Masters 1000 Roma: Matteo Berrettini esce di scena, Zverev centra gli ottavi

6 giorni ago Redazione Commenti disabilitati su Masters 1000 Roma: Matteo Berrettini esce di scena, Zverev centra gli ottavi

Matteo Berrettini nella foto

Termina l’avventura di Matteo Berrettini al Foro Italico. Il tennista azzurro, classe 1996, esce di scena al secondo turno degli Internazionali BNL d’Italia 2018, sconfitto dal tedesco Alexander Zverev, numero tre del ranking mondiale, col punteggio di 7-5 6-2 in un’ora e trentuno minuti di gioco.

Il giocatore romano, in tabellone con una wild card, non è riuscito a dar seguito al successo ottenuto all’esordio sullo statunitense Frances Tiafoe.
Dopo aver giocato alla pari per tutta la durata del primo parziale, nel quale ha anche avuto tre occasioni di break nel quarto game, l’allievo di Vincenzo Santopadre è calato d’intensità nel secondo set, subendo il gioco prepotente ed offensivo del suo avversario che vince la decima partita consecutiva nel circuito maggiore e si regala agli ottavi di finale la terza sfida in carriera con il britannico Kyle Edmund, con il quale ha vinto entrambi i precedenti.

PRIMO SET – C’è equilibrio nella fase iniziale, caratterizzata da un livello di gioco tutto sommato molto buono e da diversi punti piacevoli e divertenti. Matteo Berrettini si fa insidioso in risposta nel quarto game, si porta sullo 0-40 ma non può far nulla contro uno Zverev che “mette la sesta” e vince cinque punti consecutivi vanificando quanto di buono fatto vedere dall’azzurro.
Sulla situazione di 4-4, è Berrettini a trovarsi in difficoltà: Zverev prende fiducia in risposta, si procura quattro palle break e non riesce a sfruttarne nemmeno una. Nel turno di battuta successivo, il romano si trova nuovamente in una situazione complicata, da dentro o fuori: da 30-15, perde tre punti di fila e regala il primo break del match ad Alexander Zverev, bravo poi a chiudere per 7-5 col servizio a disposizione.

SECONDO SET – Dopo aver giocato per oltre 45′ ad un livello davvero alto, è inevitabile un calo di Matteo Berrettini che paga la poca esperienza su questi palcoscenici. L’azzurro si trova a fare i conti con uno Zverev che, deluso per quanto fatto nel parziale precedente, corre “a tutto gas” verso gli ottavi di finale degli Internazionali BNL d’Italia: “Sascha” opera il break nel primo e nel quinto gioco, cancella un’opportunità di controbreak sul 4-1 e chiude agevolmente i conti sul 6-2.