“Sono partito senza pensare E non mi sono più voltato”

1 settimana ago Redazione Commenti disabilitati su “Sono partito senza pensare E non mi sono più voltato”

Sam Bennett, 25, sul podio di Imola. Lapresse

Sam Bennett, 25, sul podio di Imola. Lapresse

“Sul rettilineo finale ho visto i due fuggitivi, sono partito senza pensarci e non mi sono più voltato”. Sam Bennett, 27 anni, al secondo successo al Giro 2018, si gode il trionfo di una volata atipica, in rimonta e da lontano: “All’inizio sono andato in scia a Mohoric e Betancur, poi sinceramente mi aspettavo che la linea di arrivo fosse più vicina ma non potevo lasciarmela scappare. Volevo ripagare il lavoro fatto da tutta la squadra, che fin dai primi metri ha costruito questo risultato”.

A punti — Questa vittoria di tappa vale all’irlandese della Bora-Hansgrohe anche il secondo posto nella classifica a punti, tallonando la maglia ciclamino Elia Viviani: “Pensavo che sarebbe finita con una volata di gruppo, ma il finale si è rivelato molto complicato da interpretare. Sì, sapevamo che Viviani era staccato ma non sapevo in che posizione era nel finale e comunque non importava: ho cercato di anticipare la volata non sapendo quanta benzina avessero i due davanti, e ho sfruttato la mia condizione”.

la maglia rosa — All’indomani del secondo successo al Giro 2018, Simon Yates sperava in una tappa più semplice: “No, non è stata una giornata così semplice. Ci hanno provato in tanti e il finale si è rivelato molto difficile, forse sottovalutato da tanti. La pioggia in gara? Per me nessun problema, ero equipaggiato bene”.

 Gasport 

© riproduzione riservata