Il neo arruolato Alberto Razzetti, firma il nuovo record italiano assoluto

Nella prima giornata, della seconda sessione dei campionati italiani giovanili “Criteria” in corso di svolgimento presso lo Stadio del Nuoto di Riccione (vasca da 25 metri), l’atleta giallo verde Alberto Razzetti, incanta tutti con prestazioni d’alto livello tecnico. Alberto vola nei 200 farfalla in 1’52”80, crono che vale il nuovo record italiano assoluto, e che cancella l’1’53”06 siglato da Matteo Rivolta (Fiamme Oro) agli Assoluti invernali nel 2017. Il 20enne ligure neo arrivato in casa Fiamme Gialle, toglie oltre quasi due secondi al personale (precedente 1’54”45 siglato a novembre al Nico Sapio). Questi i suoi passaggi ogni 50 metri: 25”11, 53”63, 1’22”97, con un ultimo cinquanta in 29”83 per un inizio di programma col botto. “E’ andato tutto secondo i piani, Il tempo è strepitoso, sapevo di poter valere un 1’53 basso ma non di scendere addirittura sotto. Questo per me è un anno importante, quello che mi serve per capire dove posso arrivare: il sogno sono i Mondiali ma guardo anche alle Universiadi. Prima però ci sono gli Assoluti e in vasca lunga posso andare forte”. Successivamente Alberto si ripete nei 200 misti vinti in 1’54”68 (record cadetti) (precedente 1’58”18 di Raffaele Tavoletta del 2016) e personale (prec. 1’55”03) che lo conferma al quarto posto tra i performer italiani. Perfetta è stata anche la prima sessione di gare, dove sono state protagoniste assolute le due giovanissime atlete delle Fiamme Gialle, seguite dal tecnico App. Sc. Cuppone Martina, Sofia Bartoloni e Valentina Aureli, che si sono aggiudicati ben 5 medaglie, ripettivamente 3 medaglie (2 bronzi e 1 oro) e 2 medaglie  d’oro. 


Fonte: http://www.fiammegialle.org/

Potrebbero interessarti

I commenti sono chiusi.