Geely FY11, SUV cinese su base Volvo

Geely non perde un colpo, anzi. Grandi manovre per Lotus, ma soprattutto un nuovo modello con ambizioni globali. Il colosso cinese ha mostrato le prime immagini di FX11, un SUV coupé che una volta entrato in produzione avrà un nome vero. E soprattutto punterà a uscire dal mercato nazionale.

Poggiandosi su base avanzate, infatti è realizzato sulla piattaforma CMA (Compact Modular Architecture) lanciata dalla controllato Volvo, che ha esordito su XC40, Auto dell’Anno uscente.

Proprio come i Gruppi europei e americani, anche i cinesi seguono la strada delle piattaforme modulari. Che nel caso di CMA è predisposta per trazione anteriore, integrale, powertrain ibridi, elettrici e con motori termici. Per andare sul sicuro in ogni modo FY11 esordisce con un 2 litri turbodiesel da 238 cavalli e 350 Nm di coppia. 

Motore degno del design prestante. Più che una Volvo infatti la vettura giapponese ricorda BMW X4 e X6. Frontale vistoso fari a led con cromature, forme muscolose, montante spiovente. Un pacchetto completo, sul quale Geely pone molte ambizioni.


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta