Freccia Brabante, Wellens in memoria di Goolaerts

2 settimane ago Redazione Commenti disabilitati su Freccia Brabante, Wellens in memoria di Goolaerts

L’arrivo di Tim Wellens, 26 anni, con dedica al connazionale Michael Goolaerts. Bettini

L’arrivo di Tim Wellens, 26 anni, con dedica al connazionale Michael Goolaerts. Bettini

Il belga Tim Wellens ha vinto per distacco la Freccia del Brabante, classica belga di 201 km da Leuven a Overijse, preludio al trittico delle Ardenne che da domenica 15 a domenica 22 ha in programma, nell’ordine, Amstel Gold Race, Freccia-Vallone e Liegi-Bastogne-Liegi. Il 26enne belga della Lotto Soudal ha attaccato a 7,5 km dal traguardo ed è riuscito a resistere alla rimonta degli inseguitori. All’arrivo ha alzato le dita al cielo nel ricordo del connazionale Michael Goolaerts, morto domenica sera in seguito ad un infarto durante la Parigi-Roubaix. «Questo successo è per Michael – ha detto a caldo Wellens, 26 anni, professionista dal 2012, vincitore in carriera di due Eneco Tour, un Giro di Polonia e una tappa al Giro d’Italia 2016 – Non lo conoscevo personalmente, ma quanto accaduto è davvero brutto». A 6” la volata fra i primi inseguitori è andata a Sonny Colbrelli (Bahrain-Merida), vincitore nel 2017, che ha anticipato gli altri belgi Tiesj Benoot (Lotto Soudal) e Pieter Serry (Quick-Step Floors); 6° Andrea Pasqualon.

 Gasport 

© riproduzione riservata