Fabio Giulianelli: “Ai miei chiedo antipatia”

Lube Giulianelli Credit Cronache Maceratesi

Di Redazione

Mercoledì sera la Lube si è rilassata a ritmo di balli e suoni caraibici ma ora ha un solo obiettivo: tornare a vincere. Come riporta il Resto del Carlino Macerata, è stata una divertente festa la presentazione ufficiale della Lube 2018-2019. Con la Final Four di Supercoppa incombente (la squadra partirà oggi alla volta di Perugia, domani alle 19.30 la semifinale con Modena) circa 400 tifosi, più gli amici degli sponsor e autorità delle istituzioni cittadine e sportive, hanno preso parte all’Eurosuole Forum al galà condotto da Marco Mazzocchi.

Il giornalista Rai ha esordito così:
«con una squadra così, se vince, se deve vince!» ed è stato il mattatore della serata assieme all’imitatore Ubaldo Pantani. Sul palco anche la presentatrice Jolanda De Rienzo. A fare gli onori di casa la presidentessa Simona Sileoni che ha sottolineato:
«le 5 finali perse ci hanno fatto male ma lo sport dà sempre la possibilità di ricominciare. Muhammad Ali diceva che i campioni sono quelli che hanno qualcosa di speciale dentro, un fuoco che dovranno avere i nostri giocatori ma anche voi tifosi. Dobbiamo essere un’unica realtà».

Patron Fabio Giulianelli ha preso la scena per la chiusura ed è tornato sulla sana ignoranza agonistica che squadra e allenatore dovranno avere in questa stagione delle rivincite:
«Voglio una Lube antipatica, non faremo mai una multa per un cartellino giallo, anzi applaudiremo perché significa avere carica. Saremo fortissimi solo se lavoreremo di gruppo, saranno importanti difesa e muro, esempi di lotta che tolgono certezze agli avversari. E cominciamo a farlo già da quel palazzetto (Perugia) che noi non sopportiamo minimamente». Più cattiveria è stata anche chiesta, scherzosamente o forse no, dagli stessi giocatori a coach Medei. Atleti che peraltro si sono prestati con molta autoironia alle battute di Mazzocchi e sul fatto che sarebbero permalosi. Gustoso il siparietto dei cubani, con Juantorena e Leal che hanno affermato di non voler dormire con Simon perché accusato di russare. Sulle note della band La Terapia Latina tutti i giocatori sudamericani hanno ballato con le ragazze di Sara Di Vaira e Amaurys Perez ha fatto danzare anche la presidentessa Sileoni.

(Fonte: il Resto del Carlino Macerata)


Fonte: http://www.volleynews.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta