More stories

  • in

    Perugia inizia la preparazione. Coach Heynen: “Lavoro sulla sabbia per recuperare”

    Foto Ufficio stampa Sir Safety Conad Perugia

    Di Redazione
    Si sono ritrovati oggi pomeriggio al PalaBarton i Block Devils per iniziare la preparazione alla prossima stagione agonistica.Un inizio evidentemente un po’ diverso dal solito nel rispetto delle disposizioni governative e del protocollo Fipav per la ripresa dell’attività sportiva.
    Primo giorno in bianconero per alcuni dei nuovi con Travica, Solè, Ter Horst e Sossenheimer “all’esordio” al PalaBarton con la divisa da Block Devils. Assenti come anticipato Leon, Zimmermann, Vernon-Evans e Plotnytskyi impegnati con le rispettive nazionali.Raduno caratterizzato da una riunione preliminare al palazzetto dove Vital Heynen ha spiegato il programma di lavoro di questa fase iniziale della preparazione e quella che sarà la nuova stagione, poi il gruppo si è trasferito al Lago Verde, struttura limitrofa al PalaBarton, dove ha svolto il primo allenamento stagionale sulla sabbia. Una prima sgambata per iniziare a sciogliere le tossine dopo il lungo stop. Nel fine settimana la squadra proseguirà il lavoro continuando ad allenarsi sulla sabbia, in questo caso presso la struttura lacustre dello Zocco Beach a San Feliciano.
    Così il tecnico bianconero Vital Heynen:“Dopo quattro mesi torniamo finalmente a fare quello che è il nostro lavoro, ma anche quella che è la nostra passione. Tutti noi, io per primo, siamo contenti di ricominciare. La nostra situazione è eccellente, possiamo lavorare sulla sabbia, c’è gran parte della rosa, ci sono già alcuni dei nuovi arrivati ed ho tempo per poter lavorare con loro. Personalmente non vedevo l’ora e sono pronto. Per quello che riguarda il programma di lavoro, dopo uno stop così lungo è impossibile ricominciare in maniera normale. Ricercare il miglior livello fisico dei giocatori è la prima cosa, per cui faremo un lavoro fisico più lungo e sono contento di poterlo fare sulla sabbia in questi primi giorni perché non è ancora tempo per entrare al palazzetto. Poi naturalmente avremo particolare attenzione ad eventuali problemi fisici perché stare fermi quattro mesi è una cosa assolutamente insolita per i giocatori e bisogna essere prudenti. Che stagione sarà? Parlo di noi e normalmente con me una squadra funziona sempre meglio il secondo anno. La passata stagione abbiamo fatto bene, con una lunga striscia di vittorie consecutive, ma penso che potremo giocare ancora meglio la prossima stagione. Io sono qui per vincere non per altre cose”.
    QUARANTENA DOMICILIARE PER ALEKSANDAR ATANASIJEVIC
    Anche Aleksandar Atanasijevic ha fatto rientro a Perugia e, nel rispetto delle disposizioni governative attualmente vigenti e del protocollo Fipav, rispetterà una quarantena domiciliare di 14 giorni.Come tutti i suoi compagni, sarà sottoposto alle valutazioni sierologiche riguardanti il covid-19 e successivamente alle routinarie visite mediche e test per l’idoneità allo svolgimento dell’attività sportiva prima di aggregarsi al gruppo. 
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Primo raduno per Civitanova. De Giorgi: “L’importante ora è ripartire”

    Di Redazione
    Con il raduno di oggi pomeriggio la Cucine Lube Civitanova ha mosso i primi passi della stagione 2020-2021. I campioni del mondo si sono ritrovati all’Eurosuole Forum per la consegna del materiale tecnico, in attesa delle visite mediche e dei test in programma domani e del primo allenamento stagionale che andrà in scena invece lunedì 13. Presenti 12 dei 14 atleti della rosa (Simon e Yant si aggregheranno successivamente) e lo staff tecnico-medico al completo, compreso il nuovo arrivo Alessandro Paparoni: l’ex giocatore biancorosso è infatti entrato a far parte del settore tecnico della prima squadra come assistente allenatore.
    “Ricominciamo a fare il nostro lavoro dopo tanti mesi di stop – dice coach Ferdinando De Giorgi nel giorno del ritrovo dei biancorossi -, a riprovare un po’ di sensazioni piacevoli sul campo. Lavoreremo con degli obiettivi, adattandoci a questa nuova situazione ma l’importante in questo momento è ripartire. E come sempre, quando inizia una nuova stagione, c’è entusiasmo, curiosità, voglia di sfida”.
    Coach De Giorgi che per la prima volta dopo tanto tempo potrà avere quasi l’intera rosa a disposizione dei primi passi. “Sono un po’ di anni che non provavo questa sensazione – spiega il tecnico biancorosso – nelle squadre di vertice non succede quasi mai quando ci sono tanti atleti impegnati con le Nazionali. È sicuramente un aspetto positivo per noi allenatori avere i giocatori sin dall’inizio, soprattutto per fare una preparazione equilibrata per tutti e conoscere bene i nuovi atleti. Siamo una squadra competitiva, sono contento sia di chi è rimasto nonostante i problemi che ci sono stati e che sappiamo tutti, sia per chi ha deciso di condividere con noi quest’anno di sfide importanti. Anche altre squadre si sono organizzate bene, ci sarà da battagliare passo dopo passo”.
    “Dopo un lungo stop forzato abbiamo tutti voglia di normalità e di fare fatica in campo – conclude coach Fefè De Giorgi – e di fare bene le cose che ci piace, questo sport è anche la nostra passione. Le prime settimana saranno dedicate in particolare al lavoro fisico, sarà importante iniziare in modo graduale aumentando piano piano l’intensità, anche alla luce del tempo in cui i giocatori sono stati fermi. Poi guarderemo anche all’aspetto tecnico, una volta ritrovata una buona condizione fisica”.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Tutti i roster della Superlega 2020-2021

    Di Redazione
    La Superlega maschile 2020-2021 si avvicina: per prepararsi al meglio ecco tutti i roster delle 12 squadre partecipanti, in costante aggiornamento. I nomi in corsivo indicano ingaggi non ancora ufficializzati.
    La conferma di 6 titolari su 7 è il fiore all’occhiello di una Lube che ha scelto il miglior sostituto possibile per il partente Bruno, sottraendo alla concorrenza Luciano De Cecco. Rinnovata e interessante la panchina dei marchigiani. Tante novità da scoprire per la formazione di Heynen: Travica in regia, Solè al centro, il lancio di Plotnytskyi da titolare con un’alternativa di primo livello come Ter Horst. E in panchina scalpita il bomber Vernon-Evans. Rivoluzione annunciata e obbligata per i gialloblu, che hanno perso pezzi da novanta come Zaytsev, Anderson e Holt ma ripartono con una formazione comunque ricca di talento. Occasioni importanti per Vettori e Lavia, anche in chiave azzurra. La vera protagonista del mercato: il cannoniere Abdel-Aziz, la coppia Lucarelli-Kooy, la diga Podrascanin e il libero Rossini formano insieme a Lisinac e Giannelli un sestetto da sogno. Trento tornerà a vincere? La dolorosa rinuncia a Nimir non ha impedito a Milano di costruire una formazione competitiva: si punta sul talento del francese Patry, ma anche sulla definitiva esplosione di Ishikawa e sul ritorno a tempo pieno di Piano. Squadra giovane e ricca di scommesse per Padova, che ha confermato soltanto Volpato e Danani rispetto alla scorsa stagione. Tre stranieri di ritorno in Italia come Shoji, Stern e Wlodarczyk dovrebbero essere le colonne portanti. Ancora una volta Ravenna riparte da zero, con una società nuova di zecca, ma la logica è la stessa del passato: tanti giovani da valorizzare, Recine e Pinali in primis. A Bonitta riuscirà nuovamente l’alchimia delle scorse stagioni? Una campagna acquisti stellare per i piacentini, da Grozer a Russell passando per Hierrezuelo, Polo, Candellaro e Clevenot (per non parlare di Antonov). L’unica incognita è il tempo che servirà per assemblare un sestetto tutto nuovo. Il mercato di Verona è partito in sordina, ma alla fine gli scaligeri sono riusciti a confermare quasi in toto la squadra della scorsa stagione, con la chicca di un Kaziyski finalmente a disposizione dall’inizio del campionato. Senza più Kurek ma con un “big” come Holt al centro della rete, la Vero Volley Monza scommette sul talento del turco Lagumdzija e sulla definitiva esplosione di talenti come Dzavoronok e Federici. A dare continuità ci pensano Orduna e Beretta. La Tonno Callipo si rilancia con un nuovo allenatore, Valerio Baldovin, e una formazione ben bilanciata tra conferme e innesti interessanti come Saitta, Rossard e Cester. L’obiettivo è conquistare la salvezza con un certo anticipo. Una delle formazioni più interessanti della prossima stagione: Cisterna punta al salto di qualità con una formazione quasi interamente rinnovata e impreziosita da innesti di valore. Incuriosisce il ritorno in patria di Giulio Sabbi. LEGGI TUTTO

  • in

    Alessandro Tondo: “I miei due compagni di reparto sono giocatori giovani e molto validi”

    Foto Lega Volley Maschile

    Di Redazione
    In casa Gas Sales si è già ripreso a faticare.
    Lunedì infatti test medici e sierologici, visite mediche e poi via alla preparazione “vera e propria”.
    Uno dei pochi volti già conosciuti in terra emiliana, insieme a Iacopo Botto, Fabio Fanuli e Leonardo Scanferla è quello del centrale Alessandro Tondo alla terza stagione in biancorosso.
    Intervistato dalla Libertà il 29enne di Lecce esordisce: ” «È iniziata una stagione sicuramente particolare. Vuoi perché si è iniziato a lavorare a luglio, vuoi perché il pubblico non è potuto essere presente al raduno, vuoi per tante altre ragioni, ma la voglia di riprendere è tanta dopo mesi di stop».
    Che Gas Sales hai trovato? «Un gruppo parecchio ambizioso. La società ha fatto molto bene durante il volley mercato e ha costruito un’ottima squadra. Ora tocca a noi in campo dimostrare quello che valiamo davvero. Una squadra compatta, equilibrata e con alcuni giovani davvero interessanti».
    Polo, Candellaro, Tondo, il reparto centrali è ben assortito. «I miei due compagni di reparto sono giocatori giovani e molto validi, nel giro della Nazionale da tempo. Sarà bello confrontarci ogni giorno in palestra, sono motivato dopo una stagione altalenante per me per qualche guaio fisico, a livello personale spero di riuscire aritaglianni degli spazi durante l’annata e togliermi, insieme ai compagni, delle belle soddisfazioni. Una cosa è certa, come sempre lavorerò ogni giorno dando tutto me stesso per aiutare la squadra in allenamento e farmi trovare pronto quando sarò chiamato in causa in partita».
    Sei uno dei pochi rimasti della scorsa stagione. «Logicamente sono felice di questa conferma, già prima dello stop ne avevamo parlato in società e rimanere era per me una priorità. Ho sempre avuto un ottimo rapporto con la società, lo staff tecnico, il pubblico questa conferma un po’ me l’aspettavo nonostante l’ultima stagione non sia riuscito a dare il mio contributo alla squadra come avrei voluto causa il problema alla spalla». LEGGI TUTTO

  • in

    Francesco Guarnieri affiancherà Baldovin sulla panchina di Vibo

    Di Redazione Dopo l’arrivo sulla panchina della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia del nuovo allenatore Valerio Baldovin, proveniente da una lunga permanenza a Padova, si rinnova anche una porzione dello staff tecnico. Al fianco del tecnico veneto siederà Francesco Guarnieri, classe ’86, bolognese di nascita ma d’origine calabrese. Arriva dalla Consar Ravenna, dove è stato assistente di […] LEGGI TUTTO

  • in

    Il CT Blengini vota Lube: “Ma contro Perugia può decidere un pallone”

    Foto Federazione Italiana Pallavolo Di Redazione Nel mezzo di un’estate anomala, senza attività delle nazionali, Gianlorenzo Blengini butta un occhio sul mercato e non si sottrae ai pronostici sul prossimo campionato di Superlega. Intervistato da Andrea Scoppa per Il Resto del Carlino Macerata, il CT azzurro dà un giudizio più che positivo sulla Cucine Lube […] LEGGI TUTTO

  • in

    Giannelli: “Il roster è tale da permetterci di poter lottare per vincere”

    Di Redazione “Ritornare in palestra, mettersi di nuovo addosso anche solo una maglietta da allenamento di Trentino Volley, è stata una bellissima emozione: finalmente riprendiamo a fare quello che amiamo – ha spiegato il Capitano di Trentino Volley Simone Giannelli nel giorno successivo all’inizio della preparazione – . Siamo carichi e contenti e abbiamo in […] LEGGI TUTTO

  • in

    Lorenzetti: “Al lavoro per costruire fisico e un’idea comune”

    Foto: Trentino Volley – Marco Trabalza Di Redazione Nell’ambito della prima giornata di lavoro della Itas Trentino ecco anche le prime dichiarazioni dopo il raduno del tecnico, Angelo Lorenzetti: “Addosso abbiamo tanta voglia di lavorare e di riprendere il discorso interrotto quattro mesi fa, ma soprattutto abbiamo voglia di iniziare a conoscere il prima possibile […] LEGGI TUTTO