Studenti più sicuri con uno zainetto a led luminosi

Il mondo dell’auto lavora per rendere più visibili e individuabili persone, animali e ostacoli sulle strade e ai lati, sviluppando sistemi luminosi sempre più evoluti ed efficaci. Ma la necessità di rendere ancor più visibili i pedoni ha sollevato l’attenzione di aziende appartenenti ad altri settori. Come quello dell’abbigliamento, non solo lavorativo o di sicurezza: nel tempo sono stati adottati catadiottri, giubbotti catarifrangenti, giacche e gilet ad alta visibilità, pettorine gialle e arancioni antinebbia, o con luci, tutto per migliorare i livelli di visibilità e sicurezza. E adesso è stato progettato anche lo zaino luminoso, dedicato principalmente agli studenti, ma destinato a diventare di uso comune perché gli zainetti sono diventati di uso comune e di grande praticità. L’idea nasce dalla collaborazione tra il brand Scout (particolarmente attento alla moda giovanile) e la Osram (azienda tedesca del settore illuminazione impegnata su più fronti e in particolare quello della nuova mobilità connessa) che hanno dotato gli zainetti di un sistema di illuminazione a Led integrato nella struttura per far individuare la presenza di studenti e pedoni anche in situazioni di scarsa visibilità.

CON UN PULSANTE Una soluzione interessante e pratica, diversa da quella dell’uso di strisce riflettenti o di catarifrangenti. Lo zainetto, chiamato Scout Exklusiv Safety Light, integra infatti il modulo miniaturizzato a Led luminosi nella parte anteriore dello zaino, quella cioé che non è attaccata alla schiena, con un’applicazione di sicurezza per evitare lo spostamento dei Led. Il sistema si accende manualmente attraverso un pulsante di facile attivazione anche da parte dei più piccoli rendendo visibile zaino e studente attraverso un lampeggio intermittente continuo. Un segnale visibile da lontano in modo che gli automobilisti possano accorgersi della presenza anche dei più piccoli pedoni e di conseguenza agire in tempo con la prudenza necessaria. 

ANCHE COME TORCIA Il sistema Scout Exklusiv Safety Light funziona attraverso una sorta di power bank ricaricabile e integrata, controllabile attraverso l’indicatore dello stato di carica. E’ disponibile in due versioni e utilizzabile anche come torcia in caso di necessità. ha spiega Hans-Joachim Schwabe, CEO Specialty Lighting di Osram presentando il progetto nato in collaborazione con il gruppo Steinmann in cui gravita il marchio Scout.  


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

I commenti sono chiusi.