NBA, brilla la stella Luka Doncic: record e LeBron James superato

DALLAS (USA) – Luka Doncic brilla tra le stelle dell’NBA. Lo sloveno, arrivato in estate ai Dallas Mavericks dal Real Madridsta riscrivendo le pagine dei record: nella prima stagione americana ha già messo a referto due triple doppie, mai nessuno era riuscito a farlo prima di compiere 20 anni.

PRIMATO , Luka Doncic ha segnato 35 punti cui si aggiungono 12 rimbalzi e 10 assist che non sono bastati per battere Kawhi Leonard e compagni. Sono serviti, però, per superare LeBron James da una statistica. Il Re, a 20 anni e 100 giorni, era riuscito a firmare una tripla doppia con più di 30 punti, adesso è stato superato dal talento sloveno, capace di raggiungere questo traguardo all’età di 19 anni e 333 giorni.

LeBron James era stato anche il più veloce di sempre a mettere a referto la seconda tripla doppia in carriera, alla 118esima gara in NBA della sua carriera, a 20 anni e 23 giorni: Luka Doncic lo ha superato, firmandola alla partita numero 48. I Dallas Mavericks non avevano nel roster un giocatore da due triple doppie in stagione dai tempi di Jason Kidd, nella stagione 2010-11.

DONCIC NON SI ACCONTENTA – Una notte da ricordare per Luka Doncic, ma quanto ottenuto non basta allo sloveno, che dopo la sconfitta dell’American Airlines Center ha dichiarato: “Per me conta vincerela tripla doppia è speciale, è una bella soddisfazione, ma resta vuota se non riesco a far vincere i miei compagni”. A dimostrazione di quanto sia un uomo squadra e non solo un rookie che pensa a riscrivere record su record.

DONCIC SUPERSTAR – Nonostante i record e numeri da capogiro, Luka Doncic non ha conquistato un posto nel quintetto titolare dell’All-Star Game. Eppure, lo sloveno . Le sue medie in stagione toccano i 20 punti a partita, i 6.8 rimbalzi e i 5.3 assist: nel solo mese di gennaio sono 21.9 punti, 7.8 rimbalzi e 6.2 assist. Questi dati, al momento, sono inutili per guadagnarsi un posto in squadra tra per il weekend delle stelle in programma a Charlotte tra il 15 e il 17 febbraio. Soprattutto, non bastano a garantire un posto ai play off ai Dallas Mavericks. La franchigia di Mark Cuban non partecipa alla post season dalla stagione 2015-16 e il proprietario ha il compito di costruire attorno allo sloveno una squadra per raggiungere questo obiettivo. Intanto Luka Doncic continua a illuminare il pubblico texano e ogni arena in cui gioca: compirà 20 anni il prossimo 28 febbraio, davanti ha una strada illuminata dal proprio talento e un futuro tra i grandi dell’NBA. 


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta