NBA: Gallinari firma 23 punti. Belinelli 24, ma gli azzurri non bastano a Clippers e Spurs

LOS ANGELES (USA) – Non bastano 23 punti, 6 rimbalzi e 2 assist collezionati da Danilo Gallinari per battere i Detroit Pistons. Allo Staples Center gli ospiti vengono guidati da uno straordinario Blake Griffin, che firma 44 punti 8 rimbalzi e 5 assist. Domina sotto canestro la squadra di Motor City, grazie soprattutto a Andre Drummond (21 rimbalzi e 20 punti).

NON BASTA MARCO – Nella notte NBA scende in campo anche l’altro azzurro della Lega: Marco Belinelli. La guardia mette a referto 24 punti alla Chesapeake Energy Arena, ma Russel Westbrook e Paul George non permettono a Gregg Popovich di tornare in Texas con una vittoria. I San Antonio Spurs sprecano il vantaggio accumulato nel primo tempo e si fanno recuperare nel finale, merito anche di OKC, che porta ben sette giocatori in doppia cifra.

MALE BOSTON – Secondo tempo da dimenticare per i Boston Celtics, che sprecano tutto il vantaggio accumulato nei primi due quarti e perdono 105-103 contro gli Orlando Magic, guidati da un Aaron Gordon da 28 punti e 12 rimbalzi. Kyrie Irving firma 25 punti, ma il playmaker non riesce a trascinare i suoi compagni ad una vittoria che a metà partita sembrava in tasca.

ALTRI RISULTATI – Salt Lake City è il regno di Donovan Mitchell: il numero 45 degli Utah Jazz piega i Chicago Bulls grazie ai 34 punti messi a referto, ai quali si aggiungono 6 rimbalzi e 6 assist. Ottima prestazione anche per Rudy Gobert: solita doppia doppia per il lungo (15 punti, 16 rimbalzi). Al Target Center scendono in campo Minnesota Timberwolves e New Orleans Pelicans: una partita combattuta fino ai minuti finali, nei quali i padroni di casa riescono a mettere la testa avanti grazie alla incredibile doppia doppia di Karl-Anthony Towns, da 27 punti e altrettanti rimbalzi. Non basta Anthony Davies e la sua prestazione da 30 punti alla squadra della Louisiana: Minnesota vince 110-106. I Sacramento Kings mandano tre giocatori oltre quota venti e la pratica Charlotte Hornets archiviata: Kemba Walker mette a segno 31 punti, ma al Golden 1 Center sono i neroviola a sorridere. A Phoenix arrivano i Denver Nuggets: Jokic e compagni non riescono a trionfare alla Talking Stick Resort Arena. Non bastano i 23 punti del serbo e i 21 di Malik Beasley, i Suns si affidano a Kelly Oubre (26 punti e 11 rimbalzi) e a DeAndre Ayton (22 e 13) per il 102-93 finale. Miami batte i Grizzlies 112-108.


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

I commenti sono chiusi.