Shanghai: vendetta Nole, Cecchinato ko agli ottavi

Non riesce a Marco Cecchinato l’ennesima impresa della carriera: l’azzurro ha infatti ceduto 6-4, 6-0 in poco più di un’ora Novak Djokovic agli ottavi di finale del Masters di Shanghai, penultimo 1000 della stagione. Per Nole si tratta di una vendetta sportiva dopo che il 25enne siciliano lo aveva eliminato ai quarti di finale dell’ultimo Roland Garros. Partita che è durata in pratica solo il primo set, quando il nervosismo del serbo ha portato Ceck ad avere anche due palle break, non capitalizzate. Dal 3-3, in pratica, non c’è stato più match, come dimostra il parziale di 9 giochi a 1 arrivato da quel momento in poi. Nole ha vinto gli ultimi sette game, infilando ben 14 degli ultimi 17 punti grazie all’81% di prime in campo, con 7 aces e zero doppi falli: insomma, un Djokovic in versione robot, che allunga la sua striscia positiva a 15 match (non perde dalla Rogers Cup, 3° turno contro Tstitsipas) e che da Wimbledon ha un record di 24-1. Ora per il serbo, nuemero 3 del mondo, c’è il sudafricano Kevin Anderson (6-1 i precedenti, tra cui l’ultima finale di Wimbledon). Cecchinato si consola con il suo best ranking (21, ma può entrare nella Top 20) dopo aver raggiunto per la prima volta gli ottavi in un 1000 sul cemento al suo debutto assoluto: questo Djokovic, a caccia del quarto sigillo a Shanghai dopo il 2012, 2013 e 2015, sembra davvero imbattibile


Fonte: https://sport.sky.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta