Basket, Serie A: Pesaro vince all'overtime, Torino resta ultima

TORINO –Torna in serie A dopo otto anni, coach Boniciolli, e riporta la VL Pesaro alla vittoria dopo sei sconfitte consecutive. FL’ex Dallas Moore le ha provate tutte per rovinargli la festa, ma i suoi 30 punti e i 23 di Wilson non sono bastati. Pesaro vince una partita intensissima, giocata sul filo dell’equilibrio fino all’overtime. Pesaro, difesa più battuta della Serie A e con il peggior dato di realizzazione da tre della Serie A, viaggia con il 44% dalla distanza. Quando la palla pesa, Artis fa la differenza. Sua la tripla sulla sirena con l’aiuto del secondo ferro che costringe la Fiat al supplementare per la seconda partita di fila. Suo il canestro dalla distanza che poi spezza l’equilibrio (4/5 in totale dall’arco per 20 punti complessivi). Tre gli uomini in doppia cifra nella VL: 28 i punti di McRee, 33 di uno strepitoso Blackmoon autore di una partita da 31 di valutazione.

Torino si affida più volte alle rapidissime transizioni dopo un canestro subito o un rimbalzo difensivo conquistato.Boniciolli, che vorrebbe essere in campo e telecomandare i suoi, vede la VL di nuovo compatta e decisa nel terzo quarto, in una partita che procede per strappi e parziali contrapposti. Poeta raggiunge i 500 punti in maglia Fiat con la tripla del +7 (58-65). Anche stavolta, però, Pesaro ricuce lo svantaggio e lascia la Fiat all’ultimo posto in classifica.

IL PROGRAMMA – Alle 17 la Dolomiti Energia Trentino affronta la Happy Casa Brindisi, che ha vinto solo una volta in Serie A al Pala Trento. Entrambe inseguono un posto alle Final Eight. La squadra di Buscaglia deve battere Brindisi e sperare nella sconfitta di una tra Bologna, Sassari e Trieste, i pugliesi di coach Vitucci si qualificano sicuramente vincendo; se dovessero perdere, ricorda la Lega, entrerebbero nella Final Eight se perdono Bologna e Trieste.

Alle 18 la Sidigas Avellino ospita la Oriora Pistoia che non è mai uscita vincitrice dal PalaDelMauro in sette precedenti. Alle 18,30 l’Armani Milano è impegnata a Trieste, che deve vincere e sperare nella sconfitta di una delle squadre a 14 punti per qualificarsi alle Final Eight. Alle 19.05 la Vanoli Cremonaaffronta in casa la Grissin Bon Reggio Emilia che per la prima volta in stagione ha ottenuto due vittorie consecutive, nelle ultime due giornate. La giornata si chiuderà alle 20.45 con la sfida tra Openjobmetis Varese e Segafredo Virtus Bologna, qualificata alle Final Eight vincendo o, in caso di sconfitta, se arriva pari con Trieste o Trieste e Sassari. Coach Sacripanti insegue la vittoria numero 347 in Serie A che lo porterebbe a eguagliare il primato di Ettore Messina.


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta