More stories

  • in

    Sabaudia, al centro arriva Gabriele Tognoni

    Di Redazione
    E’ una classe magica quella del 2000, infatti dopo Leonardo Focosi e Leonardo Baciocco, il Sabaudia investe su un altro atleta nato a inizio millennio, il centrale di origini piemontesi Gabriele Tognoni.
    Gabriele, originario di Alessandria, vanta la notevole altezza di 202 centimetri di altezza e fin dagli esordi della sua carriera si è segnalato per l’innegabile talento. Cresciuto sportivamente nel vivaio del Modena Volley, con cui ha giocato in serie D nella stagione 2016/2017, per poi passare, in crescendo, alla serie C, stagione 2017/2018, e alla serie B, stagione 2018/2019, esordisce in serie A3 con la Maury’s Com Cavi Tuscania, nelle cui file ha militato nella precedente annata, 2019/2020. Da non dimenticare poi la convocazione, da parte del tecnico federale Monica Cresta, nel febbraio 2018 ad una collegiale della Nazionale under 20 nel centro sportivo dell’Acquacetosa di Roma. Quello di Tognoni è dunque un curriculum di tutto rispetto, che ha convinto la dirigenza e lo staff tecnico del Sabaudia a investire su di lui.
    A proposito del nuovo impegno con il sodalizio pontino il centrale piemontese ha dichiarato: ”Sono veramente felice per questa chiamata e non vedo l’ora di entrare a far parte della squadra. Quelli con cui ho parlato hanno espresso giudizi molto positivi sulla società. I miei punti di forza sono il muro e l’attacco, ma mi impegnerò per migliorare in tutto. Quest’anno sono qui per lavorare al meglio e fare un altro salto di qualità e sono certo che con questa squadra ne avrò tutte le possibilità. Mi aspetto un campionato combattuto e non vedo l’ora di affrontarlo con la maglia del Sabaudia.”
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Ufficiale, sarà Felipe Airton Banderò il braccio armato della New Mater

    Di Redazione
    Sarà Felipe Airton Banderò il nuovo opposto della New Mater Volley Castellana Grotte nel prossimo campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile.
    Il presidente Nino Carpinelli e il direttore sportivo Bruno De Mori hanno ufficializzato la firma sull’accordo che lega la società castellanese al giocatore brasiliano.
    Nato nel 1988 a Pocos de Caldas, nello stato del Minas Gerais, Banderò torna in Italia dopo aver vestito le maglie di Vibo Valentia (in A1 nel 2012), di Corigliano (in A2 nel 2014/2015) e di Civita Castellana (sempre in A2, nel 2016/2017).
    Alto 202 centimetri, cresciuto pallavolisticamente nelle formazioni brasiliane del Banespa, del Volei Futuro, del Sao Caetano e del Volta Redonda, passato per due esperienze europee con gli svizzeri del Lugano (dal 2012 al 2014) e con i polacchi del Czestochowa (nel 2015/2016), Banderò ha giocato le ultime stagioni in Corea con le maglie di Suwon Kepco Vixtorm, KB Insurance Stars e Woori Card Wibee (nel 2019/2020). In mezzo anche un passaggio in patria con il Volei Renata. Nel suo palmares una Korean V-League (2020), una Korean Volley Cup (2018), due Swiss League (2014 e 201e), una Swiss Cup (2013) e due titoli con il Brasile U21 (Mondiale del 2007 e Sudamericani del 2006).
    “Gli ultimi anni in Korea sono stati bellissimi – ha commentato Banderò – Sono cresciuto tanto, anche oltre quanto mi aspettassi. Sono state stagioni di grandi soddisfazioni e quello che ho imparato mi rende molto felice e pronto per affrontare un altro campionato di alto livello come il prossimo, con la New Mater. Obiettivi? Sicuramenti sono quelli di vincere quanto più possibile e spingere la squadra verso la promozione.
    L’anno scorso ero pronto per affrontare la finale del campionato coreano ma il campionato è stato improvvisamente sospeso a causa dell’emergenza Coronavirus – ha continuato l’opposto brasiliano – Ho tanta voglia di ricominciare: la porterò con me in Italia per iniziare al massimo assieme a tutti i compagni una nuova esperienza. Ho seguito tutti gli annunci che ha fatto la società e conosco la maggior parte dei miei nuovi compagni. Citazione a parte per Fefè (Garnica, ndr): è una persona splendida e un giocatore fantastico con cui ho avuto delle grandi soddisfazioni nella mia carriera.
    La situazione in Brasile? Quando sono tornato della Corea ho rispettato un isolamento a casa per un paio di giorni – ha concluso Banderò – ma la situazione poi è peggiorata e sono uscito solo per lo stretto necessario. Da poco, però, ho ripreso gli allenamenti per arrivare a Castellana bene, in forma e pronto per ripartire con gli ragazzi”.
    Nella serie A2 italiana, Banderò ha uno score di 1012 punti realizzati in 50 partite (alla media di oltre 20 punti a gara), 79 le battute vincenti, 85 i muri. Numeri che lo hanno portato ai vertici delle classifiche individuali di riferimento dei campionati giocati con Corigliano e con Civita. Fisicamente molto dotato, la New Mater Volley affiderà così a Banderò il posto 2, reparto che nelle settimane scorse aveva già visto l’arrivo di Roberto Cazzaniga.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Sarà il brasiliano Banderò l’opposto della New Mater Volley

    Sarà Felipe Airton Banderò il nuovo opposto della New Mater Volley Castellana Grotte nel prossimo campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile. Il presidente Nino Carpinelli e il direttore sportivo Bruno De Mori hanno ufficializzato la firma sull’accordo che lega la società castellanese al giocatore brasiliano.
    Nato nel 1988 a Pocos de Caldas, nello stato del Minas Gerais, Banderò torna in Italia dopo aver vestito le maglie di Vibo Valentia (in A1 nel 2012), di Corigliano (in A2 nel 2014/2015) e di Civita Castellana (sempre in A2, nel 2016/2017). Alto 202 centimetri, cresciuto pallavolisticamente nelle formazioni brasiliane del Banespa, del Volei Futuro, del Sao Caetano e del Volta Redonda, passato per due esperienze europee con gli svizzeri del Lugano (dal 2012 al 2014) e con i polacchi del Czestochowa (nel 2015/2016), Banderò ha giocato le ultime stagioni in Corea con le maglie di Suwon Kepco Vixtorm, KB Insurance Stars e Woori Card Wibee (nel 2019/2020). In mezzo anche un passaggio in patria con il Volei Renata. Nel suo palmares una Korean V-League (2020), una Korean Volley Cup (2018), due Swiss League (2014 e 201e), una Swiss Cup (2013) e due titoli con il Brasile U21 (Mondiale del 2007 e Sudamericani del 2006).

    “Gli ultimi anni in Korea sono stati bellissimi – ha commentato Banderò – Sono cresciuto tanto, anche oltre quanto mi aspettassi. Sono state stagioni di grandi soddisfazioni e quello che ho imparato mi rende molto felice e pronto per affrontare un altro campionato di alto livello come il prossimo, con la New Mater. Obiettivi? Sicuramenti sono quelli di vincere quanto più possibile e spingere la squadra verso la promozione. L’anno scorso ero pronto per affrontare la finale del campionato coreano ma il campionato è stato improvvisamente sospeso a causa dell’emergenza Coronavirus – ha continuato l’opposto brasiliano – Ho tanta voglia di ricominciare: la porterò con me in Italia per iniziare al massimo assieme a tutti i compagni una nuova esperienza. Ho seguito tutti gli annunci che ha fatto la società e conosco la maggior parte dei miei nuovi compagni. Citazione a parte per Fefè (Garnica, ndr): è una persona splendida e un giocatore fantastico con cui ho avuto delle grandi soddisfazioni nella mia carriera. La situazione in Brasile? Quando sono tornato della Corea ho rispettato un isolamento a casa per un paio di giorni – ha concluso Banderò – ma la situazione poi è peggiorata e sono uscito solo per lo stretto necessario. Da poco, però, ho ripreso gli allenamenti per arrivare a Castellana bene, in forma e pronto per ripartire con gli ragazzi”.

    Nella serie A2 italiana, Banderò ha uno score di 1012 punti realizzati in 50 partite (alla media di oltre 20 punti a gara), 79 le battute vincenti, 85 i muri. Numeri che lo hanno portato ai vertici delle classifiche individuali di riferimento dei campionati giocati con Corigliano e con Civita. Fisicamente molto dotato, la New Mater Volley affiderà così a Banderò il posto 2, reparto che nelle settimane scorse aveva già visto l’arrivo di Roberto Cazzaniga.

    Ulteriori informazioni sul sito www.newmatervolley.it e sui canali social di New Mater Volley. LEGGI TUTTO

  • in

    Maury’s Com Cavi Tuscania: il centrale Massimiliano Cioffi è il nuovo acquisto

    Di Redazione
    Altro arrivo “pesante” tra le fila della Maury’s Com Cavi Tuscania. In prestito dall’Olimpia Bergamo arriva Massimiliano Cioffi, ventottenne centrale di 195 cm, risultato lo scorso anno, a San Donà di Piave, miglior muratore del campionato assieme al nostro Mario Ferraro.
    Come è maturata la scelta di venire a giocare nella Tuscia? “Quando militavo nell’Olimpia Bergamo ho giocato contro Tuscania nei play off e in quella occasione ho avuto immediatamente l’impressione di un’ottima squadra con dei tifosi eccezionali”.
    Quali traguardi ti proponi di raggiungere sotto la guida di Paolo Tofoli? “Il mio obiettivo personale è continuare a far bene e migliorare con Paolo. La squadra è ambiziosa, lo staff tecnico è di ottimo livello e ci sono tutti i presupposti per far bene e giocarsela. Dopo lo stop per il covid non vedo l’ora di iniziare”.
    Parlaci di te, dei tuoi hobby o di cosa fai nel tempo libero. “Ho iniziato a giocare a pallavolo a 16 anni e ho visto che per me era naturale. Come tutti i ragazzi ho iniziato con il calcio e ho praticato nuoto per tanti anni. Studio per laurearmi in scienze motorie e nel tempo libero mi piace giocare a basket con gli amici. Suono la chitarra”.
    Contestualmente, si ringrazia Mario Ferraro per la grande stagione in maglia biancoazzurra augurandogli le migliori fortune per la sua carriera.
    CARRIERA
    2020/2021 A3 Maury’s Com Cavi Tuscania2019/2020 A3 Invent San Donà di Piave2018/2019 A2 Olimpia Bergamo2017/2018 A2 Caloni Agnelli Bergamo2016/2017 A2 Caloni Agnelli Bergamo2012/2016 B1 Caloni Agnelli Bergamo2011/2012 B2 Pol. Bresso2010/2011 C PGS Bresso2009/2010 B2 Volley Segrate2006/2008 C1 Volley Bresso
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B Maschile: lo schiacciatore Federigo Del Campo approda alla Geetit Bologna

    Foto Ufficio Stampa Geetit Pallavolo Bologna

    Di Redazione
    Nella conferenza stampa di ieri, giovedì 9 Luglio, tenutasi presso la Sede di Livorno del Gruppo Pedriatica, la GEETIT Pallavolo Bologna ha comunicato con fierezza l’ingaggio per la prossima stagione di Federigo Del Campo.
    Lo schiacciatore classe ’94, ex ViviBanca Torino, va a portare grandissimo lustro al reparto esterni della Squadra guidata da Coach Asta e Coach Generali. Del Campo approda a Bologna con esperienza e con grandissime capacità tecniche, tant’è che è stato fortemente voluto dal DS Pedretti e dal DT Brogioni, strappandolo alla concorrenza con grande decisione e determinazione.
    Nella Conferenza Stampa di ieri è stato presentato anche il TOP Sponsor toscano Gruppo Pediatrica. Fondata nel 1999 da Alessandro Centi, il Gruppo Pediatrica affiancherà Pallavolo Bologna con prodotti dedicati a bambini e ragazzi. Prodotti che aiuteranno i giovani pallavolisti, di tutte e 7 le Società Socie, nella crescita e nel loro benessere fisico.
    La GEETIT Pallavolo Bologna ringrazia fortemente il Gruppo Pediatrica per avere sposato il proprio progetto e portare lustro al proprio portfolio di Sponsor.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Cutrofiano: Giorgia Quarchioni sbarca in Salento per vestire la maglia delle pantere

    Foto Ufficio stampa Cutrofiano Volley

    Di Redazione
    Cutrofiano ancora una volta dimostra essere regina del mercato, con un altro colpo messo a segno in questo luglio tanto caldo, quanto scoppiettante per la società salentina. Completa il reparto delle schiaccitrici di banda l’arrivo di peso di GIORGIA QUARCHIONI, venticinquenne marchigiana dalla grande esperienza maturata in A2.
    Un altro colpo di mercato che conferma la volontà di disputare una stagione importante, nonostante le incognite legate alle strette vicende dell’attualità economico/sanitaria. Al momento il rooster va ancora completato, ma i nomi sin qui ufficializzati impongono un sanissimo ottimismo.
    L’approdo della QUARCHIONI a Cutrofiano conferma il crescente appeal della nostra realtà sportiva, non più cenerentola e neofita della A2, ma realtà apprezzata e consolidata, meta ambita per tecnici e giocatrici di primissima fascia. Il lavoro continua incessante, oggi sul mercato e in società, domani sul campo con la prima squadra e tutto il settore giovanile. Anche sul vivaio verranno presto annunciate importantissime novità.
    Tornando all’arrivo della QUARCHIONI, ecco le sue prime parole da neo giocatrice del Cutrofiano: “Arrivare nel Salento è motivo di grande orgoglio e responsabilità. Mi sono informata sull’ambiente e tutti mi hanno dato riscontri estremamente positivi. Arrivo in una società ed in un gruppo di atlete che certamente rappresentano al meglio la categoria e insieme sapremo toglierci soddisfazioni importanti. Non è mia abitudine fare promesse, per me il campo è il giudice del lavoro e dell’impegno dato. Manca poco all’inizio della nuova stagione e sono sempre più curiosa di iniziare”.
    Conosciamo meglio GIORGIA:Nata il 03/04/1995 Recanati;Ruolo Schiacciatrice;Altezza 188 cm.
    Originaria di Porto Recanati, la nuova atleta del Cutrofiano Volley ha disputato le ultime tre stagioni in A2, nel 2017/18 con la maglia del Baronissi, nel 2018/19 con quella dell’Acqua e Sapone Roma e nella passata stagione con il Volley Soverato. Nelle precedenti stagioni ha giocato in B1, precisamente ad Udine nel 2016/17, a Martignacco nel 2015/16, a Vercelli nel 2014/15 ed a Todi nel 2013/14.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Volley Soverato: la schiacciatrice Silvia Lotti ha sposato il progetto biancorosso

    Di Redazione
    Come già ribadito più volte il mercato ai tempi del Covid non è stato facile, ma, il Volley Soverato ha portato a termine una non semplice trattativa ed è riuscito a strappare il “sí” di una giocatrice importante, che conosce bene la serie A2 e che, da avversaria, ha spesso dato filo da torcere alla compagine del presidente Matozzo.
    Stiamo parlando della schiacciatrice Silvia Lotti che ha sposato il progetto biancorosso con molto entusiasmo. Classe 1992, ha avuto trascorsi in serie A1 con Scandicci e Busto Arsizio; atleta di spessore che calca i campi di serie A sin dalla stagione 2009/2010 quando indossava la maglia del Verona.
    La scorsa stagione ha invece giocato in Piemonte con il Barricalla CUS Torino, ma adesso è pronta a portare la sua esperienza ed il suo entusiasmo a Soverato sotto la direzione di coach Napolitano. Contattata telefonicamente, Silvia Lotti ha voluto salutare i suoi nuovi tifosi: “Sono contenta di giocare a Soverato, una società molto seria che da anni raggiunge risultati importanti in serie A2. Vengo a Soverato per vincere, sono ambiziosa e non vedo l’ora di conoscere tutto l’ambiente. Conosco coach Napolitano che nelle ultime stagioni ha raggiunto ottimi risultati e con le mie nuove compagne faremo di tutto per portare la società del Soverato dove merita“.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La centrale Stefania Padula entra a far parte della rosa della Volalto 2.0 Caserta

    Foto Facebook Stefania Padula

    Di Redazione
    La rosa della Volalto 2.0 Caserta si arricchisce di un nuovo elemento. È Stefania Padula una delle nuove centrali della formazione campana.
    Nata a Lecce il 15 luglio del 1995, Stefania ha mosso i primi passi tra la Nike Volley Lecce e la Florens Castellana Grotte prima di approdare al Volley Cutrofiano, formazione che ha accompagnato al salto dalla Serie C alla B2 nel 2013/14. Dopo un passaggio alla Pallavolo Brindisi 80, sempre nella quarta divisione nazionale, nel corso dell’estate del 2016 si è trasferita a Manfredonia, dove ha ottenuto da protagonista la promozione in B1. Nel 2017 approda in serie A all’Hermaea Olbia. E l’anno scorso è stata protagonista nella Chromavis Abo che era prima classificata al momento della sospensione del campionato a causa del Covid- 19.
    È determinata e decisa. Sostiene che “nella vita non contano i passi che fai ma le impronte che lasci” e lei nella sua carriera, nonostante la giovane età, ne ha lasciate. Infatti ha contribuito alla promozione di quasi tutte le squadre in cui ha giocato.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO