in

Shanghai, Berrettini facile al 2° turno

Matteo Berrettini non sbaglia l’esordio al Masters di Shanghai, penultimo 1000 della stagione che si disputa sul cemento della metropoli cinese (diretta esclusiva Sky Sport). Il 23enne romano, numero 13 del ranking mondiale e 11^ testa di serie, ha battuto al 1° turno il tedesco Jan-Lennard Struff, numero 38 Atp, con il punteggio di 6-2, 6-1 in appena un’ora di gioco. Primo set letteralmente dominato da un Berrettini concentrato e preciso, che con due break domina 6-2 in appena 32′ di gioco. Il romano apre nel migliore dei modi anche il secondo parziale, strappando subito il servizio a Struff, prima che la pioggia costringa l’arbitro a mandare i giocatori negli spogliatoi per una mezz’ora, in attesa che il tetto retrattile del centrale si chiuda. Matteo non perde concentrazione, anzi, piazza un altro break e chiude i conti con il pilota automatico 6-1 in un’ora e un minuto di gioco. Per Berrettini arrivano punti importanti (45) in vista della Race to London, che qualifica i migliori 8 giocatori dell’anno alle ATP Finals di Londra. Al momento l’azzurro è 10° con 2230 punti, con appena 35 lunghezze da recuperare all’ottavo in graduatoria, il tedesco Sascha Zverev. Al 2° turno Matteo se la vedrà con un avversario non certo impossibile, almeno sulla carta, ovvero il cileno Cristian Garin, n° 32 del mondo, con cui ha perso l’unico precedente (finale di Monaco 2019 sulla terra). 


Fonte: https://sport.sky.it/

Sbk: Haslam lascia Kawasaki a fine stagione

Bergamo: Sara Loda è il capitano della Zanetti per la stagione 2019/20