More stories

  • in

    Basket Nba, finale Ovest: tripla di Davis sulla sirena, Lakers sul 2-0 con Denver

    ORLANDO – Una tripla sulla sirena di Anthony Davis regala ai Los Angeles Lakers il punto del 2 a 0 nella finale della Western Conference e condanna Denver all’ennesima, stavolta forse impossibile rimonta dopo quelle contro Jazz e Clippers nei turni precedenti. Al suo primo canestro decisivo in carriera nei playoff Nba, il lungo di Los Angeles ha trascinato i suoi nei minuti finali di gara 2, finita 105-103, segnando gli ultimi 10 punti. Per Davis una serata da 31 punti, 9 rimbalzi, 11/23 al tiro (2/4 da tre) e 7/7 ai liberi, ma soprattutto la giocata decisiva sulla rimessa laterale quando mancavano soltanto 2.1 secondi al termine del match: “Non ho mai avuto un dubbio, vivo per questi tiri”, ha spiegato l’ex New Orleans dopo aver regalato il successo ai Lakers gridando “Kobe”, “perché Bryant quel tiro lo avrebbe certamente segnato”.Basket LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, Davis da tre sulla sirena: Lakers avanti 2-0 contro i Nuggets

    ORLANDO (Florida) – Ci pensa Anthony Davis, con uno spettacolare canestro da 3 sulla sirena, a garantire ai Lakers la seconda vittoria in gara-2 della serie di finale della Western Conference. Los Angeles era clamorosamente sotto contro Denver, trascinata dal solito Nikola Jokic, autore di 30 punti: ma a due secondi dalla fine la stella gialloviola ha riportato avanti i californiani, regalando loro così il 2-0 provvisorio (105-103). Ai Nuggets adesso serve una nuova impresa, dopo il doppio 1-3 rimontato nelle serie precedenti contro Jazz e Clippers. Ma in questa circostanza sarà tutto terribilmente più complicato: nella storia dell’Nba, nessuna squadra è mai riuscita a recuperare uno svantaggio di 0-2 in una serie al meglio delle sette partite contro LeBron James.

    Play-off Nba, il quadro completo
    Ecco il quadro dei play-off Nba in programma al Walt Disney World Resort di Orlando:
    EASTERN CONFERENCE
    I TURNO
    MILWAUKEE BUCKS – Orlando Magic —– (4-1)
    Indiana Pacers – MIAMI HEAT —– (0-4)
    BOSTON CELTICS – Philadelphia 76ers —– (4-0)
    TORONTO RAPTORS – Brooklyn Nets —– (4-0)
    SEMIFINALI
    Toronto Raptors – BOSTON CELTICS —– (3-4)
    Milwaukee Bucks – MIAMI HEAT —– (1-4)
    FINALE
    Boston Celtics – Miami Heat 23/09 (1-2)
    WESTERN CONFERENCE
    I TURNO
    LOS ANGELES LAKERS – Portland Trail Blazers —– (4-1)
    HOUSTON ROCKETS – Oklahoma City Thunder —– (4-3)
    DENVER NUGGETS – Utah Jazz —– (4-3)
    LOS ANGELES CLIPPERS – Dallas Mavericks —– (4-2)
    SEMIFINALI
    LOS ANGELES LAKERS – Houston Rockets —– (4-1)
    Los Angeles Clippers – DENVER NUGGETS —– (3-4)
    FINALE
    Los Angeles Lakers – Denver Nuggets 105-103 (2-0) LEGGI TUTTO

  • in

    Basket, Supercoppa: vince l'Olimpia Milano, Virtus Bologna battuta in finale 75-68

    BOLOGNA – Il primo trofeo della nuova stagione di basket lo conquista Milano. Nella finale di Supercoppa italiana l’Olimpia, grazie a una grande prova difensiva e ai 17 punti messi a segno da Datome, batte la Virtus Bologna 75-68. A Teodosic vengono concessi appena 6 punti e neppure l’infortunio di Micov e un terzo periodo sterile offensivamente impediscono agli uomini di Messina di trionfare. Milano parte forte e nel quarto di apertura tocca il massimo vantaggio sul +6, tenendo il margine pressoché costante fino al 21-16 di fine frazione, nonostante la scarsa mira dall’arco. Nel secondo periodo l’Ax Armani si sblocca da tre e porta il distacco in doppia cifra. Problemi di falli costringono Messina ad attingere forze fresche dalla panchina: la risposta è positiva e all’intervallo lungo la Virtus è sotto 45-33. Al ritorno sul parquet Bologna mostra maggiore determinazione e alza l’intensità difensiva, mettendo in crisi gli ingranaggi offensivi di Milano che segna la miseria di 8 punti e permette alle V nere di riportarsi a sole due lunghezze di distanza (53-51). Nell’ultimo quarto Milano ritrova fluidità in attacco e torna a incrementare il divario fino alla tripla di Rodriguez, che di fatto chiude i giochi.Messina: “Vittoria che dà fiducia””Abbiamo disputato un buon torneo. La Virtus è una grande squadra, vincere qui ci fa piacere e ci dà fiducia per il resto della stagione. Siamo stati avanti per 40 minuti, sono molto contento – ha commentato il coach di Milano, Ettore Messina – In più abbiamo perso Micov subito nel primo quarto. Come in tutte le partite secche, era importante non concedere parziali di sei-otto a zero, non concedere rimbalzi offensivi, non permettere agli avversari di imporre il loro gioco”. Ax Armani Exchange Milano-Segafredo Virtus Bologna 75-68(21-16, 45-33, 53-51)Milano: Delaney 11, Micov 2, Brooks, Hines 9, Punter 14, Moretti ne, Biligha, Rodriguez 9, Datome 17, Cinciarini 2, Tarczewski 6, Moraschini 5. Allenatore: Messina.Bologna: Adams 2, Abass 12, Nikolic ne, Pajola 2, Gamble 12, Alibegovic 13, Teodosic 6, Weems 5, Ricci 4, Markovic 3, Tessitori ne, Hunter 9. Allenatore: Djordjevic.Arbitri: Mazzoni-Lo Guzzo-Bongiorni.Note – Tiri liberi: Milano 16/24, Bologna 14/17. Usciti per cinque falli: nessuno.   LEGGI TUTTO

  • in

    Supercoppa all'Armani Milano: Virtus Bologna ko 75-68

    BOLOGNA – L’Ax Armani Exchange Milano ha vinto la Supercoppa italiana di basket, edizione 2020. Nella finale disputata alla Segafredo Arena di Bologna, la squadra di Ettore Messina ha battuto la Virtus Segafredo Bologna di Sasha Djordjevic con il punteggio di 75-68. L’Armani è stata trascinata da Gigi Datome, miglior realizzatore con 17 punti, bene anche Punter con 14 punti e Delaney con 11. Agli emiliani non sono bastati i 13 punti di Alibegovic e 12 di Gamble e Abass. LEGGI TUTTO

  • in

    L'Armani Milano vince la Supercoppa: battuta in finale la Virtus Bologna

    BOLOGNA – L’Ax Armani Exchange Milano vince la Supercoppa di basket 2020 battendo in finale la Virtus Segafredo Bologna. La formazione di Ettore Messina, che ha concluso il torneo da imbattuta, si è imposta 75-68 sulla squadra emiliana, che giocava nel proprio palazzetto dello sport, la Segafredo Arena. Protagonista assoluto Gigi Datome, miglior realizzatore del match con 17 punti (oltre a 6 rimbalzi), bene anche Punter con 14 punti. Agli emiliani non sono bastati i 13 punti di Alibegovic.
    La gioia di coach Messina
    Mvp della partita è stato votato Delaney (11 punti) ma la gara la decidono nel finale Datome (7 punti su 17 negli ultimi 6′) e Rodriguez con la tripla del +7 a 90 secondi dalla sirena. “E’ stata una vittoria molto bella – le parole di Messina – che ci rende felici per noi, per la proprietà, per il gruppo Armani che fa tanto per l’Olimpia e in generale per il basket. E’ stata una partita di grande sacrificio contro una grande squadra”. Un bello spot per il basket italiano, davanti ai duemila spettatori della Virtus Segafredo Arena con ospite d’eccezione Marco Belinelli. LEGGI TUTTO

  • in

    Basket Nba, finale Est: Boston piega Miami e riapre la serie

    ORLANDO – Questa volta Boston non si è fatta rimontare portando a casa gara-3 della finale della Eastern Conference che le permette di restare ancora in corsa nella sfida contro Miami. I Celtics riaprono la serie che vede gli Heat avanti 2-1. Come nelle due gare precedenti la formazione coach Stevens è partita a razzo, portandosi subito in vantaggio. Rispetto ai precedenti confronti, però, è riuscita a restare davanti per tutti i 48′ vincendo 117-106.Miami prova la rimonta, Boston resisteIl risultato finale ha premiato Boston che, dopo aver chiuso avanti 31-22 il primo quarto è arrivata all’intervallo lungo sul +13 (63-50). Jaylen Brown (26 punti), Jayson Tatum (25 punti e 14 rimbalzi), Kemba Walker (21) e Marcus Smart (20) sono scatenati e nella ripresa toccano tutti quota 20. Non accadeva da 25 anni che quattro giocatori dei Celtics segnassero almeno 20 punti in una sfida playoff. Gli Heat provano a ripetere la rimonta delle due sfide precedenti, accorciano sino al -8 con una tripla di Robinson, ma questa volta i biancoverdi fanno quadrato e portano a casa gara-3. Adebayo, il trascinatore degli Heat in gara-2, è nuovamente il migliore dei suoi con 27 punti e 16 rimbalzi, ma agli uomini di coach Spoelstra manca soprattutto l’apporto di Butler (17) e Crowder (10).Basket LEGGI TUTTO

  • in

    Playoff Nba, Boston batte Miami e accorcia la serie

    Boston accorcia la serie contro Miami Heat della finale di Eastern Conference dell’Nba. Nella bolla del Walt Disney World Resort di Orlando, i Celtics si aggiudicano gara-3 con il punteggio di 117-106 e dimezzano lo svantaggio sui rivali, avanti 2-1. Il quintetto della Florida puo’ consolarsi per i 27 punti messi a segno da Bam Adebayo, che finisce a referto come top-scorer dell’incontro; 26 di Jaylen Brown e 25 di Jayson Tatum per Boston, che dunque riapre una serie destinata a vivere almeno cinque round. Questa notte e’ in programma gara-2 della finale di Western Conference tra Los Angeles Lakers e Denver Nuggets (1-0).
    NBA, Davis trascina i Los Angeles Lakers contro Denver: serie sull’1-0 LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, i Boston Celtics accorciano sui Miami Heat: è 2-1

    Al terzo tentativo i Celtics ce l’hanno fatta e sono riusciti a vincere la loro prima partita nella serie di finale della Eastern Conference in Nba, che li oppone a Miami Heat. Come nelle due gare precedenti la formazione di Boston è partita a razzo, portandosi subito in vantaggio. A differenza delle altre sfide però, stavolta non si è fatta rimontare e così alla fine ha portato a casa la vittoria con il punteggio di 117-106.
    NBA, i Los Angeles Lakers piegano Denver in gara-1: 126-114
    Tutte le notizie sulla Nba
    Nba, Boston accorcia su Miami
    Un successo che riapre i giochi nella serie (ora la situazione è di 2-1 a favore di Miami) di questa strana stagione 2020 della Nba, costretta a giocare la sua parte finale nella ‘bolla’ di Orlando, al Disneyland Resort, a causa della pandemia. Il risultato finale ha premiato Boston che si è dimostrata anche più capace di fare squadra e portare vari uomini a realizzare sotto canestro: ben quattro infatti sono andati in doppia cifra, cioè il migliore della serata Jaylen Brown (26 punti), Jayson Tatum (25 punti e 14 rimbalzi), Kemba Walker (21) e Marcus Smart (20). Sul fronte avverso il più concreto è stato Bam Adebayo, per lui 27 punti e 16 rimbalzi. Ora appuntamento a gara -4. (Italpress) LEGGI TUTTO