Colpo di Fraile Roglic rafforza il primato

3 settimane ago Redazione Commenti disabilitati su Colpo di Fraile Roglic rafforza il primato

Lo sloveno Primoz Roglic, 28 anni. Epa

Lo sloveno Primoz Roglic, 28 anni. Epa

Lo spagnolo Omar Fraile (Astana) ha vinto la quinta tappa dell’Itzulia Basque Country (l’ex Giro dei Paesi Baschi), la Vitoria-Eibar di 164,7 km. Lo sloveno Primoz Roglic (LottoNL-Jumbo), secondo al traguardo, rafforza con l’abbuono la maglia gialla di leader della generale a una tappa dal termine. Anzi, visto il vantaggio acquisito in classifica (Landa 2° a 1’57”, Ion Izaguirre 3° a 2’14”) , si può dire che – a meno di catastrofi – la vittoria finale sarà sua. Un grande applauso va all’ucraino Mark Padun, 21enne neopro’ della Bahrain-Merida ma cresciuto nella Colpack, in fuga per tutta la frazione e fantastico nei chilometri finali a favore del compagno Ion Izagirre. Sulla salita finale, Azurki, si sono portati davanti Landa (Movistar), Ion Izagirre e Padun (Bahrain), Josè Herrada (Cofidis), Fraile (Astana) e Roglic. A 15 dal traguardo Verona, che era in testa, è stato ripreso, mentre Alaphilippe, il grande rivale dello sloveno per la maglia gialla, viaggiava staccato a oltre un minuto. Così i 7 di testa si sono giocati la vittoria allo sprint e Fraile si è imposto agevolmente.

ultima tappa — Sabato 7 aprile l’Itzulia si conclude con la sesta tappa, Eibar-Arrate di 122 km. Tappa corta ma nervosissima con cinque gpm di 3a categoria, uno di 2a e due di 1a con finale in salita anche se, per la verità, gli ultimi 800 metri sono in discesa. A decidere con ogni probabilità sarà la salita finale, Usartza, che culmina a 2,3 km dal traguardo: 3,5 km al 12,4% medio ma con un tratto centrale di 2,1 km al 15,3%.

 Claudio Ghisalberti 

© riproduzione riservata