Del Monte Supercoppa: Perugia cerca il bis. La Lube vuole rompere il digiuno. Modena e Trento pronte allo sgambetto?

PERUGIA – Il percorso di avvicinamento alla Superlega 2018/19 si concretizza nel weekend con la Del Monte Supercoppa che metterà di fronte le prime quattro della classe della scorsa stagione, Perugia, Civitanova, Modena e Trento.

Le danze si apriranno sabato 6 ottobre con Sir Safety Conad Perugia – Itas Trentino (ore 17.00) e Cucine Lube Civitanova – Azimut Leo Shoes Modena (ore 19.30), partite in diretta su RAI Sport + HD. Domenica Finale per il 3° posto alle 15.00 su Lega Volley Channel e Finalissima alle 18.00 su RAI Sport + HD.

  
I TEMI DELLE SEMIFINALI

Sabato 6 ottobre 2018, ore 17.00
Sir Safety Conad Perugia – Itas Trentino 
Diretta RAI Sport +HD
Diretta streaming su RAIPLAY

Reduci dal triplete tricolore, i Block Devils si presentano alla prima manifestazione stagionale con l’obiettivo di bissare il successo dello scorso anno. Il tecnico Lorenzo Bernardi può contare su uno dei migliori schiacciatori al mondo come Leon, arrivato per garantire un salto di qualità in coppia con l’altro volto nuovo Lanza, martello della Nazionale.

Al centro i perugini vantano l’ingaggio di Galassi. Mercato vivace per i gialloblù di Angelo Lorenzetti, coach alla sesta partecipazione. Dopo aver blindato l’accoppiata Giannelli-Vettori, i trentini hanno rivoluzionato il roster con Candellaro e il serbo Lisinac al centro, cambiando pelle in banda, con il Campione d’Italia Russell e, in seconda linea, con il libero francese Grebennikov. Novità che prevedono una fase di rodaggio, ma l’assestamento fisiologico non impedirà a uno dei Club più vincenti del volley moderno di puntare subito in alto.

Sabato 6 ottobre 2018, ore 19.30
Cucine Lube Civitanova – Azimut Leo Shoes Modena 
Diretta RAI Sport +HD
Diretta streaming su RAIPLAY

Dopo la collezione di Finali della passata stagione, il team di Giampaolo Medei, rinforzato con gli arrivi di Bruno, Leal, Simon e Balaso, vuole la quinta Del Monte Supercoppa. L’infortunio di Barnes ha reso necessario il ritorno sul mercato con l’ingaggio di Brenden Sander, fratello minore dell’ex biancorosso Taylor, mentre in attesa di ritrovare il miglior Sokolov sarà Simon il punto di riferimento in attacco. Ultimo tesseramento, pochi giorni prima dell’evento, il palleggiatore belga D’Hulst. Sul fronte opposto, la formazione emiliana si candida a vestire i panni di outsider nella stagione entrante. Il ritorno di un allenatore come Julio Velasco certifica la volontà del Club di candidarsi per un ruolo da protagonista su più fronti. L’addio di Ngapeth è stato lenito con ingaggi di spessore, a partire dal regista Christenson e da Zaytsev, opposto della Nazionale. In organico anche i colpi di mercato Kaliberda e Anzani e, alla vigilia, l’ingresso del palleggiatore olandese Keemink, reduce dal Mondiale. La rincorsa di Modena verso la sua quarta Supercoppa è iniziata.


Fonte: https://www.volleyball.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta