NBA, i San Antonio Spurs battono i Celtics. Harden show: 43 punti e tripla doppia

NEW YORK (STATI UNITI) – Una bella vittoria per chiudere il 2018 e fare il pieno di energie per cercare di portare a compimento i buoni propositi del 2019. Gli Spurs di Marco Belinelli battono 120-111 Boston davanti al proprio pubblico, giocando un grande terzo quarto (46-30 il parziale). LaMarcus Aldridge il trascinatore di San Antonio con 32 punti, 9 rimbalzi e 5 assist, ma è importante anche il contributo assicurato da White e Bertans che mettono a referto rispettivamente 22 e 17 punti. In doppia cifra anche Forbes (15), DeRozan (13 punti e 10 assist) e Mills, mentre il “Beli”, nei 23 minuti concessi da coach Popovich, fa registrare al suo attivo otto punti, tre rimbalzi e due assist. Ai Celtics, che non stanno attraversando il miglior momento della loro stagione, non bastano i 30 punti di Jaylen Brown, i 18 di Morris, i 16 di Irving, i 15 di Rozier e i 12 di Tatum per evitare il ko.

HARDEN SHOW – Il grande protagonista della notte Nba, però, è James Harden. Il “Barba” trascina i Rockets al successo per 113-101 su Memhpis con una splendida tripla doppia. Per lui 43 punti, 13 assist, 10 rimbalzi e l’ennesima prestazione da fuoriclasse. Houston si gode il suo numero 13 e porta in doppia cifra anche Capela (19 punti e 13 rimbalzi), Green (18), House Jr (16) e Rivers (12). Tra i Grizzlies i più prolifici sono Anderson (20), Conley (19) e Green (17), mentre Marc Gasol mette a referto una doppia doppia con 14 punti e 12 rimbalzi. Per quanto riguarda le altre gare della notte, Indiana batte 116-108 Atlanta, gli Hornets si impongono 125-120 su Orlando (24 punti per Kemba Walker), i Pelicans regolano 123-114 i Timberwolves (33 punti e 11 rimbalzi per Julius Randle), i Thunder vincono 122-102 contro i Mavericks (32 punti, 11 rimbalzi e 11 assist per Russell Westbrook) e infine i Golden State Warriors che, trascinati dal solito Stephen Curry (34 punti, 9 rimbalzi e 4 assist) battono i Suns 132-109. (In collaborazione con Italpress)


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta