Shanghai, verso una finale Federer-Djokovic?

Con il sorteggio del tabellone e il via delle qualificazioni, è ufficialmente cominciato il Masters di Shanghai, ottavo e penultimo 1000 della stagione, che si concluderà sul veloce cinese domenica 14 ottobre (diretta esclusiva Sky Sport). Con il forfait di Rafa Nadal, la testa di serie numero 1 del seeding è stata assegnata a Roger Federer, che nella parte alta del tabellone ha pescato Juan Martin Del Potro. I due, quindi, potrebbero ritrovarsi ancora una volta in semifinale, per la rivincita del match vinto lo scorso anno al Qizhong Tennis Centre da parte del Re, che poi conquistò il suo 27° Masters battendo in finale Rafa Nadal. Lo svizzero difenderà il titolo a partire dal secondo turno, dove troverà il vincente tra il russo Daniil Medvedev e il cinese Ze Zhang. Per Roger sul percorso si prospettano poi Milos Raonic al terzo turno, Kei Nishikori o Diego Schwartzman nei quarti e infine Del Potro in semifinale. Federer, che torna in campo dopo la scioccante eliminazione al quarto turno degli US Open da parte di John Millman, potrebbe trovare Novak Djokovic (testa di serie numero 2) solamente in finale, dove avrebbe la possibilità di vendicare il ko subito a Cincinnati. Inserito nella parte bassa del tabellone, il serbo (che vincendo a Shanghai potrebbe superare Nadal in testa al ranking ATP già prima del Masters di Parigi) aprirà le danze al secondo turno contro il vincente del match tra il tedesco Maximilian Marterer e il veterano francese Jeremy Chardy. Per Nole ci potrebbe poi essere la vendetta sportiva contro Marco Cecchinato al terzo turno e Kevin Anderson ai quarti. In semifinale, Djokovic (che ha una serie aperta di 13 vittorie consecutive) pescherà nel mazzo uno tra Cilic e Zverev.

Shanghai, due azzurri nel tabellone. Forfait di Fognini

Due forfait importanti nelle ultime ore a Shanghai, dove non sarà al via Grigor Dimitrov, così come il nostro Fabio Fognini. Il ligure, numero 13 del mondo, ha deciso di non partecipare dopo le due intense settimane asiatiche a Chengdu e Pechino e si concentrerà sul Masters di Parigi, ultima chiamata per provare a entrare per la prima volta in carriera alle ATP Finals di Londra. Due gli azzurri in gara: Andreas Seppi e Marco Cecchinato. L’altoatesino, numero 46 Atp, è stato sorteggiato contro il francese Adrian Mannarino, 33 del ranking mondiale: sarà il settimo testa a testa fra i due nel circuito e la situazione è in parità (3-3) dopo che il transalpino ha fatto sua l’ultima sfida, nel 2017, in semifinale ad Antalya (erba). Ceck, numero 22 del ranking mondiale e 16esima testa di serie, debutterà contro il francese Gilles Simon, numero 29 Atp: il siciliano si è aggiudicato l’unico precedente, lo scorso anno al primo turno di Umago (terra). 


Fonte: https://sport.sky.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta