Nuova Porsche 911 GT3, ecco i primi muletti

Prosegue la fase di sviluppo della nuova generazione di Porsche 911 GT3 e della variante ancor più estrema GT3 RS. Dopo le uscite in pista al Nurburgring dello scorso autunno, muletti di nuovo avvistati su strada, con una veste aerodinamica profondamente diversa dalla 911 992.

Largo all’alettone posteriore fisso, con supporti ispirati dalla 911 RSR di Classe GTE, protagonista nell’Endurance. Ala che non pregiudica lo spoiler, confermato e, anzi, con un profilo più marcato: scelte destinate a incrementare le caratteristiche dinamiche e il carico verticale; rivisti anche gli scarichi, con terminali doppi accentrati, mentre della precedente 911 GT3 (in foto), il nuovo progetto, conserverà gli sfoghi d’aria calda applicati sul muso.

L’appuntamento con GT3 guarda al 2020, il motore continuerà a essere un aspirato, boxer 6 cilindri da 4 litri, con un adeguamento marginale della cilindrata unitaria, come anticipato da August Achleitner ad Autocar, responsabile dello sviluppo del prodotto 911.

Un dettaglio che emerge, tra gli altri, della prossima generazione di GT3 è nella cura dei dettagli legati alle masse non sospese, con pinze dei freni anteriori sovradimensionate e in posizione più bassa rispetto alla canonica installazione perpendicolare al terreno, attenzione solitamente riservata ai progetti da corsa più estremi, nella ricerca del posizionamento delle masse interno al passo e più in basso possibile. 


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta