in

Bcc Castellana super: la capolista Ortona va ko

BCC Castellana Grotte

Di Redazione

Solo buone notizie dal Pala Grotte per la Bcc Castellana Grotte: la formazione allenata da Vincenzo Mastrangelo batte, nella settima giornata di andata del campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile, la Sieco Service Ortona per 3-0 (25-22, 25-23, 25-23).

Centrata così la seconda vittoria di fila in casa, il primo successo interno senza perdere un set, con una classifica che si accorcia nella sua parte più alta (la New Mater è ora a 4 punti dalle prime). I segnali positivi per i pugliesi arrivano, tuttavia, anche da una prestazione di carattere, con pochi errori e con tanta consapevolezza dei propri mezzi soprattutto nei momenti più caldi dei tre set, contro una squadra che finora aveva mantenuto intatta la sua imbattibilità. Ortona perde, pagando anche l’infortunio di Simoni nelle fasi conclusive del secondo parziale, ma dimostra di meritare la classifica e, soprattutto, mantiene la vetta.

Djalma Moreira e Michele Morelli si dividono il titolo di top scorer dell’incontro, chiudendo entrambi a quota 19. Bene, però, più in generale tutti i gialloblù con i 3 muri del debuttante Presta, i 10 punti e l’83% in ricezione di Vedovotto e la regia pulita di Fabroni in evidenza sul tabellino.

FORMAZIONI – La Bcc Castellana Grotte in campo con Fabroni in regia, Morelli opposto, Vedovotto e Djalma Moreira martelli, capitan De Togni e il nuovo arrivo Luca Presta centrali, De Pandis libero. Ortona risponde con Pedron palleggiatore, Carelli opposto, Bertoli e Ottaviani schiacciatori, Simoni e Menicali centrali, Toscani libero. Mister Lanci rinuncia ancora all’opposto tedesco Marks, infortunatosi alla schiena proprio al Pala Grotte qualche settimana fa.

CRONACA – Due da Djalma Moreira (3-2) e due anche da Carelli (3-4). Vedovotto fa meglio e ne mette tre di fila (8-5), prima di una serie di battute errate: 11-8. Morelli e Carelli da due, in mezzo Djalma in pipe: 15-13. Vedovotto in ritmo: diagonale e palletta (17-13). La Bcc sembra in controllo, ma nel suo momento migliore Ortona infila un break lunghissimo: il muro di Menicali e quattro di Bertoli (anche un ace fortunato) per il 20-21. Vedovotto riceve lungo, Fabroni finta, la palla cade e cambia di nuovo la storia del set: Morelli sfonda due volte per il 23-21. Frulla il Pala Grotte, ancora Morelli due volte per il 25-22.

Presta e De Togni in un buon inizio di Ortona: 4-6. Djalma e Morelli riportano sotto la Bcc Castellana: pipe monumentale del brasiliano per il primo vantaggio pugliese (10-9). Ortona regge con i centrali: Simoni e Menicali per l’11-11. Ci prova la Sieco Service a metà set: ace di Pedron e muro di Menicali per il 15-16. Morelli sfonda, cadendo da muro si infortuna Simoni: 18-18. Costretto a uscire il centrale, ma Ortona tiene fino al 20-20. Poi è sinfonia Castellana: doppio Djalma in block out (22-21), muro di Presta (23-21), ancora Djalma (24-22) e sempre Djalma (25-23).

Ace di Fabroni, ace di Ottaviani e un block out splendido di Morelli: 6-4 in avvio. La New Mater brilla: pipe di Vedovotto, difesa di De Pandis, pallonetto di Djalma (8-5). Ortona prova a ricucire con Carelli e Bertoli (8-8), Morelli la respinge con quattro di fila (13-10). Djalma Moreira fa rullare i tamburi del Pala Grotte, Presta inchioda Carelli: 17-12. Ancora due di Morelli, Ortona sbanda ma ha il merito di non mollare: 19-14. Djalma e Morelli, il primo in pipe e il secondo in block out, accendono il finale: 21-16. Bertoli e Pedron provano a cambiare la storia (21-19), Vedovotto e Djalma stoppano tutto con il 23-20. L’ace di Quartarone apparecchia quattro match point: ne servono tre e quello buono lo inchioda Djalma Moreira per il 25-23.

TABELLINO
Bcc Castellana Grotte – Sieco Service Ortona 3-0
25-22 (30′), 25-23 (32′), 25-23 (30′)

Castellana Grotte: Fabroni 2, Vedovotto 10, De Togni 2, Morelli 17, Moreira 19, Presta 4, De Pandis (L), Quartarone 1. ne Cubito, Del Vecchio, De Santis (L), Cascio, Imbesi, Agrusti.
All. Mastrangelo, II all. Barbone, ass. all. Calisi, scout Masi.
Battute vincenti/errate: 2/12 Muri: 3 Ricezione positiva/perfetta: 64/46. Attacco: 51 Errori gratuiti: 7 att / 8 ric

Ortona: Pedron 3, Bertoli 12, Menicali 8, Carelli 9, Ottaviani 11, Simoni 2, Toscani (L), Sesto 1, Astarita. ne Pesare (L), Del Fra, Salsi.
All. Lanci, II all. Costa, ass. all. Di Pietro, scout Ottalagana.
Battute vincenti/errate: 3/9 Muri: 4 Ricezione positiva/perfetta: 52/26. Attacco: 48 Errori gratuiti: 5 att / 5 ric

Arbitri: Frederick Moratti di Frosinone, Enrico Autuori di Salerno.

Vincenzo Mastrangelo, tecnico Castellana: “Siamo contenti perché abbiamo battuto una squadra che merita la classifica che ha, una squadra difficile da superare, forte in ricezione e a muro, ostica. Abbiamo giocato un’ottima pallavolo, dimostrando che siamo una squadra che partite di questo livello le sa giocare e le sa vincere.

Sono contento per i ragazzi perché stanno lavorando tantissimo per migliorare e per continuare a far crescere il nostro livello di gioco. Stanno impiegando tante forze sia fisiche che mentali e l’impegno è sempre al massimo. Come abbiamo detto più volte, questo è un campionato molto livellato verso l’alto, ogni giornata ti impegna a fondo. Stasera siamo soddisfatti perché abbiamo visto tanti segnali di crescita”.

(Fonte: comunicato stampa)


Fonte: http://www.volleynews.it/feed/


Tagcloud:

LBA – Seconda volta dal 1973-74, con striscia iniziale vincente di 10 (V. Bologna) e una a zero (V. Pesaro)

Non c’è partita: Montecchio ritrova Tosi e castiga con un secco 3-0 la Sigel Marsala