La Consar festeggia il Natale e si coccola il suo settore giovanile

Un momento della festa natalizia della Consar Ravenna

Tutto il vivaio del Porto RoburCosta, quasi 200 ragazzi, e la prima squadra al completo hanno celebrato la tradizionale festa di Natale, nel corso della quale sono state assegnate le Stelle di Natale

Il mondo Porto RoburCosta si è ritrovato riunito a tavola, nella sempre bella cornice del Grand Hotel Mattei, per celebrare la tradizionale Festa di Natale, momento conviviale e aggregativo che ha visto insieme dirigenza, ad eccezione del presidente Luca Casadio e del vicepresidente Damiano Donati, trattenuti da impegni di lavoro, prima squadra, tutto il settore giovanile, con molti genitori – una realtà che oggi annovera circa 200 ragazzi – collaboratori, staff e alcune delle principali istituzioni sportive e cittadine, tra cui Umberto Suprani, presidente regionale del Coni, Claudia Subini, delegato provinciale Coni Point, Mauro Masotti, presidente del comitato territoriale Fipav di Ravenna, e Roberto Fagnani, assessore allo sport del Comune di Ravenna, che ha fatto il punto sulle varie tappe che porteranno alla costruzione del nuovo palazzetto dello sport che sorgerà accanto al Pala De André, annunciando per la prossima primavera la posa della prima pietra.

290 le persone presenti a questa festa di Natale, giunta alla 15ª edizione, che si è ammantata di un valore simbolico in quanto si è posta come una sorta di chiusura dell’anno in cui Ravenna ha celebrato i cent’anni dell’arrivo in città, e in Italia, del volley ed è stato Roberto Costa, responsabile del settore giovanile, a ripercorrere in sintesi la storia dell’avvio di questo grande cammino lungo un secolo collegandolo ad un presente importante, quello di un club che sta costruendo un tassello dietro l’altro un radicamento sempre più profondo nel cuore e nel tessuto della città, e ad un futuro foriero di prospettive, garantito dal vivaio che si sta distinguendo per risultati e per meriti, come testimonia l’ennesimo conferimento al Porto RoburCosta del certificato di qualità oro.

Non è mancato il momento atteso della consegna delle Stelle di Natale, il riconoscimento a personaggi che hanno contribuito a scrivere pagine significative del volley cittadino: quest’anno i premiati sono stati Stefano Rusticali e Gianguglielmo “Poldo” Ragni “due personaggi, due sportivi, due amici ma soprattutto – come recita la motivazione – due pallavolisti a tutto tondo, le cui storie giovanili hanno avuto in comune le palestre della nostra città,  il mitico PalaCosta,  il cortile del Torneo della Cipolla”, ciò che è bastato a farli diventare “ragazzi protagonisti di sfide e duelli che quasi sempre si concludevano in tavolate goliardiche. Il valore dell’amicizia e lo spirito sportivo che li accomunava ha consentito a una generazione di giovani di mettere forti radici sociali che tuttora continuano a dare frutti per il volley cittadino”.


Fonte: http://www.legavolley.it/

Potrebbero interessarti

I commenti sono chiusi.