More stories

  • in

    Inarrestabile Saugella: a Trento arriva la sesta vittoria consecutiva

    Di Redazione
    Si chiude con tante note positive e tre punti preziosissimi il girone di andata della Saugella Monza nella Serie A1 femminile 2020-2021. Grazie al successo firmato in Trentino contro le padrone di casa della Delta Despar Trento 3-0, nel recupero della decima giornata della stagione regolare, la prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley firma la sesta vittoria consecutiva in campionato, la terza lontano dalla Brianza e si gode il terzo posto in graduatoria a pari merito con Novara che però deve ancora recuperare un match.
    Ad impreziosire la cavalcata vincente delle rosablù, un’altra grande performance di squadra condita da una battuta devastante e un attacco chirurgico: armi fondamentali per stoppare una generosa Trento. Parrocchiale difende tanto, Orro imposta magistralmente e Monza mette la freccia sia nella metà del primo che del secondo set, andando a far crollare le certezze delle trentine con le fiammate laterali di Orthmann e Meijners, e quelle centrali di Danesi ed Heyrman.
    La squadra di Bertini per non ci sta: Melli, D’Odorico e Piani tentano infatti di accompagnare le loro alla risalita nel terzo gioco, nonostante un’altra fuga lombarda, ma una super Van Hecke mette di nuovo le distanze grazie a battute e attacchi vincenti. Nonostante la timida reazione del finale, agevolata da qualche sbavatura delle ospiti (da 24-21 e 24-23), è Davyskiba a regalare il nono successo in campionato alle sue, ora attese dagli ottavi di finale di CEV Cup la seconda settimana di dicembre.
    La cronaca:Gaspari sceglie Orro-Van Hecke, Danesi e Heyrman al centro, Meijners e Orthmann in banda, Parrocchiale libero. Bertini schiera Cumino in diagonale con Piani, Fondriest e Furlan centrali, Melli e D’Odorico schiacciatrici, Moro libero.
    Equilibrio fino al 5-5, con D’Odorico e Fondriest a schiacciare per Trento e Meijners, Danesi ed Heyrman a rispondere per Monza. Un filotto di tre punti (Heyrman, Orro e Danesi con il muro su Fondriest) vale l’8-5 Saugella ed il time-out Bertini. Due lampi di Meijners e una fast di Heyrman valgono l’allungo Monza, 14-8. Le fast di Heyrman consentono alle monzesi di volare sul 17-10 e Bertini chiama a raccolta le sue. Pipe di Piani e muro di Cumino su Meijners a tenere viva le trentine (18-12), ma due ace di Davyskiba (entrata per il servizio) fanno diminuire le speranze di rimonta delle padrone di casa (20-12). Nonostante una timida reazione nel finale della Delta Despar, con un buon turno in battuta di Furlan (anche un ace per lei), la Saugella non disperde il vantaggio e chiude il primo parziale, 25-18.
    Sestetti confermati nel secondo set. Nuovamente equilibrio nel prologo (4-4), con le trentine brave a difendere bene e contrattaccare con efficacia grazie a Melli e Piani. Break delle padrone di casa con D’Odorico (6-4), prontamente recuperato dalla Saugella con il muro di Orro su Piani ed il pallonetto di Van Hecke (due ottime difese di Parrocchiale), 6-6. Mani fuori di Danesi e palla out di D’Odorico a valere il break alla Saugella, 9-7, poi Trento che acciuffa la parità (10-10) ma nuovamente Monza avanti con l’ace di Meijners, 12-10. Orthmann a spingere la Saugella, Melli e Cumino a trainare la Delta Despar (14-13), poi però le lombarde mettono la freccia con il turno in battuta di Orthmann e Bertini ferma il gioco sul 16-13 Saugella. Diagonale di Meijners, ace di Orro: 19-15 Monza e nuovo time-out chiamato da Bertini. Finale tutto delle lombarde che, grazie alle bordate di Van Hecke (diagonale ed ace), Orthmann e Orro (giocata di seconda intenzione), si aggiudica il set, 25-18.
    Le stesse 12 in campo nel terzo set. Punto a punto iniziale (3-3), poi sale in cattedra Van Hecke con il suo turno di servizio: un ace per la belga, brava ad agevolare due muri di Heyrman su Melli e piazzare un lungolinea vincente, con Bertini che chiama la pausa (7-3). Si riprende a giocare: ace di Van Hecke, poi errore di Orthmann ed ace di Piani a dare ossigeno alle trentine, 8-5. La fast di Heyrman e l’ace di Orthmann valgono il 10-5 Monza e Bertini inserisce Trevisan per Melli a rinforzare la ricezione delle padrone di casa. Le trentine faicano a trovare continuità in battuta ma tentano la reazione con D’Odorico, 14-11 e Melli rientra per Trevisan.
    Dentro anche Davyskiba per Orthmann, Van Hecke spinge forte in attacco, invasione di Trento e nuovo più quattro Monza, 16-12. Con il turno di Van Hecke, la Saugella continua ad incrementare il vantaggio, 18-14 e Bertini ferma nuovamente il gioco. Filotto di tre punti delle trentine con l’errore di Davyskiba, il mani fuori di Piani e la giocata di Melli: 19-18 Monza e Gaspari chiama a raccolta le sue. Ace di Squarcini, appena entrata, ma Fondriest le risponde in fast (21-19). Due preziosismi di Van Hecke coincidono con il match-point Saugella, poi Trento risale fino al 24-23, ma Davyskiba chiude set, 25-23, e gara 3-0 per le lombarde.
    Alessia Orro: “Siamo venute qui consapevoli che Trento ci avrebbe messo in difficoltà. Ed infatti hanno battuto benissimo durante tutta la partita, mettendo in mostra le loro qualità, difendendo tanto: soprattutto nel terzo set. Hanno giocato bene sulle mani del nostro muro, però noi poi piano piano abbiamo preso le misure sia a muro che in difesa, facendo nostra questa sfida. Si è visto un grande lavoro di squadra: questi sono punti importanti per il morale e per la classifica”.
    Matteo Bertini: “Abbiamo giocato sicuramente meglio rispetto alla sfida contro Scandicci, ma vanno dati i meriti alle avversarie perché Monza non ci ha concesso niente e ci ha messo in molte circostanze sotto pressione. Noi ci portiamo a casa una buona prestazione soprattutto nella terza frazione ed una evidente crescita nell’atteggiamento. Come normale che sia non sono soddisfatto del risultato finale ma mi è piaciuta la reazione dopo la prestazione opaca offerta con Scandicci. Finito questo ciclo di partite proibitive ci lasciamo con una buona consapevolezza del nostro potenziale, sappiamo bene che nelle prossime settimane ci giocheremo una buona fetta della nostra stagione“.
    Delta Despar Trentino – Saugella Monza 0-3 (18-25, 18-25, 23-25)Delta Despar Trentino: D’Odorico 8, Furlan 4, Piani 14, Melli 11, Fondriest 5, Cumino 2, Moro (L), Trevisan, Bisio. Non entrate: Marcone, Pizzolato, Ricci. All. Bertini.Saugella Monza: Meijners 10, Danesi 7, Van Hecke 14, Orthmann 8, Heyrman 9, Orro 5, Parrocchiale (L), Davyskiba 5, Squarcini 1, Obossa. Non entrate: Begic, Negretti, Carraro. All. Gaspari.Arbitri: Papadopol Veronica Mioara, Bassan Fabio
    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Serie A1 femminile: i risultati dei recuperi

    Foto Savino Del Bene Volley Scandicci

    Di Redazione
    Con il campionato fermo fino al 16 dicembre, si disputano a Trento e Scandicci i primi due recuperi del girone di andata di Serie A1 femminile: ecco i risultati in tempo reale.
    RISULTATI
    Delta Despar Trentino-Saugella Monza 0-3 (18-25, 18-25, 23-25)
    Savino Del Bene Scandicci-Bosca S.Bernardo Cuneo 3-0 (25-13, 25-10, 25-17)
    CLASSIFICAImoco Volley Conegliano 36; Igor Gorgonzola Novara* 25; Saugella Monza 25; Savino Del Bene Scandicci* 24; Reale Mutua Fenera Chieri**** 15; Il Bisonte Firenze 14; Delta Despar Trentino** 13; Vbc E’piu’ Casalmaggiore* 12; Bosca S.Bernardo Cuneo** 10; Zanetti Bergamo* 10; Bartoccini Fortinfissi Perugia** 8; Unet E-Work Busto Arsizio*** 8; Banca Valsabbina Millenium Brescia* 7.*Una partita in meno LEGGI TUTTO

  • in

    Bergamo, sabato 5 il recupero con Chieri. Intervento chirurgico per Luketic

    Di Redazione
    Settimana senza match: per la Zanetti Bergamo si prevede un particolare periodo dedicato alle sole sedute di allenamento. Per rivedere in campo le rossoblù, si dovrà attendere sabato 5 dicembre, quando alle 17 sarà a Chieri per il recupero della dodicesima giornata di andata con la Reale Mutua Fenera Chieri.Da mercoledì 25 novembre fino a domenica 13 dicembre, un fitto calendario di match vedrà in scena la serie A femminile per concludere il girone di andata e delineare la classifica prima dell’inizio del ritorno, in programma per mercoledì 16 dicembre. Per la Zanetti Bergamo, dopo il vittorioso recupero della gara con Cuneo, la scorsa settimana, manca una sola sfida per terminare la prima fase del proprio percorso, quella che la porterà appunto in Piemonte, ospite di Chieri.Nel frattempo si registra la partenza di Katarina Luketic, tornata in Croazia: l’opposto rossoblù si sottoporrà a intervento chirurgico nel suo Paese per risolvere la lesione del tendine sopraspinoso della spalla destra.LA CLASSIFICAImoco Volley Conegliano 36 (12-0); Igor Gorgonzola Novara 25 (9-2); Saugella Monza 22 (8-3); Savino Del Bene Scandicci 21 (7-3); Reale Mutua Fenera Chieri 15 (5-3); Il Bisonte Firenze 14 (5-7); Delta Despar Trentino 13 (4-5); Vbc èpiù Casalmaggiore 12 (4-7); Bosca S.Bernardo Cuneo 10 (4-5); Zanetti Bergamo 10 (3-8); Bartoccini Fortinfissi Perugia 8 (3-7); Unet E-Work Busto Arsizio 8 (2-7); Banca Valsabbina Millenium Brescia 7 (1-10).* tra parentesi le partite vinte-perse IL CALENDARIO DEI RECUPERI7^ GIORNATAgiovedì 3 dicembre 2020, ore 18.30 (diretta LVF TV)Delta Despar Trentino – Bosca S.Bernardo Cuneo8^ GIORNATAsabato 28 novembre 2020, ore 20.30 (diretta Rai Sport HD)Bosca S.Bernardo Cuneo – Banca Valsabbina Millenium Bresciasabato 28 novembre 2020, ore 20.30 (diretta LVF TV)Bartoccini FortInfissi Perugia – Unet E-work Busto Arsiziodomenica 29 novembre 2020, ore 17.00 (diretta LVF TV)Reale Mutua Fenera Chieri – Delta Despar Trentino9^ GIORNATAsabato 12 dicembre 2020, ore 18.00 (diretta LVF TV)Unet E-Work Busto Arsizio – Vbc E’più Casalmaggiore10^ GIORNATAmercoledì 25 novembre 2020, ore 18.00 (diretta LVF TV)Savino Del Bene Scandicci – Bosca S.Bernardo Cuneo Delta Despar Trentino – Saugella Monzasabato 5 dicembre 2020, ore 20.30 (diretta Rai Sport HD)Bartoccini FortInfissi Perugia – Igor Gorgonzola Novaramartedì 8 dicembre 2020, ore 18.00 (diretta LVF TV)Unet E-Work Busto Arsizio – Reale Mutua Fenera Chieri11^ GIORNATAsabato 12 dicembre 2020, ore 20.30 (diretta Rai Sport HD)Savino del Bene Scandicci – Reale Mutua Fenera Chieri12^ GIORNATAsabato 5 dicembre 2020, ore 17.00 (diretta LVF TV)Reale Mutua Fenera Chieri – Zanetti Bergamo
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Mazzanti: “Le ragazze stanno rispondendo benissimo”

    Di Redazione
    Vittoria importante quella avvenuta sabato per la Bartoccini Fortinfissi Perugia che vince in quattro set contro una delle squadre più in forma del momento, Il Bisonte Firenze che era reduce da due nette vittorie per 3-0 contro Casalmaggiore e Busto Arsizio.
    Le magliette nere erano chiamate a smuovere la classifica a tutti i costi, ed Angeloni e compagne l’hanno fatto con una Serena Ortolani miglior realizzatrice con 16 palloni messi a terra, rigenerata, come tutta la squadra, dall’arrivo di Davide Mazzanti.
    È proprio il neo coach a commentare la terza vittoria delle sue, intervistato da La Nazione Umbra: “La correlazione muro­ difesa non mi è dispiaciuta, abbiamo fatto un po’ fatica sul cambio palla ma guardo in positivo su questo aspetto dove abbiamo ampi margini di crescita. Per essere così poco tempo che lavoriamo assieme direi che le ragazze hanno fatto un lavoro fantastico. Sono tre punti importanti che servono più per la testa che per la classifica, adesso è bello tornare in palestra a lavorare.
    Sui prossimi appuntamenti (sabato con Busto e dopo una settimana con Novara) l’allenatore delle umbre afferma: “Prepareremo le partite di Busto Arsizio e Novara al meglio e ci faremo trovare pronti. Le ragazze stanno rispondendo benissimo, è un gruppo che ha voglia di fare bene e di scrollarsi di dosso le sensazioni negative”. LEGGI TUTTO

  • in

    Alice Degradi, stagione finita: “Cuneo, sarò la tua prima tifosa!”

    Di Redazione
    L’infortunio sabato scorso, nel match tra Bosca S. Bernardo Cuneo e Vbc èpiù Casalmagiore, poi la prognosi di ieri: lesione del legamento crociato anteriore. Stagione finita, quindi, per Alice Degradi.
    La giocatrice, in forza a Cuneo, ha commentato così l’accaduto sul suo profilo Instagram: “Speravo di non dover scrivere questo post ma purtroppo la mia stagione è finita così, ringrazio tutti per i messaggi, siete stati fantastici…qualcuno mi ha anche scritto “questo 2020 è proprio da cancellare”…. e dentro di me ho pensato: #maveramente⁉️ perché io non lo cancellerei mai, mi sento onorata di far parte di questa squadra, di questa società e di poter lavorare con le persone che ho al mio fianco! Certo nella vita ci sono delle difficoltà, tra pandemia e infortuni ci sono state delle note negative ma quelle positive sono abbastanza da far passare queste in secondo piano. Mi manca già un sacco la pallavolo ma lavorerò duramente per tornare più forte! Non sarò sul taraflex insieme a voi ma sarò la vostra prima tifosa, dentro e fuori dal campo!”

    (Fonte: Instagram Alice Degradi) LEGGI TUTTO

  • in

    Catania: “Un’altra sconfitta potrebbe aprire alcuni ragionamenti”

    Di Redazione
    Ultimo posto in classifica, con sette punti frutto di una vittoria e ben dieci sconfitte. È questo il ruolino di marcia della Banca Valsabbina Millenium Brescia che, di sicuro, non soddisfa le aspettative dei vertici della società lombarda.
    Dopo il commento sulla sconfitta al tie break delle sue Leonesse contro Monza, è sempre il GM Emanuele Catania a tornare a parlare, intervistato da Brescia Oggi, facendo un resoconto sulla prima parte del campionato: “Una vittoria in un girone è un risultato magro­. È anche vero, però, che una vittoria da tre punti a Cuneo ci riporterebbe in piena lotta salvezza e potrebbe rilanciarci in maniera più importante. L’idea è quella di ripartire da una vittoria ­e se le altre squadre non dovessero realizzare tutti i punti disponibili, potremmo considerarci salvi se il campionato finisse al girone di andata”.
    “È chiaro che speravo di non dover fare calcoli di questo tipo: non voglio fasciarmi la testa troppo presto, ma serve qualcosa in più. Certo, ci sono i tie break, ma non è sufficiente. Dobbiamo fare più di così, a prescindere dai risultati non mi è piaciuto l’approccio alle partite, non possiamo andare sempre sotto di 6/7 punti dopo i primi scambi, a volte riesci a recuperare, altre volte no”
    Su dei possibili cambiamenti il General Manager afferma: “Non abbiamo ancora pensato al mercato, è chiaro però che un’altra sconfitta potrebbe aprire alcuni ragionamenti. È inutile prendersi in giro, se non riusciamo a mettere insieme due vittorie nel girone d’andata, dobbiamo iniziare a fare delle riflessioni. Adesso è un po’ prematuro, perché siamo qua per far lavorare le ragazze, non per far loro da spauracchio. Ma Millenium quando ha dovuto cambiare l’ha fatto e, se dovesse rendersi necessario, lo faremo. Non è mai una bello cambiare perché significa che qualche ingranaggio non funziona; questa squadra ha le qualità per uscirne, ma deve dimostrarlo”. LEGGI TUTTO