More stories

  • in

    Sora a Roma per ritrovare il sorriso dopo due sconfitte

    Di Redazione Dopo ben due imprevisti turni di stop consecutivi e la pausa pasquale, torna in campo la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Rinviata a data ancora da destinarsi la gara dello scorso 21 marzo in programma al Palazzetto dello Sport di Fondi contro la Serapo Volley Gaeta valevole per la prima giornata del girone di ritorno, e fissata a giovedì 22 aprile alle ore 20 al PalaGlobo “Luca Polsinelli” quella con l’Intent Zagarolo non disputata lo scorso 27 marzo, sabato coach Martini e i suoi ragazzi andranno a Roma per sfidare l’Usd Montmartre, gara valevole per la terza giornata del girone di ritorno della prima fase del Campionato di Serie C – girone B1. “Non credo che lo stop di tre settimane sia stato deficitario per noi anzi, questo periodo ci è servito per migliorare il livello di gioco – spiega coach Fabio Martini. Abbiamo continuato ad allenarci bene e a crescere, sfruttato l’imprevista interruzione per sistemare e correggere delle situazioni tattiche che ancora non funzionavano a dovere. Per cui lo stop non mi ha preoccupato”. A fine febbraio, quando Sora ospitò nel suo palazzo Montmartre, lo mandò via a mani vuote dopo un netto 3-0 dai parziali 25-22; 25-19; 25-20. “Nonostante il risultato secco dell’andata, in quella gara i romani ci hanno fatto sudare e abbiamo dovuto guadagnarci ogni singolo punto di ogni set. A distanza di un mese e con qualche gara in più nella testa e nelle gambe, mi aspetto un avversario forte nel fondamentale muro-difesa, una squadra cresciuta, che ha alzato il livello del suo gioco, che ha focalizzato e messo a livello più alto tutti i suoi punti di forza. Sarà una partita dura contro una squadra ostica e rognosa, che per giunta se la gioca in casa. Un match difficile nel quale dovremo tenere basso il livello degli errori diretti senza regalare nulla, tenendo bassa questa percentuale saremo agevolati nel raggiungimento del nostro obiettivo che è quello di portare a casa la partita”. Dopo 5 gare disputate e 11 punti guadagnati, Sora è terza in classifica a sole 2 lunghezze di distanza dalla prima Volley4Us Anagni e a 1 dalla seconda Intent Zagarolo. Con 4 punti all’attivo invece, arrivati dai tie breack vinti in casa contro la Serapo Gaeta e in trasferta a Paliano, Montmartre è la quarta della classe. L’appuntamento dunque per Corsetti e compagni con il prossimo match del campionato di Serie C girone B1, quello valevole per la terza giornata del girone di ritorno della prima fase che li vedrà impegnati contro l’USD Montmarte, è per sabato alle ore 18 presso la palestra ITC Bachelet di via Nazareth a Roma. “Sono sicuro che faremo delle buone cose – conclude la guida tecnica sorana -, la squadra si sta allenando in maniera intensa e la vedo bene. Le speranze le riponiamo solo nel fatto di poterla giocare la gara perché è la cosa che più vogliamo, e per giocare intendo poter scendere fisicamente in campo cosa che in questo periodo non è banale e scontato che lo si faccia”. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    L’Igor Volley attende Biella. Ingratta: “Ottimo test per capire il nostro valore attuale”

    Di Redazione Penultima sfida della prima fase di campionato per le Igorine valida come test importante in vista dei play off. La formazione di Matteo Ingratta ospita domani, sabato 10 aprile alle 17 al PalaAgil, la Prochimica Virtus Biella per il match che vale il recupero della terza giornata di campionato. Per le Igorine, già qualificate ai play off, un test importante per proseguire il percorso di crescita in vista della seconda fase. «Ci teniamo a disputare una bella partita contro un avversario molto forte e che ha dimostrato tutto il suo valore sia battendoci all’andata, sia in generale nelle altre sfide, – dice il tecnico Matteo Ingratta – per uscire a testa alta dal campo servirà una prestazione di alto livello e stiamo lavorando per questo. Contro Biella sarà un ottimo test per capire il nostro valore attuale e ci teniamo ad arrivare alle gare play off nel miglior modo possibile». (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Nuovo arrivo in casa Battistelli Termoforgia: ecco Fulvia Gridelli

    Di Redazione La Clementina 2020 Volley annuncia con grande soddisfazione l’arrivo di Fulvia Gridelli alla corte di Mister Secchi. La rosa a disposizione del tecnico della Battistelli Termoforgia, privata della presenza di Rebeka Fucka infortunatasi nella partita contro Perugia, si arricchisce quindi di una nuova giocatrice di valore. Proviene dalla B1 di Modica, dove ha appena concluso la stagione con la prima fase a gironi, ma lei è nata 1500 km più a nord, a Sistiana (Trieste).  Classe 1995 per 181 cm di altezza, Fulvia ha spiccate doti di potenza in attacco e grinta da vendere. Nel suo ruolo di centrale indosserà la maglia numero 2 e si unirà alle pari ruolo Cerini e Cardoni. Da regolamento Fipav, però, potremo vederla in campo solo a partire dai playoff. Non sarà dunque in campo nei restanti incontri di recupero della fase a gironi contro Cesena e Jesi. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    C femminile: la Brio Lingerie Cerignola torna a vincere contro il Progetto GioMol

    Di Redazione Ritorna a vincere tra le mura amiche la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola di Davide Castellaneta che sul parquet del PalaDileo ieri ha avuto la meglio per 3-0 (25-17, 25-20, 25-12) sulla giovane e volenterosa compagine del Progetto GioMol. Una vittoria che ha fatto dimenticare la battuta d’arresto pre-pasquale contro Potenza e che ha mostrato qualche piccolo passo in avanti del collettivo cerignolano, in vista di una seconda parte di stagione abbastanza calda e insidiosa. Per il sestetto fucsia poco tempo per rifiatare in vista della gara di domani, sempre al PalaDileo, nel derby contro il Foggia Volley del tecnico Pino Tauro. Primo servizio del match fissato alle ore 18:00. Dirigeranno l’incontro gli arbitri Giglio e Guerra. Pallavolo Cerignola-Progetto GioMol 3-0 (25-17, 25-20, 25-12)BRIO LINGERIE CERIGNOLA: Montenero, Romanazzi, Sgherza, Tritto, Albanese, Novia, Bruno, D’Agostino, Nuovo (k), Pinto (L2), Valecce (L1). All.: Castellaneta.PROGETTO GIOMOL: Belgiovine, Cervelli, Caputo (L), Crismale, Lo Basso, De Nicolò, Giancaspro, Mongelli, Lazizzera, Mastropasqua, Tempesta, Petruzzella, Avellis. All.: Bruni.Arbitri: Iuso e Magno. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Lavinia Group Volley Trani, ottima prova contro la Primadonna Bari: vittoria per 3-1

    Di Redazione Arriva un nuovo successo per la Lavinia Group Volley Trani, in campionato. Con una prova coraggiosa, le tranesi hanno centrato un successo contro la Primadonna Bari, con il risultato di 3-1. Si conferma il percorso di crescita delle biancazzurre, con sette punti conquistati nelle ultime tre gare disputate. A premiare le tranesi nella gara contro le biancorosse è stata l’ottima prestazione di squadra: in diverse fasi del match, infatti, le padrone di casa sono riuscite a mettere in difficoltà le avversarie, gestendo in maniera egregia sia la fase di attacco che di difesa. Al PalaFerrante di Trani, l’allenatore delle biancazzurre, Mauro Mazzola, ha schierato il sestetto di partenza formato dalla palleggiatrice Ndriollari, con Dambra e Dileo come centrali. Binetti e Volpe sono state schierate come laterali, De Kunovich opposto. Simona Sollecito ha agito come libero. A disposizione, Abbattista, Curci, Miranda e Pistillo. Partenza equilibrata nel primo set (8-8), con un’iniziale fase di studio tra le squadre. Le due compagini hanno giocato punto a punto fino al primo time-out, a cui le tranesi sono giunte in vantaggio (19-17). Il finale si gioca sul filo del rasoio (23-23, 24-24), ma a spuntarla sono state le biancazzurre (26-24, muro di Dileo). Le padrone di casa hanno condotto le prime battute del secondo set (8-5). Le ospiti, punto a punto, hanno pareggiato i conti (10-10). Sostanziale equilibrio a metà parziale (13-13, 15-15), poi le tranesi, approfittando di un calo di ritmo tra le ospiti, hanno premuto sull’acceleratore (18-15). Paradiso e compagne hanno tentato l’aggancio nel finale (23-21), senza riuscirsi: le biancazzurre hanno chiuso a proprio favore il secondo set (25-23). Avanti nel punteggio, le biancazzurre hanno provato a chiudere la gara conducendo fin dalle prime battute il terzo set (13-6). Il buon vantaggio a metà parziale (18-11) è stato solo apparente: le ragazze allenate da mister Ricci hanno alzato i ritmi di gioco, riuscendo, nel finale, a riaprire l’incontro (23-21). Le padrone di casa hanno fallito il match point (24-22), aprendo ad una fase di gara in cui si è giocato punto a punto (25-25, 26-26, 27-27, 28-28, 29-29). Il set è stato vinto dalle biancorosse (29-31), che sono così riuscite a riaprire l’incontro. Le tranesi hanno visibilmente accusato il colpo nel quarto set, le cui prime battute sono state marchiate biancorosso (6-10). Nonostante lo svantaggio accumulatosi (13-19), le tranesi non hanno demorso e, mantenendo alta la concentrazione, specie nella fase difensiva, sono riuscite a riaprire il parziale (18-19). Un attacco di Volpe, tra le migliori in campo, è valso il pareggio (19-19), con, di lì a poco, il definitivo sorpasso delle tranesi (21-20). Le biancorosse non hanno trovato la giusta reazione e, con Curci in battuta, da poco entrata in campo, le padrone di casa hanno condotto la conclusione del parziale, fino alla definitiva vittoria (25-20). Archiviata la gara contro le baresi, la Lavinia Group Volley Trani si appresta a disputare l’ultimo incontro della stagione: domenica 11 aprile, alle ore 17:30, le biancazzurre ospiteranno le avversarie della Pallavolo Crotone. La gara, precedentemente rinviata, è valida per l’ottava giornata di serie B2 femminile. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    C femminile: rinviata la sfida tra Star Volley Bisceglie e Progetto GioMol

    Di Redazione La sfida tra Star Volley Bisceglie e Progetto GioMol, valida per la nona giornata nel girone A del campionato di Serie C femminile e in calendario per domenica 11 aprile, è stata rinviata a data da destinarsi. Sopraggiunti casi di positività al Covid-19 all’interno del gruppo squadra nerofucsia hanno comportato il rinvio del match, disposto ufficialmente dal Comitato Regionale della Fipav. Gli allenamenti del team sono stati sospesi a scopo cautelativo. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Moma Anderlini, Priore: “Pronte a tornare in campo e ottenere grandi risultati”

    Di Redazione Attese da un doppio appuntamento settimanale le ragazze dell’Under 17/Serie C della Moma Anderlini sono pronte a scendere di nuovo in campo dopo qualche settimana senza gare ufficiali. Dopo aver recuperato le azzurrine Capponcelli, Manfredini, Marchesini e Mescoli, le ragazze di Alberto Bigarelli affronteranno venerdì sera la Green Warriors Sassuolo nel campionato regionale di Serie C, mentre domenica pomeriggio ospiti del Palanderlini saranno le ragazze di Ozzano, per il campionato di eccellenza Under 17. Capitan Aurora Priore presenta queste due sfide. “Quella di domani contro Sassuolo sarà una partita di Serie C in cui di fatto incontreremo delle nostre coetanee e non come solito una squadra over. Le conosciamo ormai molto bene, le abbiamo incontrate gli scorsi anni e anche all’inizio di questa stagione in amichevole. Sono una buonissima squadra, con molto potenziale, ma noi non siamo assolutamente da meno. Domenica invece incontreremo Ozzano, una squadra che vanta giocatrici che fanno parte del roster della loro Serie B2. Come noi anche loro hanno giocato e vinto una sola gara”. Qual è il vostro obiettivo nel campionato Under 17 e quale nel campionato di Serie C? “Il campionato di Under 17 è una sfida che coinvolge tutta la squadra, ognuna ha la possibilità di dare il proprio contributo. Abbiamo alte aspettative per questo campionato e non vediamo l’ora di iniziare a giocare specialmente dopo questa lunga pausa dalle partite. Nelle prossime settimane ci aspettano gare di un alto livello ma siamo pronte a dare il massimo sperando di poter raggiungere dei grandi risultati. Il campionato di serie C è sicuramente una dura prova ma ho visto che la squadra ha reagito bene al primo impatto ed è motivata nonostante le nostre avversarie abbiano molta più esperienza di noi”. Venendo a te, qualche settimana ti abbiamo vista esordire in B2, cos’hai provato in quell’occasione? “L’esordio in B2 è stata un’esperienza esaltante, il livello è molto alto ma grazie agli allenamenti fatti con la serie B2 con il coach Maioli mi sono sentita preparata. Mi ha motivata molto questo esordio dandomi la possibilità di confrontarmi con giocatrici più esperte”. Quali sono i tuoi obiettivi personali? “Spero fortemente di potermi godere questi ultimi anni di giovanile che purtroppo sono stati bruciati dalla pandemia e sono sicura che raggiungeremo grandi risultati nonostante la squadra sia molto giovane e sia stata creata quest’anno. Vorrei crescere ancora molto tecnicamente ed essere di riferimento per le mie compagne”. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    San Giustino, Agostini: “Abbiamo le carte in regola per puntare alla promozione”

    Di Redazione Dopo due stagioni in Calabria, dapprima in B a Palmi e poi a Corigliano in A3, Filippo Agostini è tornato a giocare nella sua Umbria. Il 27enne schiacciatore di Foligno, finora continuo a livello di rendimento, è l’uomo di equilibrio di questa ErmGroup San Giustino che veleggia a punteggio pieno nel girone F2 della Serie B maschile. Un “Ago” che… punge, per giocare con il suo cognome, al quale è affidato il commento della settimana. Sette vittorie su altrettante gare, con zero set al passivo. In che rapporto stanno la consistenza tecnica della ErmGroup San Giustino e il livello di questo girone? “Posso dire che noi siamo sicuramente attrezzati su tutti i fondamentali – dichiara Agostini – poi ci alleniamo tutti i giorni e abbiamo a disposizione il palazzetto. La nostra forza è che spesso vinciamo abbastanza agevolmente i set e che in quelle poche circostanze nelle quali siamo stati costretti a inseguire abbiamo sempre avuto la convinzione di poter recuperare. C’è insomma piena consapevolezza nei nostri mezzi”.  La squadra è adeguatamente competitiva per il salto di categoria? “Ce la possiamo giocare con tutti – su questo non ho dubbi – ma è chiaro che più si va avanti e più le partite diventeranno difficili”.  Come procede l’intesa con il palleggiatore Alessio Sitti? “Bene. Anzi, va sempre meglio: d’altronde, più ci alleniamo e più gli automatismi sono destinati a migliorare. Speriamo di essere collaudati a puntino per maggio, quando inizierà la fase decisiva della stagione”.  Al proposito, cosa ne pensi della nuova formula del campionato, che dopo il mini-girone prevede subito i play-off interni prima di quelli nazionali? “Che dovremo stare sempre molto attenti, perché un passo falso rischia di compromettere l’intera annata. Un modo efficace per far tenere la concentrazione sempre alta, anche se conosciamo il motivo per il quale la modifica è stata introdotta”.  Mancano all’appello le due sfide contro il Bellaria e il ritorno del derby di Città di Castello, ma di fatto il primo posto finale è da considerare acquisito? “Non abbiamo in mano elementi oggettivi di valutazione sul Bellaria, che comunque risulta essere una buona squadra, ora costretta a giocare sette partite in un mese dopo una lunga fase di stop, ma pause lunghe e gare a distanza ravvicinata fanno parte di questo campionato: il Covid-19 ci ha insegnato a prepararci su tutto”.  Ottimi risultati a parte, come ti sei ambientato a San Giustino? “Nella maniera migliore, sia con la dirigenza della società che con la squadra. Nel periodo di difficoltà dovuto al Covid-19 abbiamo dato una bella dimostrazione: l’unione del gruppo e dell’intero staff ci ha fatto superare ogni ostacolo nella maniera migliore”.   (Fonte:comunicato stampa) LEGGI TUTTO