Cupra Terramar, Il Suv coupé debutta a Ginevra

Luca De Meo lo aveva annunciato, Cupra sarebbe stato un marchio con una sua personalità. Detto dal presidente di Seat, ma in passato protagonista della rinascita di Abarth, l’idea portata avanti dal manager italiano era quella di inserire un nuovo nome sportivo nella galassia Volkswagen. Contando certamente sull’immenso magazzino brevetti di Wolfsburg, ma con una indipendenza che andava oltre l’elaborazione di modelli già esistenti.

Così è, ed in modo perfino radicale, tanto che il prossimo Salone di Ginevra in programma a marzo segnerà il debutto del marchio Cupra in tutta la sua autonomia, attraverso la Terramar. Una auto molto più libera di quanto lo sia la Cupra Ateca, elaborazione inevitabile di Seat Ateca.

Sotto Audi, e con un carattere più passionale e latino delle varianti GTi di Volkswagen, può esserci spazio, questo pensa De Meo, ed infatti Terramar si presenterà con una formula di carrozzeria da Sport Utility in chiave coupé, slanciatissimo nonostante le ruote alte, intercettando subito il mercato.

Da Volkswagen è stata concessa la piattaforma MQB, ovvero la base di tutte le vetture medie del gruppo, compresa la famiglia T in cui sono Tiguan e T-Roc, oltre ad Audi Q5. Stavolta l’impatto estetico si preannuncia molto più grintoso, mentre l’impostazione meccanica, a trazione anteriore o potenzialmente integrale, dovrebbe raccontare di un propulsore 2 litri turbo benzina da 300 cv di potenza accoppiato alla trasmissione automatica DSG a 7 rapporti.


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta