NBA, Belinelli show e gli Spurs volano. Utah supera Golden State

NEW YORK (USA) – Super Marco Belinelli e gli Spurs volano. Nella notte NBA l’azzurro, con 18 punti (conditi da 2 rimbalzi e 3 assist), suo record stagionale, in 17′ è il grande protagonista del successo di San Antonio in casa di Orlando (129-90). Il miglior realizzatore dei texani, alla sesta vittoria nelle ultime sette partite, è Aldridge con 20 punti. Successo esterno e sorriso anche per gli Oklahoma City Thunder, che passano a Sacramento (132-113) grazie a George (43 punti e 12 rimbalzi), Grant (22 punti), Westbrook (19 punti, 11 rimbalzi e 17 assist) e Adams (20 punti e 23 rimbalzi). Ai Kings non bastano i 37 punti di Hield e i 28 punti, con 12 assist, di Fox.

WARRIORS BATTUTI DAI JAZZ – Sconfitta in trasferta per i Golden State Warriors battuti dagli Utah Jazz 108-103 nonostante i 32 punti di Curry e i 30 di Durant. Per la squadra di Quin Snyder brillano Ingles (20 punti), Gobert (17 punti e 15 rimbalzi) e Crowder (18 punti e 11 ribamlzi). Vittoria importante anche per Portland che supera Memphis 99-92: il miglior realizzatore per i Trail Blazers è Lillard (24 punt), in doppia cifra anche McCollum (11 punti), Collins (10 punti) e Leonard (12 punti). Quinto successo consecutivo per Houston che batte 136-118 Washington. Show di Harden (35 punti), bene anche Paul (21 punti e 8 assist) e Capela (doppia doppia da 20 punti e 12 rimbalzi). Da segnalare le 26 triple (su 55 tentativi) realizzate in totale dai Rockets (record per la NBA).

RAPTORS E 76ERS OK – Tornano a vincere i Toronto Raptors che vincono in casa 99-96 contro gli Indiana Pacers. Per i Raptors sfiora la tripla doppia Leonard (28 punti, 10 rimbalzi e 6 assist). Successo casalingo (il 21° in totale in questa stagione) anche per i Philadelphia 76ers, che si impongono 131-109 sui New York Knicks: brillano Embiid (24 punti e 10 rimbalzi) e Butler (20 punti). Altra super partita anche per Antetokounmpo (25 punti, 8 assist e 8 rimbalzi) che guida Milwaukee alla vittoria su New Orleans (123-115). Ai Pelicans non sono sufficienti i 27 punti (con 11 rimbalzi) di Davis e i 25 punti (con 12 assist) di Holiday. Nelle altre sfide della notte NBA, vittoria casalinga dei Charlotte Hornets contro i Cleveland Cavaliers (110-99) e successi in trasferta dei Phoenix Suns (111-103 a Boston), dei Brooklyn Nets (96-93 a Chicago) e dei Detroit Pistons (129-123 contro i Minnesota Timberwolves all’overtime).


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

I commenti sono chiusi.