in

Tirreno-Adriatico, che paura: investito un pedone

Momenti di paura nel corso della prima tappa della Tirreno-Adriatico, la cronosquadre di Lido Di Camaiore di 21,5 km. Il treno della Bora-Hansgrohe, dopo circa 3,5 km di gara, ha infatti investito un pedone che stava attraversando la strada incurante del passaggio dei corridori, che in quel punto di rettilineo viaggiavano a oltre 60 km/h, nonostante la pioggia e l’asfalto bagnato. Cinque corridori della formazione tedesca sono riusciti a evitare il passante, mentre in due hanno impattato violentemente contro l’uomo: il polacco Rafal Majka l’ha centrato in pieno ed è finito a terra insieme al compagno Oscar Gatto. L’italiano ha accusato varie abrasioni, più preoccupanti le condizioni del polacco, che dovrebbe comunque proseguire la 54^ edizione della Corsa dei Due Mari. “Gatto ha molte ferite, Majka è caduto più forte impattando violentemente. Ha abrasioni ed ematomi alla testa e dovremo fare comunque altri accertamenti per escludere eventuali traumi”, ha spiegato il medico della Bora, Jan-Niklas Droste. Il pedone è stato portato all’ospedale Versilia dall’ambulanza al seguito della corsa. Le sue condizioni non sarebbero preoccupanti.


Fonte: https://sport.sky.it/


Tagcloud:

Indian Wells, Nadal senza problemi: è ai quarti

Champions League F.: L’Imoco cade 0-3 con l’Eczacibasi trascinata da Boskovic