More stories

  • in

    Piacenza: Rumors, già saltata la panchina di Andrea Gardini?

    PIACENZA – Rumors pre Superlega… Da Piacenza e ambienti legati alla pallavolo rimbalza l’indiscrezione che la Gas Sales Piacenza abbia deciso di interrompere anzitempo il rapporto di collaborazione con il tecnico Andrea Gardini in seguito alla eliminazione dai Quarti di Del Monte Coppa Italia.

    Restiamo in attesa di conferme societarie.   

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteCisterna: Coach Tubertini dopo il ko casalingo di Coppa Italia

    Articolo successivoRussia: La Dinamo Kazan in passerella… Ecco Bricio LEGGI TUTTO

  • in

    Padova: Stern lancia la sfida. “Abbiamo dimostrato di potercela giocare con le grandi”

    PADOVA – Due sfide ufficiali e due titoli MVP. Sommando i punti realizzati nella trasferta a Ravenna e nella gara casalinga con Piacenza, il neo opposto della Kioene Padova Toncek Stern ha messo a segno complessivamente 44 punti.

    Il 3-1 della Kioene Padova è stato anzitutto importante per il morale della truppa guidata da coach Jacopo Cuttini.

    “A tratti abbiamo giocato molto bene – dice Stern – ma è anche vero che abbiamo perso un set. La vittoria però è stata merito del gruppo e questo è importantissimo in vista dell’inizio del campionato. Sappiamo che ogni volta dovremo dar battaglia, ma abbiamo dimostrato che possiamo giocare apertamente anche contro grandi squadre come Piacenza”.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteBergamo: Parla la capitana Sara Loda, “Vogliamo portare in campo la forza della città”

    Articolo successivoPolonia F.: Radom-Bydgoszcz 3-0 nel posticipo. Buona la prima per Marchesi, Skorupa MVP LEGGI TUTTO

  • in

    Decima finale di Supercoppa per la Cucine Lube Civitanova. Il match di campionato con Verona rinviato a lunedì 28

    La vittoria all’Eurosuole Forum nella Semifinale di ritorno con Trento, dopo un golden set vietato ai deboli di cuore, ha regalato alla Cucine Lube Civitanova ancora una volta la possibilità di giocarsi in Finale la Supercoppa italiana, trofeo che il Club biancorosso ha conquistato in 4 occasioni (2006, 2008, 2012 e 2014). Su tredici partecipazioni totali si tratta della Finale numero 10 (dal 2016 si gioca con la nuova formula di Semifinali e Finale e non più in unica gara secca). Per i biancorossi, già campioni in carica della Coppa Italia e vincitori delle ultime edizioni disputate di campionato (2019), Champions League (2019) e Mondiale per Club (2019) vincere venerdì sera a Verona significherebbe arricchire ulteriormente di un titolo una bacheca davvero ricchissima. In Finale, inoltre, la Cucine Lube Civitanova ritroverà ancora una volta la Sir Safety Conad Perugia, già incrociata nell’atto conclusivo della Supercoppa 2017, vinta poi dagli umbri. Le due formazioni hanno dato vita proprio all’ultima finale disputata nella scorsa stagione, quella di Del Monte Coppa Italia conquistata dai cucinieri al tie break.
    Ecco l’elenco delle Finali di Supercoppa italiana giocate dai biancorossi
    2001: sconfitta 0-3 vs Treviso
    2003: sconfitta 1-3 vs Treviso
    2006: vittoria 3-1 vs Cuneo
    2008: vittoria 3-0 vs Trento
    2009: sconfitta 2-3 vs Piacenza
    2012: vittoria 3-2 vs Trento
    2013: sconfitta 0-3 vs Trento
    2014: vittoria 3-2 vs Piacenza
    2017: sconfitta 1-3 vs Perugia
    Il match con Verona di campionato, prima giornata di andata, rinviato a lunedì 28 settembre
    La gara di esordio di campionato che la Cucine Lube Civitanova avrebbe dovuto giocare proprio a Verona contro la NBV domenica 27 settembre, è stata spostata al giorno successivo, lunedì 28 alle ore 20.30, per permettere ai biancorossi di disputare sempre nella città scaligera la Finalissima di Del Monte Supercoppa venerdì sera contro la Sir Safety Conad Perugia. LEGGI TUTTO

  • in

    Spostate le gare della prima giornata di Superlega di Civitanova e Perugia

    Di Redazione
    Cambia il programma della prima giornata di Superlega al via domenica 27 settembre.
    La gara NBV Verona – Cucine Lube Civitanova si giocherà lunedì 28 settembre alle ore 20.30, mentre Sir Safety Conad Perugia – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia andrà in scena alle 20.30 di mercoledì 30 settembre.
    Civitanova e Perugia, infatti, scenderanno in campo per la Finale della Del Monte Supercoppa, venerdì 25 settembre all’AGSM Forum di Verona. Necessario dunque lo spostamento della prima giornata di andata per permettere alle due formazioni coinvolte nella finale di preparare al meglio la partita di campionato.
    AGSM Forum di VeronaVenerdì 25 settembre 2020, ore 21.30Cucine Lube Civitanova – Sir Safety Conad PerugiaDiretta RAI 2Anteprima su RAI Sport dalle 21.00Diretta streaming su Raiplay.it
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Solè&Colaci: “Ora sotto con la finale”

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Dopo il passaggio del turno nella semifinale della Del Monte®Supercoppa contro Modena, il centrale ed il libero bianconeri sono già proiettati sulla finalissima di Verona contro Civitanova. Dice il posto tre argentino: “Sarà un grande spettacolo, mi aspetto una finale tiratissima, ovvio che vogliamo vincere la coppa”
    Next level: Civitanova.Giorno di riposo per la Sir Safety Conad Perugia rientrata nella tarda serata di ieri da Modena dopo aver staccato qualche ora prima al PalaPanini il biglietto per Verona dove venerdì sera alle ore 21:30 e con diretta su Rai Due, sfiderà la Cucine Lube nella finalissima della Del Monte®Supercoppa.Biglietto arrivato al termine del doppio confronto con gli emiliani, biglietto arrivato soprattutto ieri sera dopo molte sofferenze e con la squadra che, sotto di due set, ha dato grande prova mentale e di maturità.Domani la squadra si ritroverà al PalaBarton per un paio di giorni di allenamento mirato, poi giovedì e venerdì rifiniture nell’impianto scaligero.Sul match di ieri sera tornano due dei protagonisti in campo: il centrale argentino Sebastian Solè ed il libero azzurro Massimo Colaci.“Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo soffrendo”, dice Solè. “Lo sapevamo che sarebbe stata dura, loro in casa sono partiti molto carichi, hanno battuto forte e ci hanno messo in difficoltà. Poi, dopo i primi due set, abbiamo cominciato a giocare meglio, la squadra ha cominciato a funzionare e ci siamo presi questa finale”.“Abbiamo sofferto certamente – conferma Colaci – perché a Modena contro Modena si soffre. Credo che bisogna sempre analizzare quello che succede in campo, capire se sono stati bravi loro o se abbiamo giocato male noi. Ai giovani dico sempre che è giusto distinguere quando facciamo errori noi o grandi giocate loro. Ma passare il turno era la cosa che contava veramente. Volevamo andare in finale e ci siamo riusciti. Possiamo raccontarci quello che vogliamo, ma alla fine la cosa importante in campo è raggiungere gli obiettivi”.Il focus ora su sposta sulla Cucine Lube avversario di tante finali nelle ultime stagioni. Ancora Solè.“Adesso dobbiamo preparare una bella partita che sarà un grande spettacolo e che spero ci porti qualcosa di bello. Così come lo sono state entrambe le semifinali, mi aspetto una finale tiratissima, una partita da combattere punto su punto per conquistare una Supercoppa che ovviamente tutti noi vogliamo vincere”.Sulla finale, a freddo, ecco invece il pensiero di Max Colaci.“Credo sarà una partita molto complicata, saranno fondamentali battuta e ricezione, essendoci grandi battitori da entrambe le parti. Mi aspetto una sfida molto combattuta, vogliamo naturalmente vincere la coppa, per riuscirci dovremo fare grande gara. Tra noi e i trofei negli ultimi anni c’è quasi sempre stata Civitanova ed è giusto così perché parliamo di una squadra di grandi campioni. Ma queste semifinali di Supercoppa hanno dimostrato che ci sono quattro squadre di altissimo livello più, allargando il discorso al campionato, altre formazioni molto agguerrite”.La chiosa finale del padrone della seconda linea bianconera è molto interessante:“Le assenze di Atanasijevic e Russo? Se posso essere sincero, adesso mi importa poco. Ovviamente non per Bata e Roberto, giocatori che vorrei sempre in campo, che torneranno presto e che aspetteremo a braccia aperte. Ma adesso siamo in questa situazione, dobbiamo pensare a chi c’è in campo e lavorare per mettere tutti nella migliore condizione. Certamente è importante la profondità della nostra rosa e sapere di poter contare su tanti giocatori”.
    UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGI

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Articolo precedenteJean Patry: “Importante iniziare la stagione con due vittorie”

    Prossimo articoloI risultati del week end e Spostamento gare LEGGI TUTTO

  • in

    Jaeschke: “Abbiamo perso in 5 set, ma c’era cuore e testa”

    Foto Facebook BluVolley Verona

    Di Redazione
    La Nbv Verona aveva la vittoria in mano contro Monza. Vittoria che valeva il passaggio ai quarti di finale della Del Monte Coppa Italia. Sopra 2-0, poi, i ragazzi di Stoytchev hanno avuto un blackout e Monza si è riportata sul 2-2, andando poi a strappare la vittoria al tie break (16-25, 15-25, 25-22, 28-26, 8-15).
    Ad analizzare la sconfitta è Thomas Jaeschke, schiacciatore classe 1993, approdato quest’anno a Verona: “Mi trovo bene in campo, abbiamo perso ma ora dobbiamo pensare alla partita di mercoledì sera”.

    (Fonte: Instagram Nbv Verona) LEGGI TUTTO

  • in

    Piacenza, Gardini: “Non siamo ancora una squadra. Sono amareggiato”

    Foto Facebook Gas Sales Piacenza

    Di Redazione
    Delusione in casa Gas Sales Bluenergy Piacenza dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia. Due ko che fanno male, prima con Cisterna e poi con Padova, visti i presupposti per questa stagione sportiva della formazione emiliana. Molto amareggiato e preoccupato coach Andrea Gardini che, intervistato dal quotidiano Libertà ha dichiarato:
    «Mi preoccupo perché non siamo ancora una squadra. E a questo punto della preparazione dovremmo essere una squadra. In allenamento vedo altre cose, in partita si fatica a trovare la nostra identità. E questo mi amareggia, oltre che preoccuparmi».
    Gardini salva poco della partita: «Mi è piaciuto poco o nulla. Si vede ancora troppo nervosismo in campo e facciamo errori banali che poi condiziona tutto il resto. E tutto diventa più difficile, molto più difficile. Ci perdiamo in situazioni direi banali, certamente non complesse, aldilà delle situazioni tecniche e di condizione fisiche. Questo non va bene, dobbiamo cambiare registro». LEGGI TUTTO

  • in

    Superlega: i migliori della sfide di Coppe. Dzavoronok best scorer, 6 ace per Grozer, Piano alza il muro

    I numeri dello schiacciatore di Perugia, miglior giocatore della semifinale di ritorno con Modena.

    MODENA – I migliori delle partite delle semifinali di ritorno di Supercoppa Italiana e della seconda giornata dei gironi degli ottavi di finale di Coppa Italia.

    SUPERCOPPA ITALIANA

    Cucine Lube CIVITANOVA – Itas TRENTINO 3-2 (and 2-3)Punti: 20 Abdel-Aziz (Trentino)Ace: 5 Simon (Civitanova)Attacchi: 16 Abdel-Aziz, Kooy (Trentino)Muri: 4 Leal, Anzani (Civitanova); Giannelli (Trentino)MVP: Simon (Civitanova)

    Leo Shoes MODENA – Sir Safety Conad PERUGIA 3-2 (and 0-3)Punti: 21 Leon (Perugia)Ace: 4 Leon (Perugia)Attacchi: 17 Leon (Perugia)Muri: 3 Mazzone (Modena); Ricci, Vernon-Evans (Perugia)MVP: Leon (Perugia)

    COPPA ITALIA
    Ottavi Girone A – 2ª giornata

    Tonno Callipo Calabria VIBO VALENTIA – Azimut MILANO 1-3Punti: 17 Aboubacar (Vibo Valentia)Ace: 3 Sbertoli, Patry (Milano)Attacchi: 16 Aboubacar (Vibo Valentia)Muri: 7 Piano (Milano)MVP: Piano (Milano)
    Vero Volley MONZA – NBV VERONA 2-3Punti: 29 Dzavoronok (Monza)Ace: 3 Dzavoronok (Monza)Attacchi: 26 Dzavoronok (Monza)Muri: 6 Holt (Monza)MVP: Dzavoronok (Monza)
    Ottavi Girone B – 2ª giornata
    Kioene PADOVA – Gas Sales Bluenergy PIACENZA 3-1Punti: 22 Grozer (Piacenza)Ace: 6 Grozer (Piacenza)Attacchi: 19 Stern (Padova)Muri: 4 Wlodarczyk (Padova)MVP: Stern (Padova)
    Top Volley CISTERNA – Consar RAVENNA 0-3Punti: 16 Pinali (Ravenna)Ace: 1 Onwuelo (Cisterna); Loeppky, Redwitz, Grozdanov, Pinali (Ravenna)Attacchi: 15 Pinali (Ravenna)Muri: 3 Grozdanov (Ravenna)MVP: Redwitz (Ravenna) LEGGI TUTTO