sPrix di Santiago, ecco la nuova pista

Il terzo appuntamento della stagione 2018 / 2019 di Formula E si disputa a Santiago del Cile, su un circuito totalmente rinnovato.

 Le Gen2 traslocano nella nuova pista ricavata all’interno del Parque O’Higgins, lungo 2.348 km e che conta 14 curve.

 Le particolarità del tracciato sono la lunghissima zona semiellittica, attorno alla Movistar Arena, e la sezione finale: lo zig-zag a quale i piloti saranno chiamati tra la curva 12 e la 14 porterà sorpassi e spettacolo.

 Nelle prime due gare dell’anno BMW è stata protagonista, nel bene e nel male. Dopo la vittoria in Araia Saudita Sims e Da Costa hanno rovinato tutto in Marocco, entrando in collisione mentre erano in testa alla gara. Doppietta sfumata e vittoria regalata a D’Ambrosio.

Dalla gara sudamericana, inoltre si aspettano due risposte importati da chi sembra un po’ in affanno in questo inizio di stagione. Audi ha visto le monoposto clienti del team Virgin sul podio di Marrakesh e prepara il riscatto del team ufficiale, con Di Grassi e Abt pronti a riportare in alto la squadra dei quattro anelli.

 L’anno scorso, il team DS Techeetah firmò in Cile una doppietta storica: Jean-Eric Vergne punterà a ripetersi per mostrare il vero potenziale della sua vettura.

Eprix di Santiago, come seguire la gara (ora italiana)

Prove libere 1: 11:55-12:55, diretta YouTube

Prove libere 2: 14:10-14:55, diretta YouTube

Qualifiche e Superpole: 16:00-17:05,  highlights in differita su Eurosport (19:30-20:00)

Gara: ore 20:00 (45′ + un giro) diretta su Eurosport, differita su Italia 1 dalle ore 23


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta