B1 femminile, l’Abo Offanengo scommette sul proprio vivaio: ecco Virginia Marchesi

Ufficio Stampa Abo

Di Redazione

Un esempio concreto della filosofia societaria, che considera prima squadra e vivaio non due mondi separati, bensì collegati e con lo sguardo rivolto all’orizzonte.
L’Abo Offanengo aggiunge linfa verde al roster che affronterà per il secondo anno la serie B1 femminile e annuncia un altro tassello: si tratta della giovane laterale Virginia Marchesi (classe 2001), prodotto del vivaio del Volley Offanengo 2011 che può ricoprire i ruoli di schiacciatrice e opposta.
Offanenghese doc, Virginia è cresciuta pallavolisticamente nel suo paese, dove ha iniziato all’età di sette anni con l’attività di minivolley per poi compiere tutta la trafila giovanile. Come accaduto nella scorsa stagione alla coetanea Stefania Russo, per lei (diciassette anni da compiere il 22 dicembre) ora arriva il grande salto approdando in prima squadra nella terza serie nazionale.
IL COMMENTO DEL DS – “Nella scorsa stagione – spiega il direttore sportivo dell’Abo, Stefano Condina – Virginia è stata mandata a maturare a Castelleone, società presieduta da Graziano Ungari con i quali da anni c’è un ottimo rapporto di collaborazione, pur giocando con il Volley Offanengo 2011 nel gruppo under 18 come previsto dal regolamento Fipav.
Come altre giovani, Virginia fa parte di quel percorso di crescita che vogliamo far compiere alle atlete del vivaio, avendo come tecnico della prima squadra un coach come Giorgio Nibbio che sa e crede nel lavoro con atlete in erba. Come tutte le giovani che inseriremo in prima squadra, sicuramente darà il proprio contributo in questo progetto ambizioso che sta prendendo forma”.
LA PAROLA A VIRGINIA – “Devo ringraziare davvero la società per l’opportunità che mi ha concesso; sinceramente, non mi aspettavo questa proposta per la B1: ci speravo, ma la vedevo più come un sogno che ora si avvera. Nella scorsa stagione, l’esperienza di Castelleone, unitamente all’under 18 femminile a Offanengo, mi ha aiutato a crescere. Per quanto riguarda l’Abo e la B1, seguivo spesso le partite e anche le altre giovani atlete: non sarà facile, ma mi impegnerò al massimo”.
La pallavolo scorre nelle sue vene, con beach volley come hobby ulteriore, mentre a scuola dopo l’estate Virginia affronterà il quarto anno al liceo economico sociale a Crema.
IL PUNTO SULLA NUOVA ABO – Virginia Marchesi è il settimo tassello del nuovo mosaico dell’Abo, andando ad aggiungersi nel reparto laterale alle confermate Noemi Porzio (capitano), Francesca Dalla Rosa e Giorgia Rancati e alle centrali Stefania Russo, Lisa Cheli e Francesca Gentili, queste ultime due primi colpi di mercato di Offanengo.

(Fonte: comunicato stampa)


Fonte: http://www.volleynews.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta