More stories

  • in

    Si recupera l’ultima di andata. La Sieco in trasferta a Castellana Grotte

    Lo scorso 26 dicembre, la Sieco sarebbe dovuta scendere in campo contro la BCC di Castellana Grotte, una delle favorite al salto di categoria. Eravamo alla tredicesima di campionato, l’ultima del girone di andata ma, a poche ore dal fischio di inizio, è arrivata la notizia: Gara rinviata a data da destinarsi a causa di positività al Covid all’interno della squadra pugliese. Alla fine, la data è stata destinata a mercoledì 19 gennaio 2022, ore 20.00.

    Dopo la gara contro la SIECO, Castellana Grotte è stata costretta a rimandare altre tre gare (del girone di ritorno). Facendo due conti e tenendo presente che la Bcc aveva osservato il loro turno di riposo alla dodicesima, i pugliesi non giocano una gara ufficiale dallo scorso 12 dicembre, quando lasciarono tre punti perdendo per tre set a uno sul taraflex di Porto Viro.

    Quella che gli impavidi si troveranno di fronte, quindi, sarà una squadra che, oltre ad essere infarcita di campioni, avrà una grandissima voglia di tornare in gioco e macinare punti.

    Tanti gli ex della gara a partire da Alessio Fiore fino all’opposto Ivan Zanettin. Menzione particolare per il libero Alessandro Toscani, ortonese purosangue che sta dimostrando di essere un “Top di Gamma” anche quando non gioca per i colori della propria patria.

    Castellana sarà quindi un osso ben più che duro ma la Sieco, da qualche settimana ha messo i denti e ha dimostrato di saper mordere.
     
    «Senza voler nulla togliere agli altri avversari, ma almeno sulla carta, Castellana Grotte è la più accreditata per il salto di categoria, tra squadre incontrate ultimamente. Noi veniamo da una striscia positiva e da un morale senza dubbio migliore rispetto al girone di andata. Loro invece sono rimasti fermi da un po’ e in questi casi è sempre un incognita, potrebbero mancare inizialmente del ritmo partita oppure potrebbero avere l’adrenalina a mille nella voglia di riprendere il cammino. In questi casi c’è solo una cosa da fare: giocare al meglio delle proprie possibilità, così come abbiamo fatto sino ad oggi. Lasciamo che sia il campo a dire l’ultima parola. Dovremo essere bravi a limitare al massimo gli errori, che contro un roster così esperto potrebbero costarci caro».   Queste le parole di Coach Nunzio Lanci alla vigilia dell’incontro.

    Il fischio di inizio è previsto dunque alle ore 20.00 di mercoledì 19 gennaio. Arbitreranno i signori Colucci Marco e De Simeis Giuseppe. Sarà possibile seguire la diretta sul sito www.impavidapallavolo.it

    Sempre mercoledì 19 gennaio verranno recuperate altre gare che si sarebbero dovute disputare il giorno di Santo Stefano:

    Emma Villas Aubay Siena – Kemas Lamipel Santa Croce (ore 19.00)
    Conad Reggio Emilia – Agnelli Tipiesse Bergamo (ore 20.30) LEGGI TUTTO

  • in

    Mercoledì alle ore 19 la Emma Villas Aubay Siena disputa il derby toscano contro Santa Croce sull’Arno

    Dopo la gara a Cisano Bergamasco contro l’Agnelli Tipiesse Bergamo la Emma Villas Aubay Siena è tornata immediatamente, già questo pomeriggio, a lavorare al PalaEstra in vista della prossima sfida casalinga. L’appuntamento è molto vicino, dato che mercoledì 19 gennaio, a partire dalle ore 19, i biancoblu affronteranno in casa la Kemas Lamipel Santa Croce.
    Il derby toscano è il recupero della tredicesima giornata del girone di andata, un match che avrebbe dovuto essere giocato lo scorso 26 dicembre ma che non fu disputato a causa della positività al Coronavirus di oltre tre atleti nel team pisano.
    Santa Croce, in una classifica che è comunque “zoppa” a causa delle tante partite rinviate a causa del Covid, è in questo momento ottava in graduatoria con 20 punti, che sono frutto di un cammino costituito fin qui da cinque vittorie e sette sconfitte. I biancorossi hanno perso in casa l’ultimo match disputato, contro Brescia (2-3). Siena invece è attualmente undicesima con 13 punti, con quattro vittorie e nove sconfitte nei tredici match disputati.
    La prevendita per assistere alla gara è partita online sui canali della CiaoTickets. La biglietteria del PalaEstra sarà invece aperta mercoledì, giorno del match, dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 16,30 in poi.
    Così il coach della Emma Villas Aubay Siena Paolo Montagnani parla della gara contro Santa Croce: “Mi sembra che in questo momento nel campionato si sia fatto complessivamente un brusco passo indietro. Le squadre non sono complete, hanno perso ritmo e tanto lavoro si è quindi resettato. Noi abbiamo vissuto due settimane pesanti, prima con la positività al Covid di Mattei e poi con quelle di Pinelli e Agrusti. E’ un momento in cui siamo messi ulteriormente alla prova. Abbiamo fatto allenamenti con pochi giocatori e con un solo centrale. Non mi sono mai lamentato, ma è ovvio che siamo in difficoltà”.
    Ancora coach Montagnani: “Contro Bergamo in alcuni momenti abbiamo fatto bene, tenendo il loro ritmo. Nel primo set ci sono stati due o tre episodi che potevamo gestire molto meglio. Bergamo gioca in maniera costante tutto il set, all’inizio e alla fine, e dal 20 in poi sbagliano pochissimo. Nel terzo set abbiamo sofferto tantissimo, e credo che quel frangente sia il frutto delle nostre attuali insicurezze. Nei primi due set abbiamo fatto anche buone cose. Peccato perché nel secondo set non siamo riusciti a mantenere il vantaggio che avevamo acquisito, senza sfruttare al meglio la fase del cambio palla con nostra ricezione positiva e così abbiamo dato ai nostri avversari la possibilità di rientrare. Abbiamo avuto palloni pure per fare dei break ma non ci siamo riusciti”.
    Infine il parere del coach di Siena sulla sfida contro la Kemas Lampiel: “Santa Croce ha avuto la fortuna, come altre squadre, di prendere il Covid con l’intero gruppo squadra contemporaneamente. Quindi, una volta guariti, sono tornati operativi tutti insieme e hanno potuto rimettersi in moto al 100%. Noi invece siamo stati colpiti alla spicciolata e ciò crea problemi nella continuità del lavoro. Per alcune cose Santa Croce è anche più forte di Bergamo, nell’ultima sfida hanno però trovato Brescia e la qualità di alcuni giocatori del team lombardo ha fatto la differenza. Sarà una gara tosta per noi, è un derby, e a volte i derby sfuggono un po’ ai pronostici”. LEGGI TUTTO

  • in

    Serie A Credem Banca: rinvii e recuperi

    SuperLega Credem BancaRinviata la gara tra Trento e Vibo Valentia
    La Lega Pallavolo Serie A informa che la gara tra Itas Trentino e Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, valida per la 2a giornata di ritorno di SuperLega Credem Banca, originariamente in programma per il 20 gennaio 2022, è rinviata a data da destinarsi causa positività al Covid-19 di più di tre atleti della squadra ospite.
    Del Monte® Coppa Italia A2Nuova programmazione di Quarti e Semifinali
    La Lega Pallavolo Serie A informa che i Quarti di finale di Del Monte® Coppa Italia A2, già rinviati al 19 gennaio, verranno posticipati a mercoledì 26 gennaio 2022, mentre le semifinali, già rinviate al 26 gennaio, saranno di conseguenza posticipate a mercoledì 2 febbraio 2022.

    Serie A2 e A3 Credem BancaFissato il recupero di Castellana Grotte – Cuneo, cambio orario per Castellana Grotte – Motta, rinviata Grottazzolina – Fano
    La Lega Pallavolo Serie A informa che:
    – La gara tra BCC Castellana Grotte e BAM Acqua S. Bernardo Cuneo, valida per la 2a giornata di ritorno di Serie A2 Credem Banca, originariamente in programma il 9 gennaio 2022 e successivamente rinviata, sarà recuperata mercoledì 16 febbraio 2022 alle ore 20.00.
    – La gara tra BCC Castellana Grotte e HRK Diana Group Motta, valida per la 4a giornata di ritorno, in programma il 23 gennaio 2022 alle ore 18.00, è stata anticipata alle ore 17.00.
    – La gara tra Videx Grottazzolina e Vigilar Fano, valida per la 3a giornata di ritorno del girone Bianco di Serie A3 Credem Banca, in programma per il 23 gennaio 2022, è rinviata a data da destinarsi causa positività al Covid-19 di più di tre atleti della squadra ospite. LEGGI TUTTO

  • in

    Bcc Castellana Grotte, si torna in campo: mercoledì si recupera con Ortona

    Più di un mese dopo (per l’esattezza a distanza di 38 giorni dal ko di Porto Viro) e dopo le positività (e successive negativizzazioni) di più di tre atleti del gruppo squadra, è tempo di tornare in campo per la Bcc Castellana Grotte che mercoledì 19 gennaio 2022 alle ore 20 affronterà il primo dei quattro recuperi in programma nelle prossime settimane. Al Pala Grotte di Castellana arriverà la Sieco Service Ortona per giocare la sfida valida per la 13esima giornata del girone di andata del campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile.

    La formazione pugliese allenata da Flavio Gulinelli riparte così dalla partita con gli abruzzesi rinviata lo scorso 26 dicembre. Con Ortona, di fatto, è il primo appuntamento del 2022 sportivo per i gialloblù: ricominciare con il piede giusto dopo il lungo periodo di sosta forzata e ritrovare il ritmo gara dopo poco più di una settimana di allenamenti sono gli obiettivi primari della Bcc Castellana in un match che servirà anche a definire la classifica al termine del girone di andata. Graduatoria che a sua volta determinerà la griglia dei quarti di finale della Del Monte Coppa Italia A2.
    La classifica al termine del girone di andata, infatti, consente alle prime otto di accedere ai quarti della competizione di Lega. I gialloblù, di fatto già certi di parteciparvi, sono anche già sicuri di avere a proprio vantaggio il fattore campo nella gara unica dei quarti di finale (in programma il prossimo 26 gennaio a Castellana Grotte, con avversario da definire). Sarà, tuttavia, comunque necessario battere Ortona per tornare al secondo posto e per guardare al risultato degli altri campi. Mercoledì 19 gennaio, infatti, sono in calendario anche gli altri due recuperi dell’ultima giornata di andata tra Reggio Emilia e Bergamo (ore 20,30) e tra Siena e Santa Croce (ore 19).

    Un occhio alla classifica in ottica Coppa Italia, insomma, ma attenzione puntata anche e soprattutto al campionato. A seguito dello stop per i contagi Covid, infatti, la Bcc Castellana è scivolata al terzo posto (23 punti in 11 partite giocate) e conservare intatta l’imbattibilità interna (finora 5 vittorie su 5 con Bergamo, Reggio Emilia, Mondovì, Santa Croce e Lagonegro in casa al Pala Grotte) può essere un ottimo modo per prepararsi al meglio ad un calendario che si è fatto inevitabilmente intenso, difficile e ricco di appuntamenti.
    Praticamente si giocherà ogni tre giorni, a partire dalla sfida di mercoledì contro una Sieco Service Ortona che, a dispetto del penultimo posto in classifica con 11 punti, è squadra in grande forma con 3 vittorie nelle ultime 3 partite disputate (contro Mondovì, Brescia e Cantù).

    L’ultimo incrocio al Pala Grotte tra pugliesi e abruzzesi è stato vinto da Ortona, ma la Bcc resta davanti nel bilancio dei precedenti con 4 vittorie e 2 sconfitte. Addirittura cinque gli ex della gara. Tra i gialloblù Luca Borgogno e Alessio Fiore (ad Ortona insieme nella stagione 2015/2016), Ivan Zanettin (ad Ortona per un anno e mezzo tra il 2017 e il 2018), ma soprattutto Alessandro Toscani (nato e cresciuto, anche sportivamente, ad Ortona, 144 presenze in serie A con la Sieco Service). Dall’altra parte, invece, torna a Castellana Alberto Elia, due anni in maglia gialloblù, in serie A2 e in serie A1 tra il 2011 e il 2013.

    Possibile acquistare i biglietti online sulla piattaforma Do It Yourself (www.diyticket.it) oppure presso la biglietteria del Pala Grotte (aperta nel pomeriggio di martedì dalle ore 17,30 alle ore 18,30 e nella mattinata di mercoledì dalle ore 10 alle ore 12).

    Ulteriori informazioni sul sito www.newmatervolley.it e sui canali social di New Mater Volley.

    Campionato Nazionale Serie A2 Credem Banca – Giornata 13 Recuperi
    Emma Villas Aubay Siena – Kemas Lamipel Santa Croce
    Conad Reggio Emilia – Agnelli Tipiesse Bergamo
    BCC Castellana Grotte – Sieco Service Ortona
     
    Campionato Nazionale Serie A2 Credem Banca – Classifica
    Agnelli Tipiesse Bergamo 28 (12), Banca Alpi Marittime Acqua San Bernardo Cuneo 27 (13), BCC Castellana Grotte 23 (11), HRK Diana Group Motta 23 (13), Cave del Sole Lagonegro 23 (15), Conad Reggio Emilia 21 (11), Delta Group Porto Viro 20 (13), Kemas Lamipel Santa Croce 20 (12), Pool Libertas Cantù 18 (15), Gruppo Consoli McDonald’s Brescia 17 (14), Emma Villas Aubay Siena 13 (13), Sieco Service Ortona 11 (13), Synergy Mondovì 8 (13).
    Tra parentesi le gare disputate. LEGGI TUTTO

  • in

    LA KEMAS LAMIPEL LOTTA SENZA RISPARMIARSI E CEDE AL TIE-BREAK

    Dopo 26 giorni di stop la Kemas Lamipel Santa Croce torna in campo al PalaParenti – Gruppo Lupi Forum per affrontare i bresciani allenati da coach Zambonardi. Fin dalle prime battute si nota un Brescia più sul pezzo. Nel primo parziale sono gli ospiti ad iniziare con più decisione, la Kemas Lamipel accusa il colpo. La compagine bianco blu trova il break portandosi sul 16-10, i biancorossi tentano di recuperare con i tucani che tengono a debita distanza il team di Cezar Douglas chiudendo 25-17. Il secondo set è in fotocopia del primo: inizio con equilibrio tra le due squadre. Dal 8-6 in proprio favore Brescia inizia a costruire il conseguimento del secondo parziale: la Kemas Lamipel tramortita rimane a 11 con Brescia a 16. Come nel primo set la Brescia tiene a debita distanza la Kemas Lamipel, chiudendo 25-18. Dal terzo set la Kemas Lamipel riacquista mordente riuscendo a condurre, stacca di cinque Brescia portandosi sull’8-3. Sale sugli scudi Walla Souza Wall Souza che con i suoi 8 punti porta un vantaggio consistente ai suoi compagni, Brescia mette la testa fuori sul 21-19 per i locali che poi chiudono con convinzione 25-21. Il quarto parziale è equilibrato fin dall’inizio, la Kemas Lamipel inizia con decisione portandosi 8-4, Brescia recupera campo mettendo la freccia per il 16-14. Nella fase finale del set i santacrocesi fanno valere la voglia di vincere riuscendo a chiudere 25-23 facendo esplodere i tifosi accorsi al PalaParenti. Il tie-break è di stampo unicamente bresciano, la Kemas Lamipel accusa il colpo perdendo 15-7. La Kemas Lamipel quindi cade 3-2 tra le mura amiche, recuperando un match che sembrava perso dopo due set e gettando il cuore oltre l’ostacolo delle tre settimane di inattività causa Covid.

    Articolo precedente3ª Giornata (15/1/2022) – Regular Season Serie A2 Credem Banca – TABELLINO ANTICIPOProssimo articoloIl tie-break premia i Tucani ritrovati! LEGGI TUTTO

  • in

    Il ds della Emma Villas Aubay Siena, Fabio Mechini: “Bergamo è favorita, ma le partite sono tutte da giocare”

    Gara in trasferta per la Emma Villas Aubay Siena che domani pomeriggio a partire dalle ore 18 sarà impegnata in Lombardia contro Bergamo. Il match arriva dopo un’altra settimana non semplice che è stata caratterizzata dall’effettuazione di tamponi per verificare lo stato sanitario del gruppo squadra biancoblu: “La settimana che abbiamo vissuto non è stata delle migliori e veniamo anche da un turno di stop – commenta il direttore sportivo della Emma Villas Aubay Siena, Fabio Mechini. – In questo periodo abbiamo lavorato in palestra con l’obiettivo di cercare l’assetto migliore e un po’ di certezze in più. Purtroppo in settimana abbiamo riscontrato qualche caso di positività al Coronavirus. Sulla carta Bergamo è certamente favorita per la classifica che ha, per il roster del team lombardo e per tutto quello che hanno fatto fino ad adesso. Noi cercheremo di fare la migliore gara possibile. Un anno fa disputammo un grande match, le gare vanno giocate tutte dall’inizio alla fine. E questo è un momento importante dato che in calendario abbiamo tante sfide ravvicinate”.
    Ancora Mechini: “Non è semplice, ovviamente, preparare una gara nelle condizioni attuali e nel contesto che quotidianamente si vive. Chi ha dei potenziali sintomi di contagio viene sempre tenuto sotto controllo, si respira come avvenuto anche nelle ultime stagioni un’aria di tensione dovuta alla crescita di casi positivi al Coronavirus. Accade a noi, come da altre parti. Noi sappiamo quello che facciamo, vale a dire il massimo dei controlli e delle verifiche. Andrea Mattei è tornato a disposizione dopo avere fatto tutte le visite previste dal protocollo”.
    Poi, su Bergamo: “Sono un team importante che ha ambizioni di fare assai bene in questo campionato. E’ una gara che va giocata, dobbiamo affrontarla con spregiudicatezza per disputare un match di alto livello. Contro Motta di Livenza all’inizio avevamo giocato una buona pallavolo, ma poi ci siamo spenti in un modo piuttosto deludente. Abbiamo sofferto un po’ nel fondamentale di attacco, mi auguro che potremo crescere da questo punto di vista. Lo staff tecnico sta lavorando anche su questo aspetto”. LEGGI TUTTO

  • in

    Prossimo avversario: il Cantù

    Giornata casalinga la terza di ritorno per la Cave del Sole che ospiterà il Cantù domenica pomeriggio all’insolito orario delle 15,30. Dopo le ultime due vittorie per la formazione di mister Barbiero c’è la possibilità di confermare la scia positiva e portare punti alla propria classifica, che attualmente vede Lagonegro sesta ma con molte squadre che devono recuperare due o più gare causa covid. Cantù arriva da una fase di assoluta emergenza con molti giocatori indisponibili e con il nuovo titolare della regia il giovane Davide Pietroni , dopo la partenza di Coscione. Tra gli indisponibili anche l’opposto Motzo e il centrale, ex di turno, Copelli, dunque la formazione sarà quella vista contro Cuneo del recupero dello scorso mercoledì .
    Coach Matteo Battocchio pertanto schiererà pertanto un sestetto molto rimaneggiato: Pietroni in regia, Princi opposto, Tino Hanžić e Felice Sette schiacciatori, Federico Mazza e Alessandro Frattini centrali, e Riccardo Bortolini. Una formazione rimaneggiata ma che ha dato filo da torcere a Cuneo e dunque da tener sott’occhio senza mai abbassare la guarda per i lagonegresi, così come il centrale Bonola sottolinea: “noi siamo in un periodo di fiducia per quanto riguarda i risultati delle ultime partite ma allo stesso tempo stiamo attraversando un periodo difficile come tutti del resto. Affrontiamo una squadra che al momento è abbastanza rimaneggiata-sottolinea Bonola-  ma non dobbiamo sottovalutarla e dobbiamo scendere in campo per provare a continuare la scia positiva e prendere ulteriore fiducia in questo girone di ritorno. Loro saranno sicuramente messi bene in campo , vista la gara che hanno fatto a Cuneo, nonostante le assenze, hanno dato filo da torcere ad una squadre migliori del campionato quindi il nostro intento è quello di scendere in campo e vincere per cui faremo di tutto per portare a casa il risultato”. Appuntamento insolito alle 15,30 con diretta sul canale Youtube di Volleyworld , biglietti disponibili sul sito diyticket.it

    Articolo precedenteSI TORNA IN CAMPO, DOPO IL COVID L’AVVERSARIO E’ IL BRESCIA!Prossimo articoloSaturday Night friulano: l’ABBA Pineto Volley fa visita alla Tinet Prata di Pordenone! LEGGI TUTTO

  • in

    SI TORNA IN CAMPO, DOPO IL COVID L’AVVERSARIO E’ IL BRESCIA!

    Finalmente si torna in campo! Dopo una parentesi lunga tre settimane con tre match di campionato rimandati causa contagi da Covid 19 (trasferte di Siena e Porto Vito, match casalingo contro Mondovì), la Kemas Lamipel può tornare a concentrarsi solo sul volley giocato e sul campionato di serie A2 Credem Banca. Per la terza giornata di ritorno è in programma infatti al PalaParenti il match contro la Gruppo Consoli McDonald’s Brescia, formazione che è reduce da una sola partita di stop (quella casalinga di domenica scorsa contro Motta di Livenza) e che quindi ha due match in più rispetto ai “Lupi (che comunque sono avanti di quattro lunghezze in classifica). Non sarà quindi una ripartenza facile quella della Kemas Lamipel, con la maggior parte dei giocatori che si sono negativizzati ad inizio settimana e che dovranno tornare a prendere confidenza con il campo, sia a livello fisico che tecnico: il Covid ha colpito duro in casa biancorossa e quasi tutti gli atleti sono stati costretti a fermarsi ai box per diversi giorni. Inoltre Brescia, nonostante una classifica che non rispecchia il valore tecnico del team allenato da coach Zambonardi, è formazione pericolosa e temibile che rispetto all’andata, quando i “Lupi” vinsero 1-3 in Lombardia, ha inserito in organico lo schiacciatore Mazzone e riportato a casa l’opposto Bisi, quest’ultimo chiamato a sostituire Giannotti passato a Macerata in A3; per il resto il grande ex Tiberti può gestire un gruppo dove spiccano gli schiacciatori Cisolla e Galliani, i centrali Esposito e Patriarca (altro ex) e il libero Franzoni: nel complesso una squadra rodata ed esperta che vorrà sicuramente vendicarsi dopo la sconfitta dell’andata. Appuntamento per le ore 18.00 di domani sabato 15 gennaio, ingresso al PalaParenti riservato solo a possessori di biglietto e Super Green Pass (fino a riempimento posti da normative anticontagio vigenti). Per tutti gli altri diretta streaming sui canali YouTube della Legavolley. Arbitrerà la coppia formata da Rolla e Verrascina.
    Andrea Costanzo – Ufficio stampa

    Articolo precedenteRiscontrate nuove positività al Covid-19 tra le fila della Tonno CallipoProssimo articoloProssimo avversario: il Cantù LEGGI TUTTO