More stories

  • in

    Presentazione in piazza per Santa Croce, dalla prima squadra alle giovanili

    Di Redazione Nella magnifica atmosfera della piazza Garibaldi di Santa Croce ieri sera si è svolta la presentazione di tutte le squadre schierate dai Lupi. Una manifestazione che è servita a tutti i tifosi per conoscere gli atleti di tutte le squadre giovanili, della prima squadra e della Serie B. Con la conduzione di Maurizio Zini, coadiuvato dall’addetto stampa Francesco Rossi, la serata si è svolta con una buona presenza di pubblico, accorso numeroso all’evento. Prima della presentazione vera e propria, sul palco è salito tutto il consiglio direttivo della Kemas Lamipel Santa Croce, con un discorso del presidente Piero Conservi. Subito dopo sono intervenuti il vicesindaco Marco Baldacci, l’assessore allo Sport Simone Coltelli e il consigliere del Comitato Regionale FIPAV, Alessandro Del Seppia. Nella magnifica cornice santacrocese i tifosi biancorossi hanno potuto conoscere il nuovo progetto della Serie B, guidata da Alessandro Pagliai, che ricopre anche il ruolo di ds. Dopo l’Under 19, è stata la volta del Minivolley, dell’Under 12 femminile e dell’Under 13 maschile, con i giovani lupacchiotti che hanno sfilato davanti alla folta cornice di genitori e tifosi. Subito dopo, l’attesissima Serie A2, con un annuncio stile NBA, tra gli applausi e i cori della Curva Parenti. Da Sposato a Ferrini è sfilato tutto il roster a disposizione del coach Cezar Douglas, con assistente Pieri. Presentate, con l’ausilio del presidente Piero Conservi, le nuove maglie Joma, per il terzo anno consecutivo sponsor tecnico della truppa biancorossa. Dopo la parentesi Serie A2, è stata la volta dell’Under 14 femminile, guidata da Francesco Pieri. Sul palco ancora Sara Folegnani con i team di Under 15 e Under 17 maschile. Il coach Emanuele Marchi si è presentato sul palco con l’Under 16 Polochem, squadra che parteciperà al proprio campionato di categoria femminile. Nella seconda parte della serata sul palco anche Under 18, Prima Divisione e Seconda Divisione. A chiudere la girandola delle presentazioni biancorosse la Terza Divisione. Ultime, non per importanza, le squadre con cui i Lupi Santa Croce sono affiliati: Polisportiva Monteserra, Upc Camaiore e Palavolo Fucecchio, con i propri rappresentanti. I fucecchiesi si sono presentati a Santa Croce con l’Under 13, l’Under 16 e la Serie C. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Ripartono le attività giovanili della Pallavolo Molfetta

    Di Redazione Dopo un anno e mezzo di stop forzato a causa della pandemia, i piccoli della Pallavolo Molfetta torneranno sui campi d’allenamento nei prossimi giorni. La società molfettese, iscritta al prossimo campionato di Serie B in partenza il 16 ottobre, è da sempre attenta al proprio settore giovanile, fiore all’occhiello di una tradizione pallavolistica che continua dal 1964.  Per poter richiedere informazioni su come entrare a far parte del settore giovanile della società molfettese, è necessario recarsi, dal lunedì al venerdì, dalle 18 alle 20, presso la sede societaria, sita in via Togliatti, 21 (nelle adiacenze del Sermolfetta). Nei prossimi giorni saranno resi noti gli allenatori e i vari gruppi che comporranno il settore giovanile. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Cuneo Volley, a settembre allenamenti gratuiti per gli Under 14

    Di Redazione Cuneo Volley invita in palestra tutti i ragazzi nati tra il 2007 e il 2012: per tutto il mese di settembre, ogni mercoledì e venerdì dalle 17 alle 19 presso la palestra dell’ITIS “Mario Delpozzo” di Cuneo sarà possibile partecipare ad allenamenti gratuiti con allenatori di alto livello, in una delle scuole di pallavolo più importanti d’Italia. Daniele Vergnaghi, responsabile settore giovanile: “In questi giorni in cui stiamo riorganizzando e programmando la stagione confrontandoci con numerose famiglie che hanno tanta voglia di ritornare ad una vita sociale normale, ma soprattutto far crescere i figli in ambienti controllati dove si può non solo accrescere le proprie competenze dal punto di vista tecnico ma diventare adulti seguendo esempi positivi. In questo contesto, il mondo Cuneo Volley, ci muoviamo per dare alle famiglie il supporto di più alto livello possibile. Lo sport è innanzitutto fattore educativo e culturale, aiutiamo i nostri ragazzi a frequentare le palestre e i campetti sportivi“. Domenica 19 settembre, inoltre, Cuneo Volley parteciperà a partire dalle 10 alla manifestazione “CuneoViveLoSport – SportCity“: in piazza Martiri della Libertà tutti potranno provare a giocare a pallavolo in campetti allestiti e gestiti dallo staff tecnico del club biancoblù. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Roomy Catania alle finali di Coppa Italia Under 12 maschili e femminili

    Di Redazione Da oggi sino al 18 settembre la Pallavolo Roomy Catania sarà al via delle finali nazionali della Coppa Italia Under 12 S3, ad Assisi. La particolarità consiste nel fatto che la società siciliana sarà l’unica in Italia a essere rappresentata in entrambi i settori, maschile e femminile: “E di questo ne andiamo fieri – dice il direttore tecnico Giovanni Barbagallo – significa che abbiamo lavorato bene e che abbiamo creduto nello sviluppo del settore femminile Roomy Pink con grande passione“. Il dirigente della società etnea, fondata nel 1978 dal padre Antonio, augura ai due gruppi di vivere un’esperienza di sport e di vita significativa: “Merito dei nostri tecnici che ci danno l’anima e sono pronti a divertirsi con i nostri ragazzi in una finale nazionale, che rimane una grandissima opportunità. Soprattutto in una location come quella umbra, che profuma di storia“. La squadra femminile in Umbria sarà guidata da Maurizio Lopis e Clelia Mavilla; le atlete che scenderanno in campo saranno Olivia Renzi, Giulia Lucà, Eleonora Chimenti, Federica Tellini. La squadra maschile – guidata da Emanuela Pappalardo e Salvo Guzzetta – sarà composta da Andrea Maugeri, Edoardo Nicolosi, Lorenzo Asero, Niccolò Alessi. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La pallavolo di Fermo scende in piazza per Volley a 5 Cerchi

    Di Redazione È stata l’atmosfera di piazzale Azzolino al tramonto la cornice dell’evento “Volley a 5 Cerchi – La pallavolo di qualità a Fermo“, organizzato lo scorso 13 settembre dalla Scuola di Pallavolo Fermana in collaborazione con la Volley Angels Project. Sulla scia delle emozioni sportive vissute con i recenti Giochi Olimpici e Paralimpici, la società fermana ha voluto presentare alla cittadinanza le cinque attività di qualità messe in campo per la stagione 2021-2022, cinque come sono appunto i cerchi olimpici. A fare gli onori di casa Remo Giacobbi, presidente della Scuola di Pallavolo Fermana, che ha voluto ringraziare tutte le autorità intervenute e le tante famiglie che dal 2013 hanno riposto fiducia nel sodalizio fermano, che da 7 atleti è passato ad averne circa 60, tra attività giovanile e Sitting Volley. A fargli eco l’Assessore allo Sport del Comune di Fermo Alberto Scarfini, il quale ha espresso parole di elogio per l’attività che la società sta portando avanti da anni anche con eventi di caratura nazionale ed internazionale organizzati per promuovere la città di Fermo attraverso lo sport. Presente anche il consigliere regionale delle Marche Marco Marinangeli che, oltre a portare i saluti dell’assessore allo Sport Giorgia Latini, ha desiderato ringraziare per il messaggio positivo di ripartenza. Ad augurare un grande in bocca al lupo per la stagione alle porte è stata poi la consigliere federale Fipav Letizia Genovese, che ha sottolineato l’importanza dell’attività svolta sul territorio dalle società sportive, veri motori di tutto il movimento pallavolistico nazionale. E proprio dal territorio arriverà un impulso importante la ripartenza di tutta l’attività, dal Volley S3 ai campionati maggiori. A rimarcarlo è stato il presidente della FIPAV Marche Fabio Franchini, affiancato dal consigliere territoriale Fulvio Taffoni. In rappresentanza del Comitato Paralimpico Italiano è intervenuto invece il delegato provinciale Daniele Malavolta il quale, portando i saluti del presidente regionale Luca Savoiardi, ha ringraziato la Scuola di Pallavolo Fermana per l’importante attività di promozione del Sitting Volley ricordando gli atleti fermani convocati nella nazionale italiana: Scendoni, Ripani e Crocetti. A riprendere la parola è stato poi Sandro Benigni, presidente della Volley Angels, che ha sottolineato la rafforzata partnership tra le due societ, sancita in questo evento da una madrina d’eccezione come Chiara di Iulio. Consigliere federale e dirigente sportivo, l’ex giocatrice ha voluto trasmettere alle tante giovani presenti la sua passione per la pallavolo maturata in 24 anni di attività ad altissimo livello: “È dal lavoro di squadra e dalle sinergie che si possono creare tra società – ha detto – che possono nascere progetti ambiziosi come questo. La Scuola di Pallavolo Fermana e la Volley Angels Project sono l’espressione di best practices che tante società in Italia dovrebbero imitare“. Il direttore sportivo della Scuola di Pallavolo Fermana Lorenzo Giacobbi e il direttore tecnico della Volley Angels Project Daniele Capriotti sono poi entrati nel merito delle cinque aree tematiche del progetto: Serie A di Sitting Volley maschile e femminile, impegno nei campionati di vertice (B1 per Volley Angels Project, Prima Divisione per la Scuola di Pallavolo Fermana), BEES Volley Project dedicato alle attività di Under 13 e Under 14 maschile, Volley S3 e Minivolley dai 5 anni in su, Progetto Scuola portato avanti dal 2013 in tutte le scuole primarie cittadine e dal 2018 anche nelle medie e superiori. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La palestra di Cuneo si rifà il look per ospitare la Granda Volley Academy

    Di Redazione La stagione pallavolistica 2021-2022 della Granda Volley Academy si apre con una bella sorpresa: grazie alla sensibilità del Comune di Cuneo e della Fondazione CRC, unita alla determinazione della società biancorossa, la palestra Ex Media 4 di via Bassignano si è “rifatta il look”. Con il chiaro intento di rilanciare l’attività agonistica sottorete nella Città capoluogo, il vecchio fondo del campo da gioco è stato completamente rimosso e sostituito da un nuovo e innovativo Mondoflex, che garantirà alte prestazioni atletiche e maggiori garanzie per la salute delle giovani pallavoliste dell’Academy, oltre agli studenti degli istituti superiori di Cuneo. “Un intervento che ci rende orgogliosi – afferma il presidente della Granda Volley Academy, Luca Di Giacomo – per il percorso fatto e per le solide basi che stiamo ponendo. Un traguardo che è il risultato tangibile del proficuo dialogo con le istituzioni: ringrazio a nome del direttivo la Città di Cuneo, con riferimento all’Assessorato allo Sport e in particolare all’Assessore Cristina Clerico e la Fondazione CRC con il suo vicepresidente Ezio Raviola, attori fondamentali in questo rapido processo. Invitiamo con rinnovato vigore ragazzi e ragazze a calcare questo fondo, con le stesse caratteristiche tecniche e colore del campo che ha visto trionfare la Nazionale Italiana Femminile agli Europei 2021“. Per tutto il mese di settembre l’Academy organizza le giornate “Open Day” del martedì, giovedì e venerdì dalle ore 16:30 alle 18:30. Ad accogliere le annate dal 2007 al 2014 il responsabile tecnico cuneese Liano Petrelli. Il Green Pass non è obbligatorio fino al compimento del dodicesimo anno di età. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Easter Volley a Camerano: trionfano Pieralisi Jesi e Flypool Ozzano

    Di Redazione Si è chiusa con la cerimonia di premiazione al PalaPrincipi di Camerano la 27esima edizione di Easter Volley, organizzata in edizione ridotta con sole due categorie, Under 16 e Under 18, per 10 squadre complessive, ma con l’obiettivo di lanciare un messaggio di speranza in visto di un’edizione 2022 che possa tornare ai numeri importanti del passato. A scrivere il proprio nome nell’albo d’oro dei vincitori in questa edizione sono state per la categoria Under 16 la Pieralisi Jesi e per l’Under 18 la Flypool Ozzano. La classifica finale del torneo Under 16 vede la Pieralisi Blu davanti a New Team Imola, Progetto VolLei Argentario, Pieralisi Rossa e Bftm Rico’s Camerano; i premi individuali sono andati a Angelica Rogari (Pieralisi), Gabri Bianciardi (Argentario) e Letizia Fazziani (Imola) come libero. Nel torneo Under 18, dietro a Ozzano e Collemarino, si sono piazzate Pieralisi Jesi, Bftm Uniqa Camerano e UAU Monteporzio; riconoscimenti individuali per Ilaria Stefanelli e Letizia Malaguti, entrambe di Ozzano, e per il libero Letizia Marini di Collemarino. Il torneo di pallavolo femminile giovanile si è disputato nel rispetto di tutte le norme vigenti e, ad atlete e dirigenti, è stato richiesto il Green Pass. Gli incontri si sono giocati negli impianti di Camerano, Numana, Castelfidardo e Porto Recanati. La finale Under 16 al PalaOlimpia di Castelfidardo ha visto trionfare la Pieralisi Jesi in finale sulla New Team Imola mentre in quella Under 18 al Palasport “Daniele Principi” di Camerano si è imposta la Flypool Ozzano in finale sulla Pall. Collemarino. “Forse proprio perché in edizione ridotta – ha detto Claudio Principi, ideatore ed organizzatore della manifestazione, nel corso della premiazione – ricorderemo questa edizione più di molte altre del passato auspicando di ritrovarci il prossimo 14 aprile anche con le categorie Under 13 e Under 14, molte più squadre e la festa finale nel suggestivo scenario del PalaPrometeo di Ancona con le bandiere, la sfilata di tutte le squadre, il pubblico sugli spalti e quel gioioso spirito di festa che inevitabilmente un po’ è mancato quest’anno“. “Abbiamo ricevuto tantissime e-mail dalle società che non sono potute venire quest’anno – ha aggiunto Principi – auspicando di poter partecipare all’edizione prevista per Pasqua 2022. Non vediamo l’ora di accoglierle tutte“. La realizzazione di Easter Volley è stata possibile grazie all’impegno, come al solito, di volontari e sponsor. “Ringrazio particolarmente Bftm, Silvestri Spa e Uniqa per il loro contributo a far sì che Easter Volley potesse giocarsi – ha concluso Claudio Principi – e lo sponsor tecnico Onorati Sport, oltre ovviamente alla Fipav che ci ha assicurato la copertura arbitrale del torneo. L’augurio che faccio a tutti noi è di poterci ritrovare tutti e anche molti di più perché vorrebbe dire che ci saremo lasciati alle spalle questo terribile momento“. Alla cerimonia di premiazione sono intervenuti anche Marco Principi, assessore allo Sport del Comune di Camerano, Fabio Franchini, presidente Comitato regionale Fipav Marche, Francesco Leoni, presidente Comitato Territoriale Ancona, e Emanuele Fracascia, CT della nazionale italiana di Sitting Volley maschile. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Diffusione Sport e Fondazione SportCity, insieme per fare sport nelle città

    Di Redazione Dopo la ripresa delle attività delle squadre agonistiche di Diffusione Sport, ora tutto è pronto per accogliere le bimbe del minivolley S3 che questa settimana fino al termine del mese saranno in palestra, tra vecchie e nuove partecipanti, per decidere se la pallavolo può essere lo sport da loro praticato. Come consuetudine si parte con la festa di inizio stagione alla rocca di Imola, (domenica 19 settembre, dalle ore 10 alle 13) con l’allestimento di mini campi da volley sia per far giocare e divertire le ragazzine già iscritte, sia per promuovere, a chi si trova in zona, i corsi di attività motoria e avviamento alla pallavolo. Quest’anno c’è una novità ed è la creazione di un gruppo dedicato ai maschietti che sarà composto da ragazzini delle scuole elementari. Già sono più di 15 le richieste pervenute per la prova in palestra e questo fa ben sperare in una buona partecipazione per un settore che negli ultimi anni ha visto clamorosamente crollare i numeri di tesserati. Ma non è l’unica nota importante, perché la scuola di pallavolo Diffusione Sport Imola ha preso contatti con la Fondazione SportCity, un “Think Tank” indipendente, apartitico e no profit, nato come risposta civica all’urgente necessità di studiare percorsi sportivi e culturali in grado di impattare sul benessere delle città e sulla qualità di vita dei cittadini, nonché di progettare interventi di rigenerazione urbana a carattere sportivo, capaci di valorizzare elementi quali tecnologia e sostenibilità, i due grandi alleati dello sport di domani. Fondazione SportCity vuole promuovere lo sport come volano per lo sviluppo delle città, favorendo la realizzazione di politiche pubbliche inclusive, sostenibili, eque. Fondazione SportCity vuole sostenere la valorizzazione dei luoghi sportivi nelle città, operando anche per la riqualificazione degli spazi urbani e mettendo a disposizione le proprie competenze e relazioni per favorire uno sviluppo del territorio a 360 gradi attraverso lo sport. Questa collaborazione inizia con l’inserimento della festa di inizio attività della scuola di pallavolo Diffusione Sport in SportCity Day un evento in contemporanea con diverse città italiane, quali Bari, Bitonto, Cagliari, Castelbuono di Sicilia, Castel di Sangro, Catania, Cuneo, Firenze, Lucca, Milano, Palermo, Prato, Reggio Calabria, Roma, San Felice Circeo, Torino e Venezia, e sarà una giornata dedicata interamente alla pratica dell’attività sportiva utilizzando gli spazi urbani e le aree verdi. “L’idea nasce dalla volontà e l’esigenza di festeggiare una rivoluzione dolce che sta migliorando il nostro Paese, rendendo più felici i cittadini – dice Fabio Pagliara, presidente della Fondazione SportCity – individuando l’obiettivo concreto di promuovere iniziative per trasformare le Città attraverso la pratica sportiva. E per questo serve una collaborazione totale con i decisori politici. Praticare sport nelle città italiane, recuperando l’incredibile bellezza dei luoghi, è una delle più grandi sfide e delle più belle opportunità da cogliere in questo momento per migliorare le condizioni di vita dei cittadini. Il 19 settembre, in tante città italiane, vorremmo lanciare proprio questo messaggio con una serie di eventi coinvolgenti e aperti a tutti”. Per info:  339.7005081 – info@diffusionesport.it (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO