Nuova Opel Zafira Life, il monovolume cambia in tutto

Strizza l’occhio a chi ricerca spazio (tanto) e versatilità, nuova Opel Zafira Life. Lo fa con soluzioni pratiche come le portiere laterali scorrevoli elettricamente e azionate da gesture, un movimento del piede al di sotto della soglia d’accesso e si rivela un abitacolo comodo e curato.

Interni in pelle sul top di gamma, allestimento Lounge pensato per i clienti che apprezzano gli spostamenti nel massimo comfort possibile, fatto di funzione massaggio sui sedili riscaldabili, salottino posteriore con 4 sedute contrapposte, presa da 230v e tavolino ripiegabile. Non manca il tetto panoramico. 

A richiesta, i sedili in pelle caratterizzano molteplici configurazioni interne, dai 5 posti agli 8 posti, con le alternative 6 e 7 posti. Zafira Life sa essere navetta ideale per il tragitto hotel-aeroporto come anche un monovolume dalle dimensioni contenute. Con la Zafira classica, 7 posti, non ha nulla da spartire, semmai per filosofia e progettazione si avvicina ad altri van passeggeri del gruppo PSA.

Tre “taglie”, da small a large, due lunghezze del passo, così andrà ad attaccare il mercato, dal prossimo febbraio, dopo il lancio in anteprima a Bruxelles, il 18 gennaio. Si parte dai 4 metri e 60 centimetri di Zafira Life Small, con un passo di 2 metri e 93 centimetri nel quale ospitare fino a 9 passeggeri su tre file di sedili.

Nelle proposte Medium e Large il passo diventa di 3 metri e 28 centimetri, cresce la disponibilità di centimetri per le gambe in seconda e terza fila, così come il volume utile di carico. Dai 1.500 litri di Zafira Life Small si passa ai 4.500 litri al tetto della Zafira Life Large e 1 tonnellata di carico massimo.

Gli ingombri esterni del monovolume non superano i 190 centimetri in altezza, dettaglio favorevole per l’accesso a garage sotterranei. Accento posto sul trasporto passeggeri, con Zafira Life, che sa essere, all’occorrenza, van in grado di trasportare anche oggetti molto lunghi, fino a 3 metri e mezzo, abbattendo il sedile anteriore del passeggero.

La tecnica che si nasconde sotto gli stilemi Opel – a proposito, interessante il trattamento della calandra con singolo baffo ed esteso sui fari, potrebbe interessare prossimi restyling di modelli come Insignia – è quella di altri modelli di casa PSA e comprende il sistema IntelliGrip per massimizzare l’aderenza sui fondi scivolosi, fino alla proposta di Zafira Life 4×4, trasformazione quattro ruote motrici operata da Dangel.

Al debutto su strada con motori termici seguirà il lancio della versione elettrica a batterie, in programma nel 2021. Fino ad allora, ancora 8 novità di prodotto in serbo da Opel, la prossima, attesissima, con la nuova Corsa.

L’offerta multimediale e di sistemi di assistenza alla guida di Zafira Life comprende un infotainment da 7 pollici di tipo touch, con connettività Android Auto e Apple CarPlay, la presenza di telecamere posteriori di parcheggio, la navigazione 3D con informazioni in tempo reale nel modulo Opel Connect, completo del collegamento diretto con l’assistenza e la chiamata d’emergenza.


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

I commenti sono chiusi.