Alla vigilia della Supercoppa coach Bernardi afferma: “Giochiamo per vincere”

Bernardi Credit Legavolley

Di Redazione

Mancano meno di 48 ore al meglio del volley. Perugia è pronta ad accogliere la due giorni di Supercoppa, il primo grande appuntamento dopo i Mondiali. Come riporta il Corriere dell’Umbria, nell’edizione odierna, teatro dell’evento, domani e domenica, sarà il Pala Barton di Perugia dove i Block Devils cercheranno di difendere il titolo conquistato la scorsa stagione dagli assalti della Cucine Lube Civitanova, della Azimut Leo Shoes Modena e dell’Itas Trentino.

Quattro grandi squadre per una grande Final Four che accende i motori della Superlega e che promette spettacolo. Intanto, i bianconeri del presidente Sirci stanno ultimando a Pian di Massiano la preparazione in vista della prima semifinale con Trento (domani alle ore 17, a seguire dalle ore 19.30 la sfida tra Civitanova e Modena). Test subito altamente probante per capitan De Cecco e compagni al cospetto di una rivale molto rinnovata e reduce da una roboante campagna acquisti estiva. Lo staff tecnico bianconero sta studiando con dovizia di particolari l’avversario sotto l’aspetto tecnico e tattico, al tempo stesso Lorenzo Bernardi sta lavorando per mettere a punto, per quanto possibile considerando che la squadra lavora al completo solo da martedì, l’assetto in campo e gli automatismi di squadra.

Si respira l’aria del grande evento al palazzetto ed è lo stesso allenatore perugino a parlare della Supercoppa:
“Sarà una Supercoppa all’insegna dell’equilibrio”, dice Bernardi. “Le squadre partono tutte alla pari, ci sono tanti giocatori reduci dai mondiali e tutte credo abbiano il 25% di possibilità di portare a casa il trofeo. La differenza penso potranno farla delle giocate particolari e qualche individualità piuttosto che la coralità di squadra, perché ovviamente tanto tempo per preparare bene la manifestazione non c’è. Noi ci teniamo a vincere la Supercoppa e ci proveremo. Siamo consapevoli della forza delle altre squadre ed abbiamo grande rispetto dei nostri avversari, ma siamo consapevoli anche della nostra forza e della nostra qualità”.

L’attenzione si sposta poi sull’avversario della semifinale, quell’Itas Trentino di coach Lorenzetti che si candida come una delle grandi protagoniste della stagione. “La semifinale con Trento? Credo che quella trentina sia una delle candidate non solo alla Supercoppa, ma anche alla Superlega. E’ una squadra che ha dei giocatori di primissimo livello e ne ha aggiunti tre come Lisinac, Grebennikov e Russell che sono tra i primi a livello internazionale nei rispettivi ruoli per cui dispone di grandissima qualità da mettere in campo. Noi al tempo stesso giochiamo nel nostro palazzetto e vogliamo vincere per conquistare la finale”.

(Fonte: Il Corriere dell’Umbria)


Fonte: http://www.volleynews.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta