NBA, notte di stelle: Curry guida i Golden State Warriors. Due overtime a Washington

LOS ANGELES (USA) – Doveva essere la serata di LeBron James, invece la partita tra Los Angeles Lakers e Cleveland Cavaliers fa solo da cornice a una spettacolare notte NBA. Toronto resta prima nella Eastern Conference grazie ai 41 punti e 11 assist di Kawhi Leonard, mentre a Ovest i Golden State Warriors tallonano in classifica i Denver Nuggets grazie alla prestazione da urlo di Steph Curry, che mette 11 triple su 19 tentativi e firma 48 punti nella vittoria contro i Dallas Mavericks.

STEPH VS LUKA – Il numero 30 dei campioni in carica mostra a Luka Doncic, candidato a premio di rookie dell’anno, come si dominano le partite NBA. Curry entra subito in ritmo, ma i texani restano in corsa fino alla fine dell’incontro, grazie proprio al fenomeno sloveno che continua a incantare ogni palazzetto in cui gioca. Ma i Golden State Warriors hanno un’arma in più: Steph Curry, che è in una serata in cui gli entra praticamente tutto. 17/32 dal campo e 11/19 da dietro l’arco: sono 48 i punti a fine gara. , appena dietro i Denver Nuggets, vittoriosi contro i Portland Trail Blazers grazie al solito Nikola Jokic, capace di firmare 40 punti, 10 rimbalzi e 8 assist.

DOPPIO SUPPLEMENTAREBradley Beal trascina con 43 punti, 10 rimbalzi e 15 assist gli Washington Wizards a due overtime, con i Toronto Raptors che sprecano 23 punti di vantaggio. Kawhi Leonard, però, firma 41 punti e sfodera l’assist vincente per Serge Ibaka, che mette la tripla della vittoria a 13 secondi dalla sirena. Quinta vittoria consecutiva per i canadesi, primi nella Eastern Conference.

TORNANO EMBIID E GIANNISBen Simmons e Joel Embiid prendono per mano i Philadelphia 76ers, con il primo che mette a referto una tripla doppia e il secondo che torna in campo dopo l’assenza forzata e firma 26 punti. I Knicks restano in corsa fino all’ultimo, ma Mudiay sbaglia la tripla del pareggio allo scadere. Tornano a vincere anche i Milwaukee Bucks: coach Budenholzer, per la sfida alla sua cara Atlanta, ritrova Antetokounmpo e il greco guida con 33 punti la squadra al successo contro gli Hawks.

LE ALTREJames Harden non basta agli Houston Rockets per passare all’Amway Center: i 38 punti del Barba, conditi da 9 rimbalzi e 12 assist non fermano gli Orlando Magic, guidati da Nikola Vucevic e Aaron Gordon, entrambi protagonisti con 22 punti. Allo Staples Center, invece, contro il suo passato: i Cavs vincono 101-95 in casa del Re.


Fonte: http://www.tuttosport.com/

Potrebbero interessarti

I commenti sono chiusi.