in

Shanghai: Berrettini ko in semifinale con Zverev

Matteo Berrettini viene eliminato in semifinale al Masters di Shanghai, penultimo 1000 della stagione: decisivo il 6-3, 6-4 infilitto in poco più di un’ora di gioco da uno straordinario Sascha Zverev. Partita decisa da un break per set, ma soprattutto influenzata dalla giornata di grazia al servizio del tedesco, 5^ testa di serie del tabellone, che ha chiuso con 11 aces, l’81% di prime in campo e appena 7 punti persi nei propri turni di battuta. Il 23enne romano, alla prima semifinale in un 1000 (secondo italiano sul cemento dopo Fognini a Miami 2017), ha pagato forse lo scotto dell’emozione nel primo set, giocando invece un secondo parziale alla pari con il rivale. Berrettini, che vincendo sarebbe entrato nella Top 10 Atp, si consola con la seconda semifinale pesante sul veloce dopo quella agli US Open, in un 2019 che gli ha già regalato due titoli ATP, conquistati a Budapest e a Stoccarda, e il best ranking da lunedì prossimo, quando salirà al numero 11, diventando il tennista n° 1 italiano. 

Race to London, la situazione

Berrettini esce da Shanghai virtualmente qualificato alle prossime ATP Finals, in programma dal 10 al 17 novembre (diretta esclusiva Sky Sport). L’azzurro è al momento all’ottavo posto con 2545 punti, con 60 lunghezze di vantaggio sullo spagnolo Roberto Bautista Agut. Sono ancora due i posti disponibili, con Nadal, Djokovic, Federer, Medvedev, Thiem e Tsitsipas già sicuri del pass. Matteo, che si prenderà una settimana di pausa, dovrebbe tornare in campo dal 21 ottobre nel torneo ATP 500 di Vienna, prima del Masters di Bercy. Entrambi i tornei saranno trasmessi in diretta su Sky Sport. 

La classifica aggiornata

7° Zverev 2855 punti
8° Berrettini 2545
9° Bautista Agut 2485
10° Goffin 2325
11° Fognini 2235


Fonte: https://sport.sky.it/rss/sport_tennis.xml

Spagna: Tre punti all’esordio per l’Ibiza di Molducci

Giro di Lombardia, vince Mollema in solitaria