NBA, tegola Lakers: si ferma anche Lonzo Ball. Out 4-6 settimane

LOS ANGELES – Continua il momento no per i Los Angeles Lakers. , ma la squadra di coach Walton è anche priva dei suoi due giocatori più rappresentativi: LeBron James e Rajon Rondo. Adesso, nell’infermeria gialloviola, va ad aggiugnersi anche Lonzo Ball.

CAVIGLIA DOLORANTE – Nella sfida contro gli Houston RocketsLonzo Ball si è scontrato con James Ennis III e ha subito una brutta storta al piede sinistro. Già a novembre, il playmaker aveva riscontrato dei problemi nello stesso punto della caviglia. Al Toyota Center non è riuscito ad abbandonare il campo sulle sue gambe, ma è stato accompagnato fuori dal parquet a spalla. Il dolore si è acutizzato nelle ore successive e, una volta tornato in California per effettuare altri esami, gli accertamenti hanno verificato la parziale rottura del legamento. I tempi di recupero vanno dalle quattro alle sei settimane.

I DUE BIG – Non è il momento migliore per i Los Angeles Lakers, già privi di LeBron James Rajon Rondo. Inoltre, Lonzo Ball è costretto a fermarsi nel momento forse più positivo della sua stagione. Date le assenze del Re e dell’ex Celtics, il numero 2 aveva in mano le chiavi del gioco. Adesso coach Walton deve sperare nel rientro dei suoi due giocatori più rappresentativi, anche se non è stata resa nota una data precisa per il loro rientro.

CONTRO CURRY E KD – La prossima sfida per i Los Angeles Lakers è quella contro i Golden State Warriors, prevista per il Martin Luther King Day. Per il secondo incontro della stagione tra i campioni NBA e i gialloviola, i Lakers potrebbero ritrovare sia Rondo che LeBron, ma non c’è ancora nulla di certo. Intanto coach Walton, per necessità, ha richiamato Alex Caruso dalla squadra di G-League. La sfortuna continua ad abbattersi sui Los Angeles Lakers.


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta