Atp Shanghai 2018. Cecchinato agli ottavi: incontrerà Djokovic. Out Seppi

Foto Getty Images© per SuperNews

Atp Shanghai. Arrivano una vittoria e una sconfitta nella giornata di oggi sul cemento della megalopoli cinese. Marco Cecchinato approda agli ottavi di finale, mentre Andreas Seppi è stato eliminato. Partiamo dalla vittoria di Ceck, che ha battuto in rimonta il sudcoreano Hyeon Chung, numero 26 della classifica mondiale con il punteggio di 4-6, 7-6(5), 7-6(5), in un incontro della durata di 2 ore e 35 minuti. Il palermitano, numero 16 del ranking ATP incontrerà nuovamente il serbo Novak Djokovic, numero 3 della classifica e numero 2 tra le teste di serie. Sognare è lecito per Cecchinato, che avrà fatto un sorriso pensando a come è andata l’ultima volta tra i due al Roland Garros.

Sulla terra rossa Djokovic si era dovuto piegare alla rimonta di Ceck nel terzo set, ritrovatosi sotto 1-4 per poi ribaltarlo sul 7-5 nel tie-break decisivo dando vita a una delle rimonte più emozionanti della storia del tennis, in particolare di quello italiano. E’ vero che le sproporzioni tra i due sono rimangono, soprattutto in termini di esperienza. Djokovic da quel ko non si è più fermato e ha conquistato in fila Wimbledon, Masters 1000 di Cincinnati e US Open e vorrà riscattare proprio la sconfitta contro Cecchinato.

Il 25enne palermitano con la vittoria di oggi ha confermato il miglior piazzamento nella classifica ATP -numero 21- e dimostra di aver preso gusto con le rimonte: Cecchinato aveva vinto con un altro ribaltone contro il francese Gilles Simon, numero 31 al mondo, finalista in questo stesso torneo nel 2014 e due anni fa. Domani avrà nuovamente di fronte il suo idolo e si spera che l’impresa possa riuscire un’altra volta.

Non è andata bene, invece, ad Andreas Seppi che è stato eliminato con il punteggio di 6-3, 6-4 contro il britannico Kyle Edmund. Il numero 47 del ranking ATP non è riuscito a imporsi contro il numero 14, reduce dalle semifinali di Pechino, in un match della durata di 1 ora e 19 minuti. Il primo set è piuttosto equilibrato e il 34enne di Caldaro ha anche la possibilità di realizzare un break, ma alla fine è il 24enne britannico a sfruttarlo e a mettere la gara in discesa, sfruttando al meglio il suo poderoso servizio. Nel secondo set, più combattuto, Seppi tiene ma deve soccombere al break avversario nel quinto game.



Fonte: http://news.superscommesse.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta