Infiniti QX Inspiration Concept, suv elettrico del futuro

Prendi un QX50, e immaginalo elettrico. Poi, un giro al Salone di Detroit ed ecco che Infiniti QX Inspiration concept diventa la sintesi delle due visioni, primo modello elettrico a batterie che il marchio dell’Alleanza Nissan-Renault-Mitsubishi porterà in strada.

Nei prossimi anni, dal 2021, riferimento fissato da Infiniti per l’elettrificazione della propria offerta. Sarà un passaggio con sistemi ibridi e-Power, elettrici come il suv medio presentato al NAIAS, fino all’ibrido prestazionale che avrà il volto della Project Black S.

Il confronto di QX Inspiration Concept con QX50 serve a definire il segmento nel quale andrà a esordire l’elettrico di Infiniti, un progetto da 4,65 metri di lunghezza per 2,85 metri di passo: così la show-car in scena a Detroit. Del suv vero ha l’altezza, 163 centimetri, la trazione quattro ruote motrici e l’imponenza delle linee.

Design che ha sviluppato un linguaggio nuovo, figlio dell’elettrico e delle diverse esigenze tecniche, che liberano da ampie aperture frontali e offrono la possibilità di riequilibrare i volumi: cabina spostata in avanti, anziché arretrata per i vincoli dettati dai motori termici con architettura a V. Pavimento piatto a bordo, sotto il quale collocare la batteria agli ioni di litio.

Nascerà su un’architettura dedicata il modello di serie, con due motori sugli assi e un powertrain in grado di offrire prestazioni elevate. È l’obiettivo che traccia il marchio guardando al prossimo futuro.

Elementi come le portiere posteriori ad apertura controvento, gli interni sartoriali e di altissima ricerca estetica, tra pelle, superfici lucide e finiture in marmo bianco di Carrara, lasceranno spazio a una lettura meno estrema che, tuttavia, potrà beneficiare dell’ampiezza dello spazio a bordo.


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

I commenti sono chiusi.