NBA, Los Angeles Lakers ancora senza LeBron James: niente derby coi Clippers

TORINO – Il rientro di LeBron James è sempre più un’incognita. Il numero 23 dei Los Angeles Lakers è assente dal 26 dicembre, dalla sfida contro i Golden State Warriors: ha saltato finora 17 partite, il più lungo infortunio della sua carriera. Il problema, però, è che ancora non c’è certezza su quando potrà tornare in campo. 

NO CLIPPERS – Sembrava tutto pronto per il ritorno sul parquet del re nella delicata sfida contro i Los Angeles Clippers. I Lakers sono ancora in piena corsa play off, ma una sconfitta contro i cugini complicherebbe il cammino dei gialloviola verso la post season. Intanto coach Luke Walton ha parlato delle condizioni di LeBron James: Sta molto bene, si è allenato con il resto del gruppo, ma dati i tanti infortuni abbiamo fatto una sessione ridotta. Quello che era in programma è stato svolto, il suo fisico ha risposto al meglio”. Poi, però, prende la parola un addetto stampa dei Lakers e arriva la notizia: “LeBron James resterà fuori anche contro i Clippers”. La speranza, allora, è di rivedere il re all’Oracle Arena contro i Golden State Warriors, proprio sul parquet dove si è infortunato. Di certo, però, non c’è nulla. 

PERIODO NO – Tanti gli infortunati in casa Lakers: olte a LeBron James ci sono Lonzo BallJosh Hart e Kyle Kuzma. Quest’ultimo non dovrebbe saltare la sfida dello Staples Center contro i Clippers, ma è al centro delle voci di mercato per una per strappare ai Pelicans Anthony Davis. “Sto migliorando la mia condizione – ha dichiarato il numero zero -, per la prima volta in carriera sono in mezzo alle voci di mercato. So che in NBA funziona così, ma apprezzo che altre squadre mi seguano. Questo non mi crea alcun problema a scendere in campo”. 


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta