24-20, 41-34, 54-56)
HOLON: Wyatt 8, Walden 20, Dadon ne, Atkins 15, Cline, Jones 26, Simhon, Pnini, Harrush, Huber ne, Arbeli ne. All. Shamir.
VENEZIA: Haynes 16, Stone 4, Bramos 5, Daye 3, De Nicolao, Vidmar 1, Washington 20, Giuri 8, Mazzola, Cerella 3, Watt 10. All. De Raffaele.
 
TRENTO CADE IN CASA CON VALENCIA – Già matematicamente eliminata dopo il ko ad Ankara di mercoledì scorso, Trento chiude con l’ennesima sconfitta il suo deludente cammino in EuroCup. La Dolomiti Energia cade 83-95 in casa contro Valencia, rimediando la settima sconfitta su dieci partite disputate nel girone C. Gli uomini di Buscaglia si vedono costretti a inseguire fin dall’inizio della sfida e al termine del primo quarto accusano un ritardo di cinque lunghezze (18-23). Il tentativo di reazione messo in atto nel secondo periodo dà scarsi risultati e la sfida approda all’intervallo lungo con gli spagnoli avanti 46-52. E’ nella terza frazione, però, che il Valencia piazza l’affondo decisivo, scavando un solco incolmabile per Trento. Il vantaggio ospite sale ben presto in doppia cifra e a inizio ultimo quarto è di 17 punti (61-78). Nell’ultimo quarto gli ospiti si limitano a controllare il timido tentativo di ritorno della Dolomiti Energia, che prova a limitare i danni ma non va oltre il -12 finale.
 
DOLOMITI ENERGIA TRENTO-VALENCIA BASKET 83-95
(18-23, 46-52, 61-78)
TRENTO: Marble 16, Mian 8, Forray 11, Flaccadori ne, Craft 5, Mezzanotte 12, Gomes 14, Hogue 16, Lechthaler, Jovanovic 1. All. Buscaglia.
VALENCIA: Garcia 3, Abalde 4, Labeyrie 17, Diot 5, Van Rossom, Thomas W. 3, Tobey 8, Vives 10, Martinez 20, Thomas M. 20, Doornekamp 5, Galarza. All. Ponsarnau.


Fonte: http://www.repubblica.it/sport

Potrebbero interessarti

I commenti sono chiusi.