Audi PB18 e-tron, Super sportiva elettrica in 50 esemplari

L’elettrica delle meraviglie non doveva essere californiana o cinese francese. Anche nel rapporto con i cugini di Porsche andava assestato un colpo secco, ed ecco che Audi coglie molti di sorpresa annunciando l’avvio della produzione della PB18 e-tron. Una piccola serie in 50 esemplari che rappresenta una prima volta per il marchio di Ingolstadt. Prezzo destinato a trattativa riservata, clienti già pronti a far decollare assegni e manifattura artigianale che si addice ad una sportiva classicissima. E invece no.

Riprendendo idea, design e tecnologia oltre il limite dello sperimentale visti nella concept car presentata alla rassegna Car Week di Monterey della scorsa estate, PB18 e-tron rappresenterà la punta di diamante della gamma elettrificata del marchio dei quattro anelli, così come l’ha delineata il nuovo Ceo Bram Schot.

A tutta Audi, questo il messaggio, se è vero che il modello di serie confermerà le cifre impressionanti promesse dalla Concept, ovvero 680 cavalli di potenza e 830 Nm di coppia massima, con 300 km/h di velocità massima e accelerazione 0-100 km/h nell’ordine dei due secondi. Tre i motori elettrici abbinati ad una batteria da 95 kW , dotata di un sorprendente sistema di ricarica ad 800 Volt che consente un pieno di energia in circa 15 minuti.

Immutata anche la carrozzeria, evoluzione estrema del concetto di Shooting Brake, coupé due posti con ampio bagagliaio lungo 450 cm ma alto appena 115 centimetri, e soprattutto ispirato inevitabilmente alle Audi che hanno trionfato a Le Mans e nel Mondiale Endurance, ovvero con posto guida scorrevole, da laterale a centrale.


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta