in

Vettel: “Problema strutturale, non so cosa sia successo”

AUSTIN – “Non dovrebbe trattarsi di motore, penso che sia un problema strutturale. Non ho idea di cosa sia successo realmente, esamineremo e vedremo più tardi”. Sebastian commenta sconsolato il clamoroso ritiro nel Gran Premio degli Usa 2019 di . La Ferrari del tedesco ha riportato il cedimento improvviso della sospensione destra e non è stato possibile proseguire la gara.

Weekend nero per il tedesco

I problemi ad Austin erano però iniziati fin dalla partenza, visto che nel primo giro il quattro volte campione del mondo era stato superato da diversi piloti: “È stato molto difficile far funzionare la macchina nel primo giro. Ho dovuto far passare tanti piloti senza nemmeno oppormi. Ho faticato a far funzionare le gomme e a percorrere bene le curve. Abbiamo fatto tanti giri durante il weekend e non so cosa sia successo oggi”.


Fonte: http://www.corrieredellosport.it/rss/formula-1

Giappone F.: Doppio ko per le Hisamitsu di Fabiana. 48 pt per Ozsoy, debutta H. Tapp

Polonia: Lo ZAKSA di Parodi batte 3-0 lo Jastrzebski di Santilli nel match clou