More stories

  • in

    A2 F.: Brescia, ufficiali le date dei recuperi con Busto e Olbia

    BRESCIA – La partita valida per la seconda del ritorno contro la Futura Volley Giovani Busto Arsizio, originariamente prevista per il 26 dicembre, si disputerà al PalaGeorge di Montichiari mercoledì 16 febbraio alle ore 20.30. Le bustocche hanno calcato il taraflex di Montichiari l’ultima volta il 30 dicembre per la semifinale di Coppa Italia, vinta […] LEGGI TUTTO

  • in

    A2 F.: Covid19, rinviata Ravenna – Aragona

    MODENA – Considerato il persistere dei casi di positività al Covid registrati settimana scorsa nel gruppo squadra, la gara dell’Olimpia Teodora, in programma per domenica prossima, 23 gennaio, al PalaCosta, contro Seap Dalli Cardillo Aragona, è stata rinviata a data da destinarsi. Sostieni Volleyball.it Articolo precedenteL’agenda della pallavolo… Tutte le partite giorno per giorno Articolo […] LEGGI TUTTO

  • in

    L’agenda della pallavolo… Tutte le partite giorno per giorno

    foto it.depositphotos.com MODENA – Per non perdersi nei meandri dei rinvii e nel labirinto dei recuperi, ecco l’elenco sempre aggiornato delle partite in programma dei maggiori campionati nazionali, maschili e femminili. MERCOLEDI 19/1ore 18.00 Savino Del Bene Scandicci – Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore (1ª Ritorno A1 F.)ore 19.00 Vero Volley Monza – SK Ankara (TUR) […] LEGGI TUTTO

  • in

    Niente da fare per l’Anthea Vicenza: rinviata anche la sfida con Albese

    Di Redazione Prosegue l’emergenza legata ai casi di positività al Covid-19 per l’Anthea Vicenza, costretta a rinviare la sua terza partita consecutiva nel campionato di Serie A2 femminile. Anche la sfida in programma sabato 22 gennaio al PalaFrancescucci di Casnate con Bernate contro la Tecnoteam Albese Volley Como è stata ufficialmente rimandata a data da destinarsi dalla Lega Pallavolo Serie A femminile. Quella tra Albese e Vicenza è, per il momento, l’unica partita rinviata nel programma della quinta giornata di ritorno. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Martignacco pronta a rientrare: “Finalmente una settimana normale”

    Di Redazione Si può tornare finalmente a parlare di volley giocato in casa Itas Ceccarelli Group Martignacco. Se non ci saranno sorprese legate al Covid nel corso delle prossime ore, la formazione allenata da Marco Gazzotti tornerà in campo domenica 23 gennaio alle 17, presso il palazzetto di via San Biagio a Martignacco, contro Mondovì nella quinta di ritorno del girone B di Serie A2 femminile. L’Itas Ceccarelli Group è ferma dal derby friulano disputato lo scorso 26 dicembre al PalaGesteco di Cividale. “Abbiamo sfruttato questa pausa inusuale – dice coach Gazzotti – per recuperare dagli acciacchi fisici accusati nelle settimane precedenti. Nei giorni scorsi, abbiamo lavorato bene dal punto di vista tecnico e chi si è potuta presentare in palestra ha dimostrato grande voglia e determinazione. Domani (oggi, n.d.r.) comincerà, speriamo, una normale settimana di allenamento pre-gara in attesa di riavere a disposizione tutte le effettive. Tutti quanti abbiamo il desiderio di tornare sul taraflex per giocare. Vogliamo riprendere da quanto di buono fatto a Santo Stefano“.   ­­­ (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Montecchio in difficoltà, Albese ne approfitta per portare a casa tre punti importanti

    Di Redazione Un grande successo per la Tecnoteam Albese Volley Como al PalaCollodi di Montecchio. Con un carattere pazzesco – e senza mai perdere la lucidità anche nei momenti difficili del quarto set – le ragazze di Mucciolo vincono i primi due set (il primo in modo imperioso) e poi soffrono nel terzo (perso di poco) prima di recuperare un quarto che sembrava compromesso. Decisivi gli innesti di Baldi e Pinto che hanno dato un input importante alla rimonta di Albese: 1-3 e punti d’oro per la salvezza della Tecnoteam. Montecchio, per la cronaca, in campo senza giocatrici di spessore (Fiorio, Meli ed Orlandi) e con la sua straniera (Jeremic) subito ko per un infortunio alla caviglia. Coach Mucciolo parte con Cialfi al palleggio, Veneriano e Gallizioli centrali, Zanotto (capitano) e Nardo bande, Oikonomidou opposto e De Nardi libero. La stessa formazione di avvio di sette giorni fa. Al PalaCollodi una grande partenza per Albese con gli attacchi di Oikonomodou e Veneriano. Poi subito un ace di Alice Nardo che permette ad Albese di allungare: 2-6 e poi ancora 5-9 con un nuovo attacco micidiale dell’ opposta greca. Tecnoteam subito in palla. Montecchio deve rinunciare subito alla sua straniera Jeremic, uscita dopo pochi minuti dal terreno di gioco per un problema ad una caviglia nel ricadere dopo un muro. La giovane Muraro al suo posto. Le sue compagne, però, non si perdono d’animo e tornano sotto. Zanotto e compagne replicano colpo su colpo senza timore e con determinazione. Bene Maria, ma ok anche i muri di Veneriano e Gallizioli. Secondo ace per Nardo nel primo ed altre “martellate” di Maria che non sbaglia un colpo stasera: allungo importante fino a 11-16. E poi ancora fino al 16-22 con due punti di fila di una precisissima Gallizioli. Albese senza paura e con tutte le sue giocatrici a regime pieno. Primo set per una grande Tecnoteam: 16-25. Secondo set che inizia con la stessa formazione per Albese. Montecchio parte forte per cercare di tornare in partita immediatamente: 3-0. Ma con Cialfi al servizio, la Tecnoteam recupera e pareggia (4-4). Gara in equilibrio, Magazza cerca il break per Montecchio, ma Oikonomidou e Nardo replicano colpo su colpo. Ma a rete è una Gallizioli da urlo a non sbagliare nulla: punti e sostanza per la Michi da Leffe (11-11). E con lei al servizio il piccolo break (11-13) del secondo set. Montecchio non molla e ritorna avanti con due time-out consecutivi chiesti da Cristiano Mucciolo per cercare di rimettere ordine alla squadra, leggermente in difficoltà rispetto alla prima fase. Ma merito anche delle padrone di casa che crescono notevolmente con Muraro e Magazza e Mazzon(19-16). Nardo efficacissima a servizio e altro sorpasso per la Tecnoteam (19-20). Baldi per Veneriano, ma la replica delle padrone di casa è immediata. Il finale è ancora della Tecnoteam senza paura e con straordinaria personalità per il 23-25.  Terzo set con identico sestetto per Mucciolo. Resa altissima di tutte sotto la regia di Cialfi e con Oikonomodou veramente devastante sugli attacchi. Ma immenso pure il lavoro del capitano Zanotto in ricezione. Albese resta avanti anche se di poco, ancora equilibrio in questo avvio di set. E qui si rivede in attacco anche Zanotto con un paio di conclusioni davvero pregevoli per tenere la squadra in vantaggio. 9-10 con un’altra fast di Michi Gallizioli. Nella Tecnoteam funziona tutto, Montecchio, ad organico ridotto per infortuni e contagi Covid, cerca di restare aggrappata al match. Pochi i cambi a disposizione di coach Amadio. Ancora pari a metà (13-13), poi Albese ritorna in vantaggio con il servizio “chirurgico” di Otta Zaotto (15-17). Le padrone di casa piazzano il contro-break e poi restano davanti in una gara tiratissima (21-20 e poi 23-20). Ancora Baldi per Veneriano al turno di servizio ed un colpo di Otta a rete per il recupero quasi completato. Ma non basta stavolta: errore in ricezione di Albese e Montecchio accorcia 1-2 (con parziale 25-22) E si va al quarto set. In avvio Mucciolo cambia Nardo per Pinto (sul 5-3), il resto resta tutto uguale. Montecchio ci mette una grinta pazzesca e Albese sembra un po’ in affanno adesso, mentre le venete sono galvanizzate. Altro cambio dalla panchine di Albese: Baldi per Oikonomodou per poter tirare un po’ il fiato e Mazzon che spinge le padrone di casa sul 10-3. Avvio difficilissimo di set per le nostre ragazze. Si va avanti con Montecchio sulle ali dell’entusiasmo ed Albese aggrappata al suo capitano Zanotto per non arrendersi in un match diventato d’improvviso complicato (16-11). Pinto e Baldi hanno un ottimo impatto sulla gara: a tutta grinta e senza timore. Un muro top di Veneriano riapre il set: 16-13 e guerriere di nuovo ad un passo da Montecchio. Ma loro non si arrendono: 20-17. Una doppia magia di Zanotto in attacco riporta la Tecnoteam a ridosso di una indomita Sorelle Ramonda. Che grande sfida al PalaCollodi: 21-20. E’ Pinto a pareggiare con un attacco perfetto su assist di Cialfi, poi dopo una scambio che sembrava concluso, Albese fa sbagliare Montecchio a palleggio: 22-23. Ancora Pinto a trascinare le compagne ed è match-ball: ed è proprio la banda bergamasca, con un colpo di precisione e potenza, a siglare il punto decisivo che vale un meritatissimo 1-3 e punti d’oro. “Complimenti ad Albese per la vittoria e per il campionato – dice Daris Amadio – Ci dispiace aver affrontato questa partita in queste condizioni, con due titolari e una pedina importante come Orlandi fuori, oltre ad aver perso Jeremic nel primo set. Credo che le ragazze non si meritassero una partita così per tutto l’impegno messo durante la settimana e anche oggi in condizioni assurde. Sarebbe stato bello giocare alla pari e vedere due formazioni che si fronteggiano in modo equilibrato. Anche allenarsi in poche durante la settimana non ha aiutato. Non mi pronuncio sulla questione arbitrale, ma faccio i complimenti a Sara Muraro che è entrata e ha giocato una grande partita in un ruolo non suo”. Sorelle Ramonda Montecchio – Tecnoteam Albese Volley Como 1-3 (16-25; 23-25; 25-22; 23-25) IPAG S.LLE RAMONDA MONTECCHIO: Muraro 9, Mistretta (L), Frigerio 6, Bartolucci 0, Brandi 11, Magazza 9, Jeremic 0, Bortoli 8, Mazzon 26. All. Amadio TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO: Ghezzi (L2) NE, Veneriano 14, Cialfi 0, Scurzoni NE, De Nardi (L), Gallizioli 14, Bocchino NE, Zanotto 12, Oikonomidou 13, Baldi 3, Pinto 7, Nardo 14, Mocellin NE, Lualdi NE. All. Mucciolo Arbitri: Marconi M., Sabia E.Note: Durata set: 21’, 26’, 28’, 29’; totale 1.44’. Albese: battute sbagliate 5, vincenti 2, muri 9. Montecchio: battute sbagliate 11, vincenti 7, muri 9. Ricezione: Albese 73%, Montecchio 70%. Attacco: Albese 40%, Montecchio 32%. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Sigel, niente match ma tanto lavoro in palestra

    Di Redazione E’ un fine settimana privo di gare ufficiali quello che si appresta a trascorrere. La Sigel Marsala, in occasione della 4^giornata di ritorno della stagione regolare, osserverà come da calendario il turno di riposo per il numero di squadre dispari partecipanti al campionato nazionale di serie A2. La truppa di Marco Bracci proviene da una proficua settimana di allenamenti svolta interamente a ranghi completi che è terminata nel primo pomeriggio di oggi con il passaggio ultimo alla palestra per sostenere una seduta di sala-pesi. Al mattino alle dieci azzurre è stato proposto il lavoro tecnico all’impianto di proprietà comunale “Fortunato Bellina” con esercitazioni per affinare la tecnica individuale. Essendo state accordate dallo staff tecnico le giornate di domenica e lunedì come liberi, gli allenamenti della Prima Squadra riprenderanno quindi martedì 18 gennaio 2022 e si ripartirà da una doppia seduta di lavoro. Che non è altro che il primo atto di una settimana che porterà Marsala a ritrovare il rettangolo rosa di un palazzetto di serie A e il ritorno alla sana competizione sportiva. Domenica 23 gennaio al PalaGeorge di Montichiari (Brescia) per la 16^giornata (5°turno di ritorno) la Sigel sarà ospite della Banca Valsabbina Millenium Brescia, squadra data per accreditata alla vittoria del girone “A” e che sopravanza di tre punti in graduatoria la Sigel e con due gare in meno disputate. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Ipag attende Albese, coach Amadio: “Raggiunta ampiamente la salvezza, non ci poniamo più limiti”

    Di Redazione Dopo tre settimane di stop, riprende il campionato per le ragazze di coach Amadio della Ipag S.lle Ramonda Montecchio. Arrivano, infatti, al PalaCollodi le atlete del Tecnoteam Albese Volley Como che, pur essendo una neo-promossa, sta giocando un ottimo campionato soprattutto a livello del gioco espresso in campo. All’andata si sono imposte le castellane per 3-2 al termine di un match molto combattuto dove Ipag S.lle Ramonda ribaltava un primo set da dimenticare grazie alle ottime giocate di Orlandi e Magazza. Sentiamo le parole di mister Amadio che ci raccontano cosa ci si aspetterà domani: “Domani affrontiamo una squadra composta da giocatrici abbastanza esperte delle categorie o di promozioni dalla B1. Sicuramente sarà un match molto interessante e duro, visto anche il loro momento di forma che nonostante la sconfitta di sette giorni fa contro Talmassons hanno fatto vedere in campo un livello di gioco molto buono con il loro alzatore davvero bravo a gestire varie situazioni e tutti gli attaccanti a sua disposizione. Noi dovremmo fare una partita attenta e rispetto all’andata potremmo contare di nuovo su tutta la rosa al completo grazie al recupero anche dell’alzatrice Bortoli oltre che di Mazzon e Jeremic. Di sicuro ci teniamo a riprendere il nostro ritmo gara che ci ha finora permesso di rimanere ben sopra la quota salvezza e provare a puntare partita dopo partita al miglior risultato possibile senza darci limiti”. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO