In Russia è sfida tra vice: Totolo-Busato in finale

6 giorni ago Redazione Commenti disabilitati su In Russia è sfida tra vice: Totolo-Busato in finale

Andrea Anastasi, 57 anni, allenatore del DanzicaAndrea Anastasi, 57 anni, allenatore del Danzica

Andrea Anastasi, 57 anni, allenatore del Danzica

Andrea Anastasi, 57 anni, allenatore del Danzica

polonia — Si chiude la stagione regolare della PlusLiga con due importanti sorprese. La prima arriva dall’ininfluente sconfitta della capolista Kedzierzyn Kozle di Andrea Gardini e Marco Falaschi, 3-0 (26-24, 25-17, 34-32) in casa della seconda forza del campionato, il Belchatow di Roberto Piazza. Entrambe non solo avevano assicurata la posizione, ma anche un posto nelle semifinali scudetto. Dovranno attendere i quarti che si giocheranno tutti in settimana, per conoscere l’avversaria. Quattro quindi le formazioni che si sfideranno per centrare l’obiettivo: il Danzica di Andrea Anastasi, 3-0 (30-28, 25-15, 27-25) al Bydgoszcz che se la vedrà con lo Jastrzebski di Ferdinando De Giorgi e Nicola Giolito (2°), 3-0 (25-23, 25-16, 25-21) al Kielce; il Resovia (Lucio Oro 2°, Sebastiano Chittolini prep), 3-0 (25-18, 25-21, 25-19) allo Szczecin, opposto all’Olsztyn di Roberto Santilli, 3-0 (25-14, 25-17, 25-11) al Bedzin di Stelio De Rocco. L’andata mercoledì in casa della peggior classificata nella stagione regolare, ritorno sabato e possibile bella già domenica. Rimane fuori il Varsavia di Fabio Storti (2°) che perde un punto a Radom: 2-3 (25-22, 25-16, 26-28, 22-25, 14-16), mentre lo Zawiercie di Emanuele Zanini supera 3-1 (32-30, 16-25, 25-21, 25-21) il Bielsko Biala, per loro la stagione continua nelle sfide per la posizione. Classifica finale: Kedzierzyn Kozle 75; Belchatow 72; Danzica 65; Resovia, Olsztyn, Jastrzebski 57; Varsavia 56; Lubin 45; Radom 43; Zawiercie 39; Katowice 36; Szczecin 34; Bedzin 29; Bydgoszcz 21; Bielsko Biala 19; Kielce 15. Nella Liga “Siarkowki Kobiet” in settimana si è giocata l’ultima giornata della stagione regolare, con la capolista Police di Marcello Abbondanza che ha superato 1-3 (20-25, 19-25, 25-20, 21-25) il Grot Lodz. Secondo posto per il Resovia di Lorenzo Micelli, 3-0 (25-18, 26-24, 25-15) al Pila. Sesto il Krakow di Alessandro Chiappini che espugna Dobrowa Gornicza 2-3 (27-25, 10-25, 17-25, 25-22, 7-15). Ieri di nuovo in campo per la prima semifinale scudetto dove il Police di Marcello Abbondanza si è nuovamente imposto 3-1 (16-25, 25-14, 25-20, 25-19) sul Grot Lodz, oggi l’altra sfida tra Resovia (Micelli) e Lks Lodz, mentre il Krakow di Alessandro Chiappini ha espugnato 0-3 (18-25, 20-25, 25-27) il campo del Pila per la finale per il quinto posto. Classifica finale: Police 70; Resovia 64; Lks Lodz 61; Budowlani Lodz 52; Pila 46; Krakow 39; Muszyna 38; Bielsko Biala 36; Ostrowiec 28; Wroklaw, Legionowo 26; Bydgoszcz 25; Torun 24; Dabrowa 11.

russia e turchia — In attesa delle finali scudetto che prenderanno il via venerdì tra il Kazan di Tomaso Totolo (2°, Meoni consulente) e il Sanpietroburgo di Sergio Busato (2°), si sono giocate le semifinali per il quinto posto. Il Noviy Urengoy di Camillo Placì ha eliminato con un doppio 3-0 il Novosibirsk di Alessandro Piroli (2°) ma con un parziale da record (48-46, 25-22, 25-19); se la vedrà con il Belgorod 2-1 sul Novokuybyishevsk. Ancora fermo il campionato femminile in attesa della finale scudetto che prende il via oggi con Dinamo Kazan e Dinamo Mosca. Va in archivio la ”Efeler Ligi” con lo lo Ziraat Ankara di Oleg Antonov che perde in casa la “bella” per il quinto posto 1-3 (29-31, 25-16, 18-25, 24-26) sul Maliye Piyango Ankara. Lo scudetto se lo aggiudica l’Halkbank Ankara per 3-1 sullo Smirne: 3-1 (25-21, 25-21, 20-25, 25-19) in gara-4. La “Vestel Venus Sultanlar Ligi”, in attesa della finale tra il Vakifbank Istanbul di Giovanni Guidetti e l’Eczacibasi con la prima gara in programma domani, archivia il terzo posto a favore del Fenerbahce che supera anche nella gara di ritorno il Galatasaray 0-3 (24-26, 27-29, 17-25).

francia e svizzera — Si sono giocate le gare di ritorno dei quarti scudetto con lo Chaumont di Silvano Prandi e Francesco De Marchi (Stefano Mascia 2°, Antonello Andriani scout) che dopo la sconfitta casalinga è riuscita ad avere la meglio al tiebreak (25-17, 23-25, 25-23, 20-25, 8-15) sul Tourcoing. Ribaltano il risultato della prima gara anche il Montpellier di Davide Saitta sul Parigi 3-1 (25-22, 25-23, 17-25, 25-16) e il Poitier (Saverio Di Lascio scout) sull’Ajaccio 3-0 (25-14, 25-20, 25-20), mentre il Tours elimina il Sete 0-3 (21-25, 31-33, 28-30); domani le belle. Nella corsa allo scudetto femminile, il Cannes di Riccardo Marchesi, Nadia Centoni e Iole Ruzzini elimina il Parigi st.Cloud 0-3 (18-25, 26-28, 19-25), mentre il St.Raphael di Giulio Bregoli perde dal Le Cannet 3-1 (26-24, 23-25, 25-18, 25-20) e domani ospita la bella. In Svizzera il Losanna di Massimiliano Giaccardi si aggiudica la prima sfida scudetto sul Naefels 3-0 (30-28, 25-21, 25-22), giovedì si torna in campo. Per il terzo posto successo in trasferta dell’Amriswil di Riccardo Balsamo (scout) a Ginevra 1-3 (33-35, 17-25, 29-27, 23-25); per il settimo posto lo Jona di Matteo Campioli (scout) perde a Einsiedeln 3-2 (25-22, 21-25, 22-25, 25-10, 15-10). Nel femminile lo Zurigo supera 3-1 il Pfeffingen in gara-1 scudetto, mentre per il quinto posto il Neuchatel di Laura Girolami s’impone 0-3 (15-25, 14-25, 23-25) sul Lugano di Tony Zisa, Laura Zini, Nicole Pulcini, Francesca Borelli, Ilaria Fanelli, Alessia Rossi (Roberto Amici 2°, Matteo Campioli scout, Martino Donato fisio).

germania e romania — Si sono giocate le gare di andata delle semifinali scudetto in Bundersliga. Il Berlino di Manlio Puxeddu (2°) s’impone 3-0 (25-21, 25-12, 25-17) sul Rhein Main; nell’altra sfida il Friedrichshafen passa 3-1 (21-25, 25-14, 25-22, 25-18) sull’Haching di Martin Poder (scout); mercoledì le gare di ritorno. Nella Bundersliga femminile si attende la finale scudetto, gara-1 è in programma sabato tra lo Stoccarda e lo Schwerin di Luna Carocci sul Dresda di Andrea Ebana (2°). Penultima giornata della seconda fase a sei della “Divizia A1 Feminin”, la capolista Csm Bucarest di Noemi Signorile si è imposta 3-1 (25-23, 25-17, 23-25, 25-21) sul Bacau, mentre il Targoviste di Marco Da Lozzo (2°) ha espugnato 1-3 (25-20, 20-25, 22-25, 18-25) il campo del Timisoara di Ariana Pirv. Classifica: Csm 70; Alba Blaj 65; Targoviste 52; Bacau 50; Timisoara 42; Lugoj 20.

altri tornei — In Spagna l’Almeria di Piero Molducci guadagna la finale, dopo aver perso gara-3 con il Palma 0-3 (19-25, 22-25, 18-25), l’ha eliminata in gara-4 3-2 (12-25, 25-18, 24-26, 25-15, 15-12) e per lo scudetto troverà il Teruel 3-0 al Soria. In Belgio si è giocata l’ultima giornata della fase a quattro con la classifica già decisa, ininfluente la sconfitta 3-1 (19-25, 25-23, 25-23, 26-24) del Maaseik di Nicholas Sighinolfi (Wout Wijsmans team manager) che in finale se la vedrà con il Roeselare a partire da sabato. Classifica: Maaseik 15; Roeselare 8; Aalst 7; Menen 6. In Grecia il Paok Salonicco di Daniele Ricci (Francesco Russo 2°) vince il derby con l’Etnikos Pireo 1-3 (25-23, 24-26, 22-25, 21-25) e guadagna la semifinale dove affronterà gli isolani del Syros. In Danimarca il Middelfart di Federico Fagiani si porta 2-1 nella finale scudetto sul Gentofte di Fabio Moret: 3-0 (25-22, 25-15, 25-22) e 2-3 (19-25, 33-31, 19-25, 25-20, 14-16). In Portogallo lo Sporting Lisbona di Angel Dennis perde gara-1 scudetto 3-0 (25-21, 25-23, 25-18) in casa del Benfica, sabato si cambia campo. In Cina lo Shanghai di Francesco Olenik (scout) è sul 2-1 nella finale scudetto con il Pechino domani gara-4 a Shanghai. Passiamo ai campionati femminili con la vittoria dello scudetto in Finlandia da parte dell’Hameelinna di Luca Chiappini, Laura Baggi (Matteo Pentassuglia 2°): che vince in trasferta 2-3 (25-15, 24-26, 23-25, 25-17, 10-15), perde in casa 2-3 (26-28, 25-18, 25-20, 20-25, 10-15) e chiude sempre in trasferta 0-3 (18-25, 19-25, 16-25). In Olanda il Coolen Alterno di Giorgia Palladino e Gina Valenti supera 3-0 (25-22, 25-22, 25-19) la capolista Sliedrecht e si porta in seconda posizione con 18 punti dietro a Sliedrecht 28, a parità di punti con lo Sneek 18 ad una giornata dal termine. In Ungheria il Bekescsanai di Alberto Salomoni (Andrea e Antonio Ferrari assistenti) conosce l’avversaria della finale, è il Fatum-Nyíregyháza 3-0 sull’Ujpest Budapest. In Inghilterra il Northumbria di Federico Paglialuca affronta in semifinale ad iniziare da sabato il Malory Eagles.

 Alessandro Antonelli 

© riproduzione riservata