More stories

  • in

    A3, Galatina: De Lorentis chiude il reparto schiacciatori

    GALATINA – Roster completato in casa bluceleste, con l’ingaggio del posto quattro Carlo De Lorentis che va a completare l’organico dei laterali aggiungendosi a Lotito, Galasso e Lentini. Sia pure con un leggero ritardo dall’inizio della preparazione, è giunto a disposizione di mister Stomeo un giocatore d’esperienza, nato e cresciuto nelle giovanili della SBV, con un esordio in serie B2 avvenuto a  17 anni nella stagione 2003-2004. La presenza di Carlo De Lorentis è un ritorno alla corte del tecnico salentino che lo ha avuto a disposizione nella stagione 2018-2019 in serie B, la prima sponsorizzata Efficienza Energia. Di quell’organico ritroverà Apollonio, Lotito, Calò, Buracci e naturalmente i nuovi compagni con i quali non avrà certamente difficoltà ad amalgamarsi.
    “Ritorno in quella che è stata da sempre la mia società con lo spirito e la grinta che mi contraddistinguono sia in campo che all’interno dello spogliatoio, dichiara De Lorentis. Tante le motivazioni che mi hanno spinto a far parte di questa squadra, sia di carattere sportivo che personale, ma è l’approvazione espressa da mister Stomeo nei miei riguardi ad integrare il ruolo di laterale, che mi ha convinto a far parte del gruppo. Sono pronto a dare il mio contributo con la passione di sempre, garantendo il massimo dell’impegno per essere utile e produttivo alla causa comune dell’Olimpia Sbv. I colori come ripeto sono quelli della mia società e della mia città, di cui indosserò la maglia con orgoglio in questa stagione sportiva molto impegnativa. E’ inutile dire che la presenza dei tifosi, sia pur contingentata, sarà determinante per il nostro futuro. Contiamo anche su di loro”.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteCampionati Africani F.: I risultati della 4° giornata. Rwanda – Senegal sospesa per cambi di nazionalità irregolari?Articolo successivoEuropei F.: Miriam Sylla… Lo spirito di squadra a “Tagadà” su La7 LEGGI TUTTO

  • in

    F1, Sainz sesto a Monza: “Non avevo molta fiducia”

    MONZA – Carlos Sainz ha chiuso al sesto posto il Gran Premio d’Italia, valevole per la quattordicesima tappa del Mondiale 2021 di Formula 1. Il pilota spagnolo della Ferrari ha analizzato cos’è mancato in gara sul circuito di Monza. “Più o meno abbiamo salvato il weekend, è stata una gara molto dura – ha detto ai microfoni di Sky Sport -. C’è stato un forte degrado delle gomme, ogni volta che potevamo superare non avevamo una buona velocità di punta. Siamo andati vicini al podio, ma in nessun momento ho pensato di poter essere capace di agguantarlo. In questo weekend non tutto è andato come avremmo voluto”. 
    Sulla gara di oggi
    “Il primo stint è stato abbastanza difficile, non avevo molta fiducia dopo l’incidente di ieri – ha aggiunto Sainz -. Nel secondo stint abbiamo avuto molto degrado al posteriore, questo è quello che è successo”. LEGGI TUTTO

  • in

    F1, Sainz: “Gara molto dura, è mancata la velocità”

    MONZA – “Più o meno abbiamo salvato il weekend, è stata una gara molto dura. C’è stato un forte degrado delle gomme, ogni volta che potevamo superare non avevamo una buona velocità di punta. Siamo andati vicini al podio, ma in nessun momento ho pensato di poter essere capace di agguantarlo. In questo weekend non tutto è andato come avremmo voluto”. Queste le parole di Carlos Sainz ai microfoni di Sky Sport dopo il sesto posto nel Gran Premio d’Italia, quattordicesimo appuntamento stagionale della Formula 1. Il pilota spagnolo della Ferrari ha analizzato cos’è mancato in gara sul circuito lombardo.
    Sulla gara
    “Il primo stint è stato abbastanza difficile, non avevo molta fiducia dopo l’incidente di ieri – ha aggiunto Sainz -. Nel secondo stint abbiamo avuto molto degrado al posteriore, questo è quello che è successo”. LEGGI TUTTO

  • in

    F1: Ricciardo vince il Gp d'Italia, quarto Leclerc. Out Hamilton e Verstappen

    MONZA – E’ Daniel Ricciardo a trionfare nel Gran Premio d’Italia, valevole per la quattordicesima tappa del Mondiale 2021 di Formula 1. Il pilota australiano, sul circuito di Monza, riporta la McLaren al trionfo in una gara che verrà ricordata per il clamoroso incidente che ha visto protagonisti Lewis Hamilton e Max Verstappen, attesi protagonisti in Lombardia ma entrambi costretti al ritiro per un episodio che farà discutere. McLaren che si prende anche il secondo posto con Lando Norris, mentre a chiudere il podio c’è Valtteri Bottas, con la Ferrari di Charles Leclerc al quarto posto e Sergio Perez quinto a causa di una penalizzazione. Sesta piazza per l’altra Rossa di Carlos Sainz. 
    L’ORDINE DI ARRIVO

    Daniel Ricciardo (McLaren)
    Lando Norris (McLaren)
    Valtteri Bottas (Mercedes)
    Charles Leclerc (Ferrari)
    Sergio Perez (Red Bull)
    Carlos Sainz (Ferrari)
    Lance Stroll (Aston Martin)
    Fernando Alonso (Alpine)
    George Russell (Williams)
    Esteban Ocon (Alpine)
    Nicholas Latifi (Williams)
    Sebastian Vettel (Aston Martin)
    Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo)
    Robert Kubica (Alfa Romeo)
    Mick Schumacher (Haas)

    OUT
    Lewis Hamilton (Mercedes)Max Verstappen (Red Bull)Pierre Gasly (AlphaTauri)Yuki Tsunoda (AlphaTauri)Nikita Mazepin (Haas) LEGGI TUTTO

  • in

    F1: incidente Hamilton-Verstappen a Monza, si ritirano entrambi

    MONZA – Incidente incredibile a Monza durante il Gran Premio d’Italia, valevole per la quattordicesima tappa del Mondiale 2021 di Formula 1. All’uscita dai box di Lewis Hamilton dopo il pit stop, il britannico si affianca a Max Verstappen. Un contatto tra i due, che andrà approfondito nel post-gara, provoca un pauroso incidente che vede entrambi finire fuori con le auto danneggiate, costringendoli al ritiro. La Red Bull vola sopra la Mercedes e le due vetture si incastrano bloccandosi. Gara quindi finita per i due piloti in corsa per il titolo mondiale, con la conseguenza degli zero punti in tutto il weekend per il britannico, mentre sono due quelli conquistati nella sprint race dall’olandese.
    Il commento di Hamilton
    Hamilton è poi intervenuto ai microfoni di Sky Sport per commentare l’episodio: “Avevo lasciato spazio all’esterno per Verstappen, stavo prendendo curva 1 e 2 e lui evidentemente ha perso il controllo prendendo il volo e planando sopra la mia testa. E’ stato sicuramente un gesto opportunistico da parte sua, sapeva che facendo quello che ha fatto ci saremmo scontrati. Dopo l’incidente sento del dolore al collo e devo dire grazie all’Halo. Peccato perché stavo facendo una grande gara, ma sono state tre settimane difficili e deludenti per noi”. LEGGI TUTTO

  • in

    Diretta gara F1 Gp Italia: dove vederla in tv

    MONZA – Tutto pronto per la quattordicesima gara della stagione di Formula 1. Dopo la pole position di Max Verstappen davanti a Daniel Ricciardo e Lando Norris, è tempo di assegnare la vittoria nel Gran Premio d’Italia. La gara di Monza, valevole per la quattordicesima tappa del Mondiale 2021, sarà trasmessa in diretta su Sky Sport F1 (canale 207 del decoder) alle ore 15:00, mentre in chiaro sarà visibile in diretta su TV8. La visione in streaming è disponibile su Sky Go. LEGGI TUTTO

  • in

    F1, Gp Italia: pole di Verstappen, Bottas vince la sprint ma è penalizzato in griglia

    MONZA – Va a Valtteri Bottas la vittoria della sprint race al Gran Premio d’Italia, valevole per la quattordicesima tappa del Mondiale 2021 di Formula 1. La pole position, però, la conquista Max Verstappen, vista la penalizzazione massima per il finlandese della Mercedes, che partirà dal fondo in griglia. La prima fila sarà quindi composta dall’olandese della Red Bull e dalla McLaren di Daniel Ricciardo. Seconda fila con Lando Norris e Lewis Hamilton, protagonista di una brutta partenza. Terza fila con le due Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz. Al primo giro Pierre Gasly finisce fuori pista, fortunatamente senza conseguenze per lui.
    LA GRIGLIA DI PARTENZA
    PRIMA FILA
    1 Max Verstappen (Red Bull)2 Daniel Ricciardo (McLaren)
    SECONDA FILA
    3 Lando Norris (McLaren)4 Lewis Hamilton (Mercedes)
    TERZA FILA
    5 Charles Leclerc (Ferrari)6 Carlos Sainz (Ferrari)
    QUARTA FILA
    7 Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo)8 Sergio Perez (Red Bull)
    QUINTA FILA
    9 Lance Stroll (Aston Martin)10 Fernando Alonso (Alpine)
    SESTA FILA
    11 Sebastian Vettel (Aston Martin)12 Esteban Ocon (Alpine)
    SETTIMA FILA
    13 Nicholas Latifi (Williams)14 George Russell (Williams)
    OTTAVA FILA
    15 Yuki Tsunoda (AlphaTauri)16 Nikita Mazepin (Haas)
    NONA FILA
    17 Roberto Kubica (Alfa Romeo)18 Mick Schumacher (Haas)
    DECIMA FILA
    19 Pierre Gasly (Alpha Tauri)20 Valtteri Bottas (Mercedes) LEGGI TUTTO

  • in

    F1, Gp Italia: Bottas vince la sprint race ma partirà in fondo, pole di Verstappen

    MONZA – Valtteri Bottas vince la sprint race del Gran Premio d’Italia, quattordicesimo appuntamento stagionale della Formula 1. La pole position, però, la conquista Max Verstappen, vista la penalizzazione massima per il finlandese della Mercedes, che partirà dal fondo in griglia. La prima fila sarà quindi composta dall’olandese della Red Bull e dalla McLaren di Daniel Ricciardo. Seconda fila con Lando Norris e Lewis Hamilton, protagonista di una brutta partenza. Terza fila con le due Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz. Al primo giro Pierre Gasly finisce fuori pista, fortunatamente senza conseguenze per lui.
    LA GRIGLIA DI PARTENZA
    PRIMA FILA
    1 Max Verstappen (Red Bull)2 Daniel Ricciardo (McLaren)
    SECONDA FILA
    3 Lando Norris (McLaren)4 Lewis Hamilton (Mercedes)
    TERZA FILA
    5 Charles Leclerc (Ferrari)6 Carlos Sainz (Ferrari)
    QUARTA FILA
    7 Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo)8 Sergio Perez (Red Bull)
    QUINTA FILA
    9 Lance Stroll (Aston Martin)10 Fernando Alonso (Alpine)
    SESTA FILA
    11 Sebastian Vettel (Aston Martin)12 Esteban Ocon (Alpine)
    SETTIMA FILA
    13 Nicholas Latifi (Williams)14 George Russell (Williams)
    OTTAVA FILA
    15 Yuki Tsunoda (AlphaTauri)16 Nikita Mazepin (Haas)
    NONA FILA
    17 Roberto Kubica (Alfa Romeo)18 Mick Schumacher (Haas)
    DECIMA FILA
    19 Pierre Gasly (Alpha Tauri)20 Valtteri Bottas (Mercedes) LEGGI TUTTO