in

La Saugella si ferma sul più bello, Stysiak trascina Scandicci alla rimonta

Foto Savino Del Bene Scandicci

Di Eugenio Peralta

I 34 punti di una Magdalena Stysiak in formato fenomeno, la disperazione di un’eroica Serena Ortolani. Sono le due facce di una partita pazzesca, che conferma… l’abbonamento al tie break della Savino Del Bene Scandicci e rende amarissimo il debutto della Saugella Monza nella sua provvisoria casa di Cinisello Balsamo.

La squadra di Marco Mencarelli si dimostra ancora un cantiere aperto, ma ha tali e tante risorse in panchina che può permettersi anche di partire con due set di ritardo: basti pensare che Lonneke Sloetjes resta fuori praticamente per tutta la gara e nel finale il coach delle toscane ricorre anche all’eterna Paola Cardullo. Certo, non potrà andare sempre così bene e i primi due set sono un campanello d’allarme, specie per una Bricio lontanissima dalla forma migliore.

D’altro canto, la Saugella avrebbe tanti motivi per sorridere se si pensa all’inizio di gara, da una ricezione quasi perfetta all’ottimo impatto in battuta delle giovani Federica Squarcini e Josephine Obossa. Ma il problema resta sempre lo stesso: in attacco è la sola Serena Ortolani (21 punti) a tenere in piedi la baracca, e nessuna delle altre tre schiacciatrici (Mari Paraiba, Orthmann e Meijners, quest’ultima non al meglio per un colpo subito in allenamento) è un’alternativa efficace per Skorupa, che oltretutto trascura troppo le centrali. Alla lunga, quindi, il gioco della squadra di Dagioni diventa troppo prevedibile.

Certo, a volte basta pochissimo per “girare” una partita e la rimonta sfiorata nel terzo set (dall’8-17 al 18-20) può dare fiducia alle monzesi, oltre che far squillare un campanello d’allarme in casa di una Savino un po’ troppo svagata…

LA CRONACA DELLA PARTITA

Saugella Monza-Savino Del Bene Scandicci 2-3 (25-21, 25-23, 20-25, 14-25, 12-15)
Saugella Monza: Ortolani 21, Mari Paraiba 6, Squarcini 1, Heyrman 8, Di Iulio, Skorupa 1, Danesi 10, Orthmann 11, Meijners 2, Obossa 2, Bonvicini ne, Parrocchiale. All. Dagioni.
Savino Del Bene Scandicci: Carraro, Bricio 1, Stysiak 34, Malinov 5, Kakolewska 9, Pietrini 11, Merlo (L), Lubian ne, Sloetjes 3, Cardullo (L), Molinaro ne, Stevanovic 14, Bosetti 1, Milenkovic 5. All. Mencarelli.
Arbitri: Venturi e Boris.
Note: Spettatori 860. Monza: battute vincenti 7, battute sbagliate 13, attacco 29%, ricezione 65%-43%, muri 12, errori 26. Scandicci: battute vincenti 7, battute sbagliate 16, attacco 41%, ricezione 63%-40%, muri 13, errori 34.


Fonte: https://www.volleynews.it/


Tagcloud:

Champions League F.: Il Vasas Budapest si qualifica per il girone di Conegliano

Due vittorie per i fratelli Viviani: Elia ad Amburgo, Attilio ad Anversa