Magneti Marelli: Smart Corner superstar a Las Vegas

Un’altra eccellenza italiana (recentemente passata da FCA alla proprietà giapponese Calsonic Kansei) superstar al CES di Las Vegas: la Magneti Marelli infatti è stata insignita del CES 2019 Innovation Award Honoree per aver sviluppato la tecnologia Smart Corner  che integra sensori per la guida autonoma all’interno dei proiettori anteriori e dei fanali posteriori dei veicolo, garantendo elevati standard di design e performance di illuminazione. 

IN ANTEPRIMA Un premio assegnato nell’ambito della affollata categoria “vehicle intelligence and self-driving technology” e annunciato durante il CES Unveiled New York, l’evento tecnologico che costituisce l’anteprima del CES 2019 di Las Vegas, anticipandone i principali trend e prodotti. Per la cronaca, va ricordato che Il CES Innovation Awards premia le migliori innovazioni tecnologiche in 28 diverse categorie di prodotto. Una giuria costituita da designer, ingegneri e rappresentanti dei media in ambito tecnologico, valuta le proposte dal punto di vista del design, della funzionalità, dell’interesse per il consumatore, dell’ingegneria e del confronto con la concorrenza.

RIDUCE PESI, RECUPERA SPAZI Lo Smart Corner è in pratica una piattaforma flessibile in grado di essere utilizzata per coprire tutti i livelli della guida autonoma, da 1 a 5, integrando le tecnologie richieste dai car maker nell’ambito della sensoristica per consentire tutte le funzioni. Lo Smart Corner integra telecamere, radar e LiDAR nei proiettori anteriori e nei fanali posteriori del veicolo, non solo ma minimizza la necessità di ulteriori cablaggi e connessioni e riduce la distribuzione e la necessità di separare parte degli stessi elementi in altre zone dell’auto, favorendo la riduzione dei costi di produzione e del peso. In sostanza una “pulizia” importante e un’ottimizzazione di spazi e pesi che si propone come prezioso aiuto ai car maker. 

INTERAZIONE CON L’AMBIENTE  “Questo prestigioso riconoscimento per lo Smart Corner è la prova della nostra costante ricerca nell’innovazione, a sostegno del futuro della mobilità” ha spiegato Ermanno Ferrari, CEO di Magneti Marelli. “Le possibilità offerte dallo Smart Corner sono estremamente interessanti, poiché promuovono lo sviluppo e l’integrazione di funzionalità aggiuntive per la guida autonoma, migliorando l’interazione del veicolo con l’ambiente circostante e aumentando la sicurezza”.

TANTA INNOVAZIONE Al CES 2019 La Magneti Marelli propone oltre allo Smart Corner di terza generazione anche una serie di tecnologie innovative: la DLP (Digital Light Processing) che utilizza la luce come strumento di percezione e comunicazione; l’ADB (Adaptive Driving Beam) che aumenta la visibilità e permette una guida più sicura e confortevole; l’integrazione di display (quadro strumenti, Head-Up Display, consolle centrale, display del passeggero) e superfici con caratteristiche variabili (curve, AMOLED, touch/non-touch); la nuova interfaccia uomo-macchina HMI (Human Machine Interface) con riconoscimento di movimenti e gesti, monitoraggio del conducente e interazione vocale. Inoltre, tecnologie di connettività che includono display digitali integrati nella griglia frontale e nella parte posteriore del veicolo, segnali per indicare all’esterno l’attivazione della modalità di guida autonoma, connettività attraverso Light Fidelity (LiFi), un assistente virtuale interattivo, avvisi sonori udibili all’esterno e visualizzazione di messaggi pubblicitari sfruttando lo standard V2X. Queste tecnologie saranno presenti su un veicolo dimostrativo.


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta