Champions League: Modena, quasi ultima spiaggia con lo Zaksa. Anzani: “Serve la miglior Azimut vista a Trento”

Anzani indossa la maglia da riscaldamento “rosa” targata Bompani per la Champions League

MODENA – In Champions League è già ultima spiaggia per l’Azimut Leo Shoes Modena domani sera impegnata nella sfida casalinga contro lo Zaksa di Gardini? Se la classifica di Superlega è considerata effimera da Velasco che rimanda giudizi ai play off scudetto, quella di Champions è sicuramente più significativa. La Pool a quattro con promozione diretta solo della prima classificata (più le tre migliori seconde dei cinque gironi) lascia poco spazio ai gialloblù dopo il ko di Civitanova, nella sfida inaugurale.

Lube e polacchi sono a 1 vittoria e 3 punti, Modena e i cechi del Karlovarsko 0 0 vittorie e 0 punti. Va da sé che stante la scontata vittoria della Lube coi cechi, se Modena dovesse perdere domani coi polacchi la qualificazione ai quarti di finale sarebbe appesa a un filo.

Il match di domani con lo Zaksa Kedzierzyn-Kozle di Andrea Gardini inizia alle ore 20.30, diretta su DAZN, è stato presentato dal tecnico Velasco e dal centrale Simone Anzani.

Il tecnico Velasco sullo Zaksa…” È una partita importante, i polacchi sono fortissimi e dopo aver perso la prima di Champions con Civitanova, questa in casa deve essere fondamentale. In palestra stiamo lavorando per migliorare gli errori commessi nelle ultime partite, come alcune situazioni di ricezione. E’ fondamentale che i ragazzi abbiamo fiducia in loro stessi”


Segui Azimut Leo Shoes Modena – Zaksa Kedzierzyn-Kozle in diretta streaming su DAZN.Commento di Andrea Zorzi e Samuele Papi – Attiva subito il tuo mese gratis



Simone Anzani
conferma il conoscere l’importanza del match: “E’  una delle partite più importanti per noi, uno scontro diretto contro una pretendente del passaggio ai play off. Hanno giocatori importanti come Toniutti, Deroo, campioni del mondo polacchi. Sarà una gara come quella giocata contro Trento, dove non bisognerà abbassare la tensione. Non innervosirsi se le cose non funzionano come devono. Rispetto a Trento bisognerà giocare tutta la gara come fatto nel primo set o nella parte finale del secondo, serve la voglia di recuperare messa in campo nel terzo… Siamo sulla buona strada”


Fonte: https://www.volleyball.it/

Potrebbero interessarti

I commenti sono chiusi.