Aus Open 2019: 15 italiani nelle qualificazioni

Sono ben 15 i tennisti italiani nell’entry-list delle qualificazioni maschili degli Australian Open, primo Slam del 2019 in programma a Melbourne dal 14 al 27 gennaio. Delegazione da record o quasi per il nostro tennis, che punta ad aumentare il numero di presenti nel main draw, attualmente fermo a cinque, con Fabio Fognini, Marco Cecchinato, Andreas Seppi, Matteo Berrettini e Thomas Fabbiano già sicuri di un posto nell’entry-list del tabellone principale. Cercheranno il pass per lo Slam del Down Under Lorenzo Sonego (fuori di 6 posti dal main draw), Paolo Lorenzi, Stefano Travaglia, Simone Bolelli, Gianluigi Quinzi, Salvatore Caruso, Alessandro Giannessi, Filippo Baldi, Luca Vanni, Andrea Arnaboldi, Stefano Napolitano, Matteo Donati, Federico Gaio, Lorenzo Giustino e Gian Marco Moroni. Al primo Major stagionale sono iscritti i primi 101 giocatori della classifica mondiale, oltre allo scozzese Andy Murray, in gara con ranking protetto di numero 2 Atp (stessa situazione per il serbo Jarko Tipsarevic ed il belga Steve Darcis). Primo degli esclusi e pronto ad approfittare di eventuali forfait dell’ultimo minuto il francese Ugo Humbert, numero 84 Atp. Difende il titolo Roger Federer, che sarà al via insieme a tutti gli altri big come il numero 1 del mondo Novak Djokovic, il rientrante Rafa Nadal e il campione delle Finals di Londra Sascha Zverev. Le qualificazioni prenderanno il via il prossimo 9 gennaio. 

Donne, Giorgi unica azzurra nel tabellone principale

In campo femminile l’unica giocatrice italiana ammessa di diritto nel main draw è Camila Giorgi, numero 26 Wta. Tra le donne saranno al via le prime 102 del ranking, compresa Serena Williams, che torna a Melbourne due anni dopo il trionfo 2017 quando già era incinta della primogenita Alexis Olympia, ultimo Slam vinto dall’americana che nel 2018 ha ceduto in finale sia a Wimbledon che agli US Open. In gara con il ranking protetto ci sono la svizzera Timea Bacsinszky, la tedesca Laura Siegemund e la statunitense Bethanie Mattek-Sands.


Fonte: https://sport.sky.it/

Potrebbero interessarti

I commenti sono chiusi.